Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Insicurezza e dubbi amore

Inviata da Davide il 18 gen 2016 Terapia di coppia

Salve a tutti,
Sono ancora io, Davide, il ragazzo di un post di 4 giorni fa.Riscrivo per rispondere e porre nuove osservazioni sulla mia situazione.

Intanto colgo l occasione per ringraziare fortemente chi mi ha risposto qualche giorno fa.
Poi, volevo chiedere, secondo voi il fatto di continuare a metter in dubbio cosa provo significa per forza non la ami più? Come posso fare a non chiedermelo e viver bene la relazione?
Continua in me questo dibattito sul "amo non amo" e non riesco a darci un taglio, ormai va avanti da tanto e vorrei smetterla.

Ci sono molte ragazze al mondo e a 22 anni si fa sempre in tempo a trovarne un altra, ma non son questo genere di persona, lei mi piace molto sia esteriormente che come persona, però son veramente insicuro e non so perchè.
Mi è sempre piaciuta dal primo momento e quando siam assieme va sempre tutto bene perchè insieme stiamo bene, non abbiam nemmeno mai litigato da un anno e mezzo a sta parte.
Però questi miei dubbi mi stan rovinando la vita, i motivi per cui potrebbero esserci ho visto anche dalle vostre risposte che sono molti, e rintracciarlo non è facile e forse dovrei rivolgermi a uno psicologo.
Però volendo far da solo su che criteri secondo voi potrei basarmi nel dire se amo o no? Chi sono io per dirlo?
Dovrei prender una pausa e veder che succede? Ma mi sembra illecito prender una pausa da una persona che ti piace e con cui stai bene, perchè dovrei.. Insomma non riesco proprio a spiegarmi questi dubbi.. E ho una paura matta di perderla dentro di me.. Paura di non amarla, davvero tanta.. Ogni tanto provo quando siam assieme a chiedermi se la amo e in certi momenti lo noto senza chiedermelo e son felice, molto, altri invece vado in panico se non sento nulla.. Io voglio amare e mi comporto sempre con amore nei suoi confronti, vorrei solo essere sicuro di quello che provo e della scelta di amarla che ho preso, perchè alla fine sceglier di amare una o l'altra è proprio una scelta.
Ho paura ad esempio che in una ipotetica pausa non senta la sua mancanza, ho paura davvero tanto di perderla o averla persa in me.
Come posso rimediare secondo voi? Con domande magari mirate? O tecniche? Non so veramente..

Scusate se sono stato ripetitivo in alcune parti e confusionario, ma parlare con voi penso mi possa aiutare molto.

Grazie mille a chi risponde e ha tempo e ne dedica per farlo,
Davide

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Davide
alla tua età occorre anche dire che questo dubbio può esserci perché ci si conosce ancora poco e poco si conosce l'amore; il dubbio però non deve diventare ossessione e tormento perché la priorità e il focus devono essere sullo stare bene.
Partiamo da questo concetto un poco letterario che ci dice che, nell'età in cui ti trovi tu, si è più innamorati dell'amore in sè che della persona stessa.
Shakespeare all'inizio di Giulietta e Romeo, descrive un Romeo preso in giro dagli amici perché sempre innamorato di ragazze diverse e sempre indeciso... (vai aleggere...) poi, incontra Giulietta e lì...c'è la folgorazione ....
Allora, tu chiedi da dove devi partire per un "fai da te"psicologico", prova lasciar andare tutti questi pensieri e dubbi...non opporti ad essi ma lasciali andare come se scorressero e si allontanano da soli..
Il troppo pensare sta offuscando il tuo sentire, la ragione sta opponendosi alle emozioni...
Nell'amore c'è un qualcosa che si sente dentro e che supera ogni ragionamento, c'è la voglia di stare con l'altro, di affrontare ogni ostacolo, c'è il senso dell'armonia nello stare insieme.
A me sembra che con tutte queste domande tu ti perda il bello di ciò che vivi.
Essere più semplice?
Non è che devi sposarti domani... hai voglia di cercarla? di stare con lei?
Se togli questo intralcio della mente...che cosa provi?
Vedi che ti sto dicendo termini come "sentire" "provare" "emozione" ....
vedi che non sto dicendo ragiona???
Spero abbia dato un minimo aiutino..
Saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6816 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Davide, provo a comprendere la domanda che lei si pone costantemente: amo o non amo?
Gentilissimo Davide in tutte le relazioni, anche nelle più importanti c’è sempre una parte di amore e una parte di non amore, qualcosa per noi fondamentale e qualcosa da cui prendiamo le distanze. Provi a riconoscere nella persona che le interessa cosa per lei è importante e cosa la infastidisce. Provi ad andare oltre le due espressioni “ amore” “non amore” e a dare altri nomi ai suoi sentimenti e alle sue emozioni, scoprirà che il panorama di ciò che sente è molto più ricco e articolato.
Auguri!
Piera Campagnoli

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Davide,
sia per la sua giovane età che per la fase in cui si trova il rapporto di coppia è possibile avere questo dubbio. Ciò su cui la invito a riflettere è che quando si arrovella in questo dubbio si crea un enorme disagio e si allontana da ciò che sente. Così facendo disperde anche molte delle sue energie.
Come mai mette fortemente in dubbio i suoi sentimenti può essere uno spunto per un eventuale percorso psicologico qualora decidesse di darsi questa opportunità. Nel momento in cui questi pensieri la invadono cerchi di spostare l'attenzione su qualcos'altro. Faccia qualcosa che le piace ogni giorno. Può fare jogging, camminare, ascoltare musica, leggere un libro, giocare ad un videogame, fare una telefonata, e così via. Le consiglio di praticare una tecnica di rilassamento (respirazione profonda, meditazione, yoga).
Cordialmente
Centro di Valutazione Psicologica
Dott.ssa Tania Carlucci

Centro di Valutazione Psicologica Psicologo a Roma

2 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Davide mi sembra che con tutte queste domande che ti rivolgi stai di fatto continuando a stare nel caos. Mi chiedo pertanto se hai mai riflettuto se il problema è nelle domande che ti poni o nelle risposte che vuoi darti. Più si dialoga con il dubbio più il dubbio aumenta. Se non riesci a uscire dalla gabbia che ti sei creato chiedi aiuto e fai un percorso di consulenza psicologica. Un caro saluto, Dott.ssa Maria Giulia Mercuri, Ascoli Piceno e Grottammare

Dott.ssa Mercuri Maria Giulia Psicologo a Ascoli Piceno

20 Risposte

37 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Davide,
dici che hai paura di perdere la tua ragazza ma se continui così finirai per perderla davvero!
Tu non hai un problema con la tua ragazza ma c'è l'hai con te stesso e col tuo pensiero ossessivo correlato alla tua insicurezza strutturale.
Per curare questo disturbo non puoi fare da solo ma devi fare un percorso di psicoterapia.
Cerca di farlo prima che la tua ragazza cominci a considerarti inaffidabile sicché i dubbi sulla relazione verranno anche a lei e si concretizzera' la famosa "profezia che si autoavvera"!!!...
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
Medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna ( Salerno ).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6726 Risposte

18820 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte