Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Parlo da solo

Inviata da Alessandro · 26 apr 2013 Disturbo dissociativo

Salve, sono un ragazzo di 20 anni e molto spesso mi ritrovo a parlare da solo. Già da piccolo parlavo da solo, alcune volte anche a scuola accadeva. Ma da 3-4 anni la cosa è peggiorata. Ora parlo di più anche 1 ora di solito e non riesco neanche a concentrarmi sugli studi. Di solito i miei discorsi riguardano la politica, la società, la filosofia ed elettronica. Purtroppo, per mia sfortuna, sono introverso e non ho molti amici. E' necessario uno psicologo per questo problema? Grazie mille per la vostra disponibilità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 APR 2013

Caro Andrea, leggendo la tua e-mail mi immagino questo piccolo bimbo, un piccolo Andrea, che ha tanta voglia di comunicare e dialogare ma non ha nessuno che lo ascolta. E ha trovato come modo per salvarsi e uscire da questa solitudine, la possibilità di parlare da solo. Penso che, ora che sei cresciuto, tu possa abbandonare questa modalità e attivarti tu per cercare persone che ascoltino le cose interessanti, importanti e divertenti che hai da dire. Ne hai proprio diritto! Penso che un breve percorso con uno psicologo ti possa essere d'aiuto per costruire un "ponte" che ti permetta di uscire da questa solitudine e riconnetterti con il mondo! Bravo Andrea, questa tua richiesta d'aiuto è già un gran bel passo! Continua così! Dott.ssa Rossella Grassi

Dott.ssa Rossella Grassi Studio Amorevol-Mente Psicologo a Fontanella

82 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 APR 2013

Caro Andrea, da ciò che scrivi emerge un profondo senso di solitudine che ti spinge a fare lunghi dialoghi con te stesso, probabilmente nel tentativo di "esercitarti per un pubblico reale". Credo sarebbe molto utile comprendere, con l'aiuto di uno psicoterapeuta, il percorso che ti ha portato oggi a parlare per ore con te stesso e soprattutto per superare quella che probabilmente è una intensa paura di affrontare gli altri.
Probabilmente scoprirai in te stesso tante nuove risorse che renderanno possibile aprire un dialogo con chi ti circonda e potrai arricchirti anche con quello che hanno da da dire gli altri, cosa che da solo sicuramente non può ottenere. Ti invito a chiedere aiuto ad un professionista .
Un caro saluto
Dott.ssa Laura Amato

Dott.ssa Laura Amato Psicologo a Palermo

18 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 APR 2013

Gentile Andrea,
ciò che descrive non e' un sintomo specifico di qualcosa, il parlare da solo può racchiudere in sé diversi significati. Lei si descrive come una persona introversa e con pochi amici, il parlare da solo potrebbe trattarsi di un modo di verbalizzare il proprio pensiero ad alta voce. Anch’io concordo con i colleghi, credo che sia comunque necessario un consulto specialistico al fine di descrivere la sua storia personale in modo da avere delle risposte più adeguate al riguardo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 APR 2013

Egregio signor Andrea,
tante possono essere le sipegazioni, anche suggestive della sua condotta, comunque patologica. Ciò che invero interessa è smettere di parlare da solo. Solamente uno psicoterapeuta dopo opportuna valutazione clinica potrà capire e intervenire con competenza
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine (friuli)

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1567 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 APR 2013

Buongiorno. Il fatto che lei consideri il parlare da solo come un disagio che le crea difficoltà indica la consapevolezza di un malessere che sta esprimendo. Il fatto che abbia cercato un aiuto attraverso il web costituisce un primo passo verso un "aiuto " più concreto che sono certa avrà la forza di chiedere consultando uno specialista psicologo psicoterapeuta che la aiuti a dare voce al suo malessere

Dott.ssa Firinu Lucia, Psicologo - Psicoterapeuta Psicologo a Cagliari

61 Risposte

101 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2013

Gentile Andrea,
forse ha trovato in questa modalità l'unica via a lei accessibile per avere un "dialogo" e potersi esprimere liberamente, questo le crea disagio? forse si vergogna? oppure le persone intorno a lei la ritengono una stranezza? bisognerebbe saperne di più per poter porre un quesito diagnostico, ma non credo sia un forum il contesto più adeguato per approfondire.
Magari potrebbe contattare qualcuno e fare almeno un colloquio in cui poter esporre con calma e particolari tutta la sua storia, poi magari potrà ricevere risposte più adeguate.
Un caro saluto
Dr.ssa Scipioni, roma

Anonimo-126894 Psicologo a Roma

272 Risposte

160 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2013

Caro Andrea,
io direi che consultare uno psicologo già la farebbe uscire dalla comunicazione da solo e soprattutto le consentirebbe di comprendere meglio la sua storia e la sua personalità. Quindi ci provi...

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Anonimo-128762 Psicologo a Torino

481 Risposte

679 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2013

Ciao Andrea, io penso che un colloquio con uno psicologo non sarebbe male, magari ti potrebbe aiutare o indirizzare verso uno specialista.
In boccca al Lupo
Dr.Francesco Riccardi Pesaro

Studio Dr. Francesco Riccardi Psicologo a Pesaro

64 Risposte

51 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2013

crea le condizioni per parlare con qualcuno che ti ascolti. che so ............ iscriviti a un gruppo di volontariato. rimarrai sorpreso di sapere quanto sia importante quello che dici. se no ....................................... fatti una risata e guarda il lato positivo; c'è sempre qualcuno che ti ascolta. te stesso.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2013

Buonasera,
parlare da solo ormai nel suo caso sembra essere diventata un abitudine che a volte interferisce anche con la sua concentrazione. Può provare anzichè parlare con se stesso a scrivere i suoi pensieri solo in determinati lassi di tempo, questa tecnica potrebbe auitarla

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

194 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo dissociativo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo dissociativo

Altre domande su Disturbo dissociativo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte