Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono totalmente ossessionato da una ragazza

Inviata da Lor il 13 nov 2016 Dipendenza

Buongiorno a tutti, inizio dicendo che scriverò molto. Circa un anno e mezzo fa (ora ho 19 anni) a scuola ho conosciuto una ragazza, lei è venuta nella mia classe durante l'ultimo anno di liceo Classico. Diciamo che era risaputo da più o meno tutti che lei era una ragazza bellissima, ha avuto una storia durata parecchi anni con un ragazzo quattro anni più grande. Comunque sia, all'inizio dell'anno ci limitavamo a scambiare due parole ogni tanto, niente più, ma col passare del tempo piano piano abbiamo creato un rapporto di amicizia molto profondo. Eravamo ogni mattina ogni sera e ogni notte insieme, facevamo tutto insieme, andavamo fuori città insieme, stavamo al telefono ore, ci piacevano le stesse cose, condividevamo tutto. In quel periodo c'era un grandissimo feeling fra noi due, sembravamo essere una persona sola da quanto eravamo connessi. Lei quindi ha iniziato ad aprirsi con me, ha iniziato piano piano a raccontarmi di lei, dei suoi segreti, di cose che nessuno ha mai saputo. Lei è una tipa molto testarda, a tratti egocentrica, riesce a comandare i suoi sentimenti come se fosse un computer, è una persona estremamente forte, che affronta le battaglie a viso aperto, apparentemente senza paura, credo che però in realtà abbia paura a provare dei sentimenti, per via di esperienze passate negative. Una sera la invitai a cena fuori e dopo andammo a fumare una sigaretta in un punto dove si vedeva tutta la città di notte, dopo vari discorsi lei arrivó al punto e mi chiese: "Mi devi per caso dire qualcosa?" Io rimasi impietrito, non riuscivo a far uscire una sola parola dalla mia bocca, la ragazza di cui ero profondamente innamorato mi aveva chiesto di dichiararle i miei sentimenti perché ormai era palese il mio amore per lei. Comunque sia io non riuscii a dire nulla e quindi prese lei la parola, mi disse che io le piacevo tanto sia caratterialmente che fisicamente, che quella sera stessa era tentata di baciarmi, ma che non voleva una storia con me perché lei non mi meritava, diceva che io ero un ragazzo troppo in gamba per meritare una "persona di mer..." come lei, che mi avrebbe rovinato e che comunque teneva troppo al nostro meraviglioso rapporto per rischiare di rovinarlo in questo modo. Allora ci misimo d'accordo per rimanere amici ma andare a letto insieme. Io come uno stupido ero al settimo cielo, credevo che questo non avrebbe cambiato niente fra me e lei ma che avrebbe migliorato il nostro rapporto, credevo di poter gestire i miei sentimenti, ma forse mi ero dimenticato che ero totalmente innamorato. Allora iniziammo a vederci nelle nostre case, io la baciavo ma lei non voleva mai andare oltre, non so il perché. Poi un giorno mi disse che non riusciva a fare quello che avevamo deciso, di fare l'amore insieme. Io attraversai un periodo molto triste ma mascherai le mie emozioni, e continuai il rapporto con lei come se nulla fosse. Un giorno, dopo l'ennesima uscita insieme mi invitò a casa sua a cena. Aprimmo una bottiglia di vino, iniziò a parlarmi della sua vita, dei suoi problemi, delle sue debolezze et cetera et cetera: non l'avevo mai vista così, lei, la persona più forte che conoscessi, si stava aprendo totalmente a me, mi ha detto tutto quello che c'era da sapere su di lei che nessuno sa. La serata si concluse con lei che mi chiede di farlo la sera stessa, io non ci pensai due volte e accettai, per me era la prima volta. Tornai a casa un po' stordito ma soddisfatto. Allora il tempo passava, io credevo di poter gestire la situazione ma così non fu,da quella sera inizió la mia ossessione per questa ragazza. Sono circa 7 mesi che penso solo a lei, ogni secondo della giornata, ogni mio pensiero ruota attorno a lei, ogni mio piano ha lei come centro, qualsiasi cosa che io faccio la faccio pensando a lei, ogni impegno che prendo lo cerco di prendere in un momento in cui sono sicuro che lei non mi potrebbe chiedere di vederci, sono completamente ossessionato da questa ragazza, è in ogni secondo della mia vita al centro dei miei pensieri. Sta di fatto che io ora mi sono trasferito a Londra e lei pure, per due motivi totalmente differenti, sono stati due trasferimenti casualmente capitati nello stesso posto. Il giorno prima della mia partenza siamo andati a cena fuori e poi di nuovo a casa sua. Dopo il rapporto la vidi con le lacrime agli occhi, allora io iniziai a piangere come un disperato, ma era un pianto senza una ragione. La guardavo e piangevo, ci abbracciavamo e piangevo, non riuscivo a smettere ma non sapevo neanche il motivo del mio pianto. Il giorno dopo sarei partito ma lei si sarebbe trasferita a Londra 13 giorni dopo, e avevamo già deciso di continuare il nostro rapporto anche nell nuova città. Ora siamo tutti e due nella stessa città, ci vediamo meno spesso, ma ci frequentiamo ancora, da quando siamo a Londra non l'abbiamo mai fatto, nonostante io lo desideri ardentemente, forse per dare soddisfazione all'amore che provo per lei mascherandolo col sesso. Io non so più che fare, sento che sto perdendo la mia testa, il mio umore dipende dal suo, la mia giornata può fare schifo solo perché lei non può vedermi o perché non mi risponde a un messaggio, io la amo ma lei sembra non importare di me, lei è la solita roccia fredda senza sentimenti che era all'inizo del nostro rapporto, io non so se sono semplicemente innamorato, ma non credo, la mia è più una terrificante ossessione, voglio vivere con lei accanto, condividere con lei i miei giorni come facevamo un anno fa, ripenso a quei momenti ed entro in una terribile depressione, quando so che la vedrò la mia giornata da grigia diventa colorata, iniziò ad essere euforico e spensierato anche giorni prima, e dopo che ci salutiamo mi viene ogni volta da piangere. Sono dipendente da lei, la vedo in ogni immagine della mia vita, la sogno ogni notte, tutte le canzoni che ascolto parlano di lei, ogni libro che leggo parla di lei, in ogni film che guardo lei è presente, in ogni mio pensiero lei è la protagonista,non so più che fare, il solo pensiero di perderla mi fa pensare alla fine della mia vita, sto impazzendo, nessuna persona al mondo ha avuto un impatto così tremendo verso la mia psiche, è come se fossi drogato di lei. Non so che fare, sento che il suo interesse verso di me si sta spegnendo, mentre la mia passione per lei arde ogni secondo di più. E fo se sono stato innamorato di lei dal primo secondo in cui l'ho vista ma ho sempre mascherato tutto perché sapevo che mi avrebbe rifiutato per via del bene che ci vogliamo, e quindi io sono un anno e mezzo che combatto, mascherando il mio amore cieco, solo perché la mia vita senza di lei sembrerebbe non avere un senso, quindi ogni giorno che passa per me è un giorno di sofferenza perché non le posso dire quello che provo da tanto tempo: non le ho mai detto apertamente che sono innamorato di lei, anche perché non lo so neanche io, forse è solo dipendenza.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Lor, sei innamorato!,capita ed è un'ossessione. Parla chiaramente con questa ragazza dei tuoi sentimenti e chiedile una decisione. Se vivere una storia con te con parametri diversi oppure no. In caso non avesse per te gli stessi sentimenti....dalle una settimana x decidere. Dopo di che guardati intorno. Londra è piena di ragazze in gamba. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Lor, nella tua lunga lettera spieghi molto bene quanto per te questo rapporto giorno dopo giorno abbia acquistato sempre maggiore importanza. Mi sembra che questa persona ti abbia “preso” su più fronti (fisicamente, stessi interessi, una forte affinità di pensiero). Questo rende più difficile allontanarsene.
Inoltre, descrivi il vostro rapporto come un rapporto che è stato molto intenso, molto profondo e pervasivo. Tuttavia, mi sembra di cogliere anche una certa ambivalenza nel senso che i reciproci sentimenti e le reciproche prospettive sul vostro rapporto mi pare che siano state poco reciprocamente chiarite e condivise. Tu non sai dove lei si trovi emotivamente e lei non sa dove ti trovi tu esattamente. Chiarire dove emotivamente ci si trova favorisce il ridimensionamento delle aspettative e consente una visione più realistica del rapporto.
Inoltre, la dinamica per cui lei a volte si avvicina e a volte si allontana rischia di non esserti di aiuto perché ti arrivano due messaggi contrastanti: ti voglio vs. non ti voglio. Questa ambiguità rende più difficile dare un significato alla vostra relazione e prendere una decisone su come puoi muoverti perché da un lato hai l’allontanamento (quando lei si pone freddamente) ma dall’altro lato la speranza (quando ti cerca e ti dimostra vicinanza). Mi pare che questa dinamica altalenante ti crei un notevole disagio. Per questo mi sento di consigliarti, come ti dicevo, un reciproco chiarimento con la consapevolezza che potreste trovarvi anche su un piano emotivo diverso con desideri, bisogni e aspettative diverse. In questo modo, però, c'è più chiarezza su cosa aspetatrsi e cosa no. Un caro saluto. Luisa Fossati – psicologa psicoterapeuta. Montelupo fiorentino.

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

323 Risposte

375 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dipendenza

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza

Altre domande su Dipendenza

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte