Mollo o resto

Inviata da Daly · 17 ago 2022 Autorealizzazione e orientamento personale

Vorrei tanto ma tanto scappare e allontanarmi da tutto e tutti e non capisco perché! Io ho una famiglia fantastica e amici stupendi ma non mi basta. E vado in confusione perché non so cosa fare. Cioè dovrei lasciare tutto, famiglia, amici e lavoro per sentirmi libera oppure resto?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 AGO 2022

Buongiorno Daly
mi spiace leggere il disagio che sta provando e sento dal suo scritto che sembra essere così profondo da credere di risolverlo scappando da tutti e da tutto. E' indubbiamente più facile e meno doloroso evitare di affrontare i problemi della vita che guardarli in faccia e riuscire a tollerare il malessere che potrebbe nascere; ma affrontarli ci permette di imparare a conoscere di più noi stessi e a capire i nostri confini e i nostri limiti, ci permette di capire cosa possiamo tollerare e cosa invece va gestito con più impegno per vivere nel modo migliore. Riporta di essere circondata da una famiglia fantastica, amici stupendi ma qualcosa non la soddisfa appieno. Evidentemente il disagio che prova riguarda il modo in cui interpreta le situazioni più che le situazioni in sé, e i suoi schemi cognitivi e credenze che derivano dalla sua storia di vita, l'hanno portata probabilmente a dare una spiegazione disfunzionale a ciò che la circonda, con conseguente frustrazione e voglia di scappare. Essere consapevole dei suoi pensieri e credenze è il primo passo verso un benessere psicofisico che le permetterà di capire cosa le sta creando tanto disagio. Forse alla fine arriverà anche a decidere di mollare tutto ma non per un disagio che non sa affrontare ma per la consapevolezza che forse la vita che sta vivendo in quella famiglia e con quella cerchia di amici non è ciò che davvero vuole; ma deve essere una scelta consapevole e non solo dettata dalla paura di affrontare il malessere e quindi decidere la strada più facile cioè quella di scappare. Solo con la consapevolezza potrà davvero sentirsi libera perché avrà scelto di andare o restare in relazione a ciò che davvero le crea benessere e tranquillità.
Un consulto da uno psicoterapeuta cognitivo-comportamentale potrà aiutarla a comprendere il suo disagio.
A disposizione.
Cordialmente
Dott.ssa Federica Bonivento

Dott.ssa Federica Bonivento Psicologo a Trento

39 Risposte

247 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Salve Daly, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo quanto possa essere difficile convivere con questa situazione riportata. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi e disfunzionali che mantengono in atto la sofferenza impedendole il benessere desiderato.
Ritengo altresì utile un approccio EMDR al fine di favorire la rielaborazione del materiale connesso con la genesi della sofferenza in atto.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Anonimo-181068 Psicologo a Roma

1811 Risposte

530 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Cara Daly,
sono dispiaciuta per la confusione che riferisci. Suggerisco di darle voce per poter comprendere la natura della tua voglia di scappare. Sono a disposizione se lo vorrai esplorare.
Un caro saluto
Dott.ssa Myria Laghi

Dott.ssa Myria Laghi Psicologo a Porto d'Ascoli

254 Risposte

227 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Buongiorno,

resto disponibile se vorrà crearsi uno spazio suo personale di ascolto.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

553 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Salve, quello che dico sempre alle persone che incontro in studio è "una persona può scappare fin in Australia ma le relazioni si portano dietro", il nucleo non è scappare che potrebbe essere sinonimo di "tagliare i ponti" ma "differenziarsi" da ciò che tiene e che fa male. Differenziarsi significa anche affermare qualcosa di diverso senza avere "sensi di colpa".
Le auguro il meglio
Dott.ssa Fabiana Marra

Dott.ssa Fabiana Marra Psicologo a Lecce

234 Risposte

131 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Buon giorno Daly,

Come diceva Pascal: "Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce".

La domanda ultima cui dobbiamo rispondere è: hai agito in conformità al tuo desiderio? (Lacan).

E' infatti meglio perdersi percorrendo la propria strada, che perdersi sulla strada di qualcun altro.

Per qualsiasi necessità rimango a disposizione, anche online.

Dottor Rossi

Dott. Gabriele Rossi Psicologo a Seveso

80 Risposte

26 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Buongiorno,
La libertà è un dono che non si conquista, lo si ha dalla nascita. Non serve fuggire per averla. Serve esercitarla. La libertà è sempre a braccetto con la responsabilità.
Provi a capire cosa dentro di lei in questo periodo le sta impedendo di sentirsi libera. Spesso sono condizionamenti che ci autoponiamo, o convinzioni distorte apprese da piccoli che ci fanno percepire costretti o bloccati.
Resto a disposizione e le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1413 Risposte

785 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2022

Buongiorno Daly,
la voglia di fuggire può essere normale, certo che per poterti dire qualcosa di più vorrei farti tante domande. Prenditi tempo per capire quali sono i tuoi bisogni, magari attraverso un percorso con un professionista che possa sostenerti nell’apriti con le persone che ami e condividendo i tuoi sentimenti e le tue emozioni.
Io resto a disposizione,
Federica Cantrigliani

Federica Cantrigliani Psicologo a Agrate Brianza

70 Risposte

164 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124050

Risposte