Salve a tutti

Inviata da Carla · 23 feb 2016 Orientamento professionale

Uno psicologo può esprimere i suoi sentimenti al paziente o questo è vietato?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 FEB 2016

Caro Anonimo
Tutto quello che avviene in terapia rappresenta un qualcosa che si riferisce ad un contesto (setting terapeutico) e ad un procedimento (psicoterapia) che è volto a risolvere i problemi del paziente.
A tal fine è possibile che, in determinate fasi della terapia, lo psicoterapeuta possa anche esprimere quello che il paziente genera in lui a livello emotivo, e questo è parte del "fare da specchio" al paziente, al fine di aiutarlo a rendersi conto del suo "impatto" relazionale e sociale, con conseguente presa di coscienza
Ho parlato in generale; se lei intendeva se lo psicoterapeuta può fare dichiarazioni d'amore Tout-court al paziente, questo penso prorpio di no in quanto non utile e anzi disfunzionale alla terapia in corso.
Inoltre quest'ultima cosa potrebbe davvero risultare dannosa al paziente stesso.
Sono argomenti molto complessi ed è anche riduttivo trattarli qui in poche righe.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Gentile utente,
la sua domanda, così come è stata formulata, non è molto chiara.
Ad ogni modo, in psicoterapia, vi è un setting da rispettare e vi è da costruire un rapporto di fiducia e di alleanza terapeutica per il bene del paziente che resta al centro dell'attenzione.
E' chiaro che nella relazione terapeutica anche emozioni e sentimenti (stati d'animo emotivi) del terapeuta possono trasparire perchè il terapeuta stesso non è un robot ma questi stati emotivi sono consapevoli e devono essere possibilmente utilizzati per la terapia.
Ci riscriva se ha bisogno di altri chiarimenti.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20216 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Buongiorno
esprimere emozioni è spesso una competenza da acquisire. Un terapeuta può esprimere le proprie emozioni, se ritiene che questo possa essere funzionale al processo terapeutico e offrendo un modello, come i genitori ai figli. Esprimere le emozioni per il terapeuta può essere un'offerta di condivisione e di empatia, con cognizione di causa e consapevolezza dei tempi e modi.
Quello che però un terapeuta deve fare prevalentemente è offrire la giusta accoglienza perchè la persona possa esprimere le proprie emozioni, elaborarle e collocarle al meglio nel porprio mondo emotivo e relazionale.

Grazie e buona giornata

Dott.ssa Tatiana Sicouri Psicologo a Milano

20 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Salve,
nulla è vietato, ma naturalmente dipende dal contesto. In generale, essendo il paziente andato in terapia per sue difficoltà a livello emozionale, si parla soprattutto delle sue emozioni e dei suoi sentimenti. Poi può anche capitare che il terapeuta porti un esempio dei suoi sentimenti in una situazione precisa per spiegare al paziente che provare emozioni negative è un fatto del tutto normale. Il problema, infatti, è nell'intensità di queste emozioni. Per ulteriori informazioni mi contatti.

Dott. Alessandro Centini

Dott. Alessandro Centini Psicologo a Colleferro

8 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Tutto quello che accade in una seduta o una consulenza psicologica è a favore del paziente.
Lo psicologo non è un amico. E' uno strumento del paziente.

Lo psicologo deve essere interiorizzato nel tempo, in modo che, anche quando il paziente è solo, o ha finito la terapia, impari a farsi domande o considerazioni che gli servono per gestire al meglio le situazioni alle quali deve far fronte.

In questo senso lo psicologo deve diventare uno strumento del paziente, cioè deve far spazio, nella sua mente, alle emozioni e ai pensieri dell'altro e trovare i metodi perché questi impari a gestire i problemi.

Non è che non ha emozioni proprie o sentimenti, ma nella seduta tutto quello che accade è orientato al paziente.

Puoi, fuori dalla seduta è una persona umana, con tutto quello che ne deriva, ma la situazione particolare è durante la seduta o la consulenza.

In quel momento hai una persona che mette la sua mente, la sua empatia, ecc.. a tua disposizione.
Come dire, non c'è molto spazio per se stessi in quei momenti.

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino. Psicologa.

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Psicologo a Ardea

197 Risposte

257 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 FEB 2016

Buongiorno anonimo,
innanzi tutto dipende quali sono i sentimenti che lei menziona. Se stiamo parlando di stati emotivi, la loro esplicitazione da parte del terapeuta può essere utile per chiarimenti sull'andamento della relazione terapeutica o per spiegare in che modo il terapeuta stesso ha reagito e gestito situazioni simili a quelle che sta affrontando il paziente...
Se avrà voglia di meglio specificare il contenuto della domanda resto disponible per chiarimenti.
Cordialmente
Dott.ssa Annalisa Caretti

Studio Dott.ssa Annalisa Caretti Psicologo a Verbania

127 Risposte

108 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86800

Risposte