Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mi sento totalmente spenta dentro di me

Inviata da Lucia il 12 ago 2019 Depressione

Salve a tutti, spero possiate aiutarmi a trovare una spiegazione a quello che provo.
Da un paio di mesi mi sento totalmente spenta,non ho voglia di fare niente, ne di uscire ne di fare cose nuove,razionalmente sono contenta ma c'è una parte profonda dentro di me che è totalmente inerte e disinteressata a tutto ciò.
Quello che mi crea grandi problemi a causa di ciò è la relazione con il mio ragazzo. Stiamo insieme da due anni. Credo che il mio malessere sia partito da una lite .
All'inizio della nostra storia e fino a quell'evento ero una persona solare,felice ma soprattutto viva. Coglievo tutte le emozioni che lui mi dava ed ero sempre attiva purtroppo dopo una lite in cui ho cercato un ragazzo ( gli ho scritto semplicemente "ciao") che avevo conosciuto nel periodo in cui ci eravamo lasciati, il senso di colpa e la consapevolezza della cosa brutta che ho fatto mi hanno portato ad un fortissimo attacco di ansia e da allora ho cominciato a sviluppare di pensieri paranoici intrusivi molto spiacevoli finché ormai mi sono totalmente anestetizzata. Ho cominciato ad avere dubbi sul mio amore,sulla mia attrazione , sul mio interesse e adesso non so più come uscirne. La nostra relazione mi ha fatta soffrire tanto, non è stata rosa e fiori e mi ha fatta esasperare più di una volta perché è incapace a comunicare e dialogare,e questo ha causato non pochi problemi.
Non sono più sicura di me stessa , ho sempre dubbi e paure e sono totalmente chiusa in me stessa,mi sento sempre in colpa e ho tanta confusione in testa, sono pessimista in tutto e non riesco a capire cosa voglio. E' come se stessi gettando la spugna, ho lottato tanto per noi e ora sono esausta.
Prima mi sfogavo tanto con le mie amiche,adesso tengo tutto dentro, è come se non mi importasse di niente. Prima parlavo sempre con lui, gli raccontavo tutto,scherzavo tanto, ridevo e la mia attrazione era alle stelle;adesso ho difficoltà a parlare, sto sempre zitta e non riesco a dire frasi di senso compiuto, mi mancano le parole, non riesco nemmeno a pensare a niente, non riesco nemmeno ad essere passionale, è come se tutto fosse sbiadito. Mi devo sforzare.
vorrei tornare ad essere la ragazza spensierata di un tempo, e vorrei liberarmi di tutte le catene che mi sono imposta. Non è la prima volta che mi capita, ma ora vorrei che tutto questo finisse..
Non so se sono stata chiara, ma sto veramente male,mi sembra di non vivere bene.
grazie di tutto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Lucia,
è indubbio che in lei esiste una fragilità di base ed una instabilità del tono dell'umore che l'ha portata ad ingigantire un senso di colpa infondato.
Lei accusa il suo ragazzo di essere incapace di comunicare e dialogare ma anche lei è incapace sia di parlare con le sue amiche come faceva una volta e sia di parlare a se stessa dicendosi che non è opportuno dare troppo spazio ai sensi di colpa e al pessimismo.
Pertanto, prima di criticare il suo ragazzo, può cominciare da se stessa e decidere di riabituarsi al dialogo iniziando un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6727 Risposte

18823 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucia,
attraverso le sue parole sento un profondo bisogno di essere ascoltata, accolta ed essere vista per ciò che di bello ha da dare. Mi sembra anche di percepire un senso di insoddisfazione verso la sua relazione in cui dice di aver dato e sacrificato molto ma nella quale non si sente riconosciuta e dove manca la comunicazione sia verbale che emotiva. L'impressione è come di un circolo vizioso di pensieri e reazioni da cui non riesce ad uscire e un senso di isolamento. Non è facile poterla guidare e portarla a dare un senso al suo dolore attraverso un solo messaggio, ma credo che sarebbe per lei importante ripartire da se stessa prima di tutto. Ripartire a dare importanza a ciò che É Lucia e lavorare sulle sue risorse e qualità. Lucia è la fidanzata di..., ma è anche molto altro:è una donna, è figlia, è una sorella, è un amica... quali altri ruoli sono importanti nella sua vita? Lei ha una storia da raccontare e ora è in un momento di crisi ma può divenire un momento di cambiamento importante per il suo benessere, il primo passo l'ha già fatto: esserne consapevole e contattarci, ora il prossimo potrebbe essere iniziare un psicoterapia individuale per iniziare a dare maggior valore a ciò che prova diminuendo il senso di giudizio verso se stessa. Le sue emozioni, azioni non sono sbagliate, hanno un senso e un valore. Io le proporrei una terapia sistemico relazionale per approfondire il suo mondo di relazione. Può contattarmi privatamente anche tramite il mio profilo.

Nadia Calderaro Psicologo a Tombolo

17 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno anzitutto mi dispiace molto per come dice di sentirsi e ciò che davvero mi colpisce è il senso di colpa con il quale lei vive, le accuse che rivolge al suo comportamento, mi chiedo perché è portata a ritenere il contatto con quel ragazzo una cosa così grave per lei e per la vostra relazione visto che poi lei e il suo ragazzo siete tornati insieme. Un’altra cosa che mi sembra da sottolineare è per quale ragione emotiva lei aveva sentito questo ragazzo, le piaceva? Si sentiva triste? Lui le faceva la corte? Mi sembra che manchi un po’ una lettura dall’interno delle sue emozioni. Una volta trovata la motivazione emotiva si chieda se essa è così inusuale da non poter essere compresa, accettata e leggittimata da lei stessa senza passare per l’approvazione ferrea di qualcun’altro.

Dott.ssa Chiara Schaula Bevilacqua Psicologo a Roma

22 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20300

domande

Risposte 80000

Risposte