Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Innamorata ma confusa?

Inviata da Gabriella Greci · 2 ott 2017 Terapia di coppia

Salve, sono fidanzata da un anno e un mese con un ragazzo che ero sicura di ritenere al 100% l’uomo della mia vita.
Non mi è mai mancato nulla, né materialmente e né affettivamente, e io stavo bene così, mi sentivo me stessa e a mio agio.
Da circa due mesi non so cosa mi succeda, ho conosciuto un ragazzo per il quale all’inizio provavo una semplice amicizia perché mi interessava parlare con lui, era una persona intelligente, dopo qualche sguardo mi sono accorta che provava una qualche attrazione nei miei confronti e io non volevo ammetterlo ma anche io l’ho provata.
Ora sono nel panico, sono sommersa dai dubbi, sto male, il mio corpo ne risente, non mi sento più a mio agio né con me né con lui.
Lui sa tutto, non gli ho mai nascosto nulla, mi ha detto che non è successo nulla, che è tutto passato, ma io non riesco più a stare bene. La paura di non amarlo mi manda in panico.
Eppure non riesco più a guardarlo allo stesso modo, a volte non sento nulla, a volte mi da fastidio o lo vedo meno bello, altre mi manca tanto e cerco il suo sguardo per capire ma non riesco a capire, non riesco a sentire i miei sentimenti e questo senso di angoscia mi uccide.
Ho provato a fare un tentativo, dopo aver chiuso ogni tipo di contatto con questo ragazzo per evitare che la situazione peggiori ulteriormente, gli ho scritto per parlare e per chiarirmi le idee, magari avrei capito che non ha nulla in più al mio ragazzo che possa piacermi, ed infatti è così, non sento nulla parlandogli, amicizia magari, forse anche un po’ di indifferenza, ma non riesco a capire perché allora questo senso di angoscia e questi dubbi e paranoie non vanno via.
Vorrei soltanto tornare a stare bene e continuare a vivere la mia favola con lui.
Mi scuso per la lunghezza, grazie in anticipo per chi risponderà.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 OTT 2017

Gentile Gabriella,
da quanto scrive forse aveva idealizzato la relazione con il suo ragazzo, credendola inattaccabile da qualsiasi evento esterno.
In realtà può accadere che la conoscenza di altre persone, che ci attraggono per i più svariati motivi, metta in discussione tutto quanto avevamo dato scontato.
Da qui la confusione e i dubbi che la stanno tormentando.
Dovrebbe cercare di fare chiarezza nei suoi sentimenti, magari prendendosi un po' di tempo per riflettere su quali siano i suoi reali desideri e bisogni.
Se lo ritiene opportuno, può avviare n percorso psicologico, che la supporti e le dia maggiore sicurezza, portandola a fare le giuste scelte.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1197 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 OTT 2017

Salve Gabriella
immagino sia difficile vivere costantemente con questo conflitto interiore ; dal suo racconto mi arriva la sua confusione e in effetti avverto anche la sua domanda confusa. Quello su cui forse dovrebbe far chiarezza è se la sua angoscia sia dovuta ad un senso di colpa, alla paura di un'eventuale rottura del rapporto, alla difficoltà ad accettare una sua debolezza.Sono solo ipotesi che mi vengono in mente leggendola; credo che per poter provare a rispondere a queste domande sia prima necessaria una riflessione su cosa vuole lei da una relazione, cosa cerca, di cosa ha paura, di cosa ha bisogno.
augurandomi di averle dato degli spunti di riflessione le auguro di risolvere nel migliore di modi questa situazione
Dott.ssa Cinzia Rienzi

Dott.ssa Cinzia Rienzi Psicologo a Roma

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2017

Gentile Gabriella,
l'amore è un sentimento complesso è bellissimo.
In alcuni momenti specifici della vita si può avere dubbi, confusione, poca chiarezza.
L'insicurezza regna sovrana e si perde fiducia in se stessi.
L'amore nello stesso tempo è sempre una scelta, un insieme di emozioni, pensieri, parole, azioni di cui si è registi e sceneggiatori in modo consapevole e inconsapevole.
Quando si sente molta confusione è opportuno chiedersi se si vive bene con il partner, lo si ama oppure se si desidererebbe altro.
Provi ad ascoltarsi con calma e tranquillità.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2628 Risposte

2185 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2017

Cara Gabriella,
temo che l’ideale della “coppia perfetta” possa essere una “trappola” per i suoi sentimenti. Proprio quelli che non riesce più a sentire. Forse perché sono un po’ imprigionati in questa cornice di “favola” che non lascia spazio al dubbio e alla fantasia, quella che fa nascere storie il cui finale non è già previsto fin dal primo capitolo.
Perché il dubbio di non amare questo ragazzo le suscita tanta angoscia?
Lei sembra molto giovane eppure sembra che abbia molta fretta di incanalare la sua vita sentimentale in una strada “sicura al 100%”. Cosa la spinge a voler già scrivere il suo futuro in modo così definitivo?
Potrebbe forse essere interessante per lei prendersi del tempo per conoscersi meglio.
Resto a disposizione.
Cari saluti,
dott.ssa Irene Mazzon

Dott.ssa Irene Mazzon Psicologo a Milano

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2017

Cara Gabriella,
i rapporti affettivi sono molto complicati e non riducibili a bianco-nero. Credo che lei stia vivendo una situazione di grande ambivalenza col suo attuale ragazzo, dove le sembra di aver perso sicurezze, non ha più segnali forti dal suo corpo, ma al contempo non si sente certo di rompere la relazione. Credo che l'altro sia solo lo specchio di una alternativa, di una sua dubbiosità umana. Cerchi di tollerare la sua attuale poca chiarezza interna, in ambito psicologico non si risolvono le situazini con misure drastiche e dandosi ultimatum: questi sono atti di violenza contro sè stessi che non aiutano. Cerchi invece in rispetto dei suoi tempi- senza fretta- di ascoltarsi e far spontaneamente emergere ciò che la fa stare bene. Resto a disposizione. Dott. Giulia Piana Milano

Dott.ssa Giulia Piana Psicologo a Milano

78 Risposte

96 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2017

Sarebbe importante avere altre informazioni per esempio i vostri anni, gli anni insieme e come va il lavoro, il rapporto con i genitori, con gli amici. Fossi in lei mi farei delle domande sul futuro della coppia sulla possibilità di convivenza e figli. L’amore è un percorso che va continuamente alimentato ridefinito. Non deve pensare a questa perturbazione come un segnale di fine rapporto ma deve chiedersi e lo deve chiedere al suo uomo se l’amore continua anche se in maniera differente. Le crisi portano a nuove stagioni. Buona vita.

PSISES - Centro di Psicoterapia e Sessuologia Clinica Psicologo a Correggio

9 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2017

Gentilissima Gabriella,
nel corso del rapporto di coppia, spesso si cambia.
Qualcosa già dentro di lei, forse più in maniera inconscia, si stava trasformando. Queste situazioni spesso avvengono quando il bisogno individuale di una persona necessita di nuove energie. Questo ragazzo esterno alla coppia le trasmetteva qualcosa di nuovo, di diverso.
Attualmente lei sta vivendo una crisi, che sembra essere personale. È come se questo ragazzo l'avesse tirata fuori da una confezione sottovuoto: non si riesce più ad essere ció che si era prima! È bene in questi casi intraprendere un percorso individuale per capire più approfonditamente il tipo di cambiamento che è in atto anche nei riguardi della relazione tra lei e il suo fidanzato. Rimango a disposizione. Buona giornata
Dott.ssa Ornella Convertino

Dott.ssa Ornella Convertino Psicologo a Lissone

9 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte