Sono stata lasciata

Inviata da Emsi011 · 16 mag 2023 Dipendenza affettiva

Salve, sono una ragazza di 23 anni, il mio ex mi ha lasciato due settimane fa dopo due mesi di relazione, premetto che un anno fa ho chiuso una storia di tre anni per colpa delle mie insicurezze, quindi decido di stare un po’ da sola e prendermi cura di me stessa, fino a febbraio, conosco questo ragazzo mi trovo bene da subito e decidiamo di provare a stare insieme, i primi giorni tutto ok, quando poi il mio interesse stava diventando qualcosa di più sono riusciti i soliti problemi.. avevo continui pensieri negativi su di lui e un continuo bisogno di rassicurazioni e certezze, e se non le ricevevo iniziavano le litigate.. fino a che mi ha lasciato dicendomi che non ce la faceva più e che al momento era la decisione migliore lasciar perdere…a distanza di due settimane sto ancora male, faccio fatica a mangiare e sono sempre in ansia in attesa di un suo messaggio che non arriva. Sto provando ad andare avanti, ci siamo cancellati su tutti i social, ma nonostante ciò lui continua a guardarmi le storie su Instagram.. so che questo non significa niente, ma non capisco il perché di questo comportamento.. ho paura di non trovare più nessun altro o comunque avere di nuovo questi comportamenti e non riuscire più a relazionarmi con nessun ragazzo, non capisco come sia possibile rimanerci così tanto male dopo soli due mesi.. mi rendo conto di aver sbagliato, ma ormai credo sia troppo tardi.. come posso risolvere questo attaccamento che ho nei confronti dell’altra persona? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Prenota subito un appuntamento online a 44€

Ricevi assistenza psicologica in meno di 72 ore con professionisti iscritti all’ordine e scegliendo l'orario più adatto alle tue esigenze.

Miglior risposta 17 MAG 2023

Ciao. Stai affrontando un periodo che definirei di "lutto". Posso solo immaginare quanto sia dura per te questo periodo. Ora forse non è visibile, ma ogni avvenimento, può portare un'opportunità; in questo caso, forse, hai finalmente l'occasione di fare un percorso per amare te prima di tutto e tutti. Un professionista può aiutarti in questo, a costruire la tua autorealizzazione che potrà portare ad avere anche delle relazioni solide.

Un caloroso saluto.

Dr.ssa Sylwia Renata Simonetti

Sylwia Renata Simonetti Psicologo a Lucca

7 Risposte

91 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GIU 2023

Gentile ragazza,

le difficoltà di cui parla potrebbero essere affrontate in un percorso di psicoterapia. La nostra indicazione è quella di chiedere aiuto ad uno specialista che possa accompagnarla nell'affrontare le difficoltà qui riportate.
Ne vale del suo benessere e della possibilità di vivere una relazione d'amore in maniera sana e con maggior fiducia.

Cordiali Saluti
Studio Associato Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli

Dott. Ferrara e Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

831 Risposte

323 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2023

Buongiorno,
Qui i punti importanti da sottolineare mi pare siano 2; è come se senza l’altro le mancasse l’aria sotto i piedi, ma allora cosa è lei senza l’altro? Perché ha bisogno della presenza di un esterno per sentirsi? Mi spiego meglio, dal suo racconto emerge che quando la relazione fa passi in avanti, parallelamente lei ha più bisogno di certezze e rassicurazioni… su cosa? Sul fatto che la relazione procede bene, o ha a più che fare con la certezza di sentirsi amabile per qualcuno? C’è tanto qui, se così fosse.
L’altro punto che mi preme porle di fronte è che lei ha 23 anni, ha un futuro davanti, e sono certa che sarà roseo e pieno di relazioni sane e positive se intraprende prima un percorso per migliorare la relazione più importante di tutte, quella con se stessa.

Io sono qui se volesse scrivermi

Buona giornata

Dott.ssa Cecilia Autelli Psicologo a Pavia

323 Risposte

121 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2023

Gentile Emsi,
La questione tempo è relativa, 2 mesi possono sembrare pochi per chi non è all'interno della relazione, ma possono significare tantissimo per chi l'ha vissuta. In questo momento è bene che lei si prenda cura della sua sofferenza e che soprattutto si occupi della sua paura di "poter ripetere gli stessi comportamenti" in futuro. Il supporto di un professionista in questo momento le potrebbe essere di grande aiuto.
Spero di esserle stata utile e resto a sua completa disposizione per un'eventuale consulenza psicologica, anche online.
Un saluto.
Dott.ssa Deborah De Luca

Dott.ssa Deborah De Luca Psicologo a Monterotondo

805 Risposte

365 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2023

Buonasera
Sono desolata della situazione, in cui si trova
Le sarebbe utile dei colloqui con uno psicoterapeuta Per avere chiarezza.
Dott.sss Patrizia Carboni
Psicologa Psicoterapeuta
Dott.ssa Patrizia Carboni
Psicologa Psicoterapeuta
Roma

Dott.ssa Patrizia Carboni Psicologo a Roma

1372 Risposte

187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2023

Gentile Emsi, mi dispiace molto per la sofferenza che stai provando in questo momento. Comprendere l'origine e la forma di queste insicurezze è necessario per poter elaborare questa chiusura e costruire delle relazioni future più serene.
Ti consiglio di iniziare quanto prima un percorso di sostegno psicologico individuale al fine di sviluppare nuove consapevolezze di sé e costruire un cambiamento.
Sono fiduciosa sul buon esito del tuo percorso.
Tutto comincia con il primo passo.

Resto a tua disposizione!

Dott.ssa Irma Bassani Psicologo a Firenze

58 Risposte

18 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2023

Salve,
Come ha correttamente individuato, ci sono dei meccanismi interni che si trasformano poi in comportamenti, che si innescano nel momento in cui si intraprende una relazione affettiva.
Ognuno di noi, successivamente alle relazioni primarie che ha avuto modo di vivere, si crea uno "schema" . Quando questo è vissuto in modo piuttosto rigido e soprattutto maladattivo, generando malessere, è il caso di osservarlo in terapia, imparare a conoscerne i motivi, per poi poterlo modificare in modo da sentirsi protagonisti delle proprie relazioni e non ri-editori di vecchie dinamiche.
Spero di essere stata chiara,
Un abbraccio,
Roberta Del Monte

Dott.ssa Roberta Del Monte Psicologo a L'Aquila

29 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2023

Gentilissima, grazie per la profonda condivisione. Capisco la situazione che descrive, ed immagino come non sia facile per lei abituarsi all'idea della fine di questa relazione così importante. Credo che intraprendere dei colloqui di terapia potrebbe aiutarla ad esplorare e comprendere a fondo le motivazioni sottostanti la sua difficoltà a lasciar andar questa persona, nonchè delle strategie per fronteggiare il suo malessere relazionale.
Resto a disposizione!
AV

Dott.ssa Antea Viganò Psicologo a Pessano con Bornago

577 Risposte

81 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2023

Buongiorno, per poter superare le proprie insicurezze e ridurre l'attaccamento agli altri, la dipendenza da loro e dal loro giudizio, è necessario un percorso di crescita personale con un esperto che la aiuti a rafforzare la propria autostima, ridurre le proprie paure e capire che cosa nella sua storia la ha portata ad esser cosí insicura nelle relazioni. Non me la sento in questo caso di darle indicazioni grossolane perché qualsiasi consiglio dato in modo cosí generico rischia di essere controproducente.

Dott.ssa Serena Ricci Psicologo a Massa

36 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Altre domande su Dipendenza affettiva

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Se hai bisogno di cure psicologiche immediate, puoi prenotare una terapia nelle prossime 72 ore e al prezzo ridotto di 44€.

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 24500

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 139550

Risposte