Relazione in crisi: mi sento molto confusa.

Inviata da Nickquasisenzatesta · 24 mag 2021

Buonasera, scrivo per dare sfogo a quelli che sono i miei pensieri poiché ho paura di condividerli con chi mi sta accanto.
Sono fidanzata da più di tre anni con un ragazzo che conosco dai tempi della scuola. Eravamo amici e poi ci siamo innamorati, ma per me era troppo immaturo per una relazione e quindi per qualche tempo ci siamo persi avendo entrambi altre relazioni. Per anni ho sempre pensato che non fosse mai il nostro momento ma che questo sarebbe arrivato e che sarebbe stato come nei film.
Poi è successo che qualche anno fa ci siamo risentiti come amici e lui mi ha dichiarato che in tutti questi anni anche lui aveva pensato a me, chiedendosi spesso come sarebbe stato stare insieme. All'inizio ero emozionata, quasi piangevo. Ma poi mi è preso il panico, avevo conosciuto anche un altro ragazzo nel frattempo che mi piaceva e mi sono contentrata su di lui. Poi non è andata bene, e una serie di cose mi ha riportata dal mio amico ora mio ragazzo. Ho sempre pensato che al nostro primo bacio avrei avuto le farfalle nello stomaco, un po' infantile come pensiero, ma era ciò che provavo ogni volta che me lo immaginavo. Poi è successo, ma nessuna farfalla. Era un momento brutto della mia vita e lui mi stava accanto e mi faceva stare bene, quindi siamo andati avanti, non senza litigi ed incomprensioni. Ma nonostante tutto ci siamo sempre supportati, aiutati, ci siamo stati vicini a vicenda. Questi anni tra le varie cose che sono accadute alle nostre famiglie non sono stati anni sereni. E noi siamo andati avanti. Lui mi ama, o meglio è ciò che dice di provare. Io adesso so che gli voglio un bene dell'anima, ma non riesco a vedermi con lui per sempre. A volte mi chiedo se lo amo davvero. Ma non so rispondermi. Siamo molto diversi ed io non mi sento sicura perché sono io quella più forte, pragmatica e che risolve ogni situazione, banalmente abbiamo "invertito i ruoli" della tradizione, non perché io creda che esistano, ma a volte avrei anche bisogno di sentirmi "da salvare". Ho avuto molti dubbi in tutti gli anni di relazione, dubbi fatti presente anche a lui, dubbi che non si sono mai risolti e che mi hanno portato a prendere piccole pause di riflessione. Tutto ciò però non è cambiato e spesso penso anche che vorrei un amore diverso, l'amore della vita, di quelli potenti, passionali, che forse non esistono ma che vorrei provare. Sono successe tante cose brutte, ho accumulato molto stress negli ultimi anni e sono cambiata molto. Spesso sono di un umore nero, sono triste, insoddisfatta e sopraffatta da tutto e penso che questo mi condizioni nel giudicare la mia relazione. Ma poi penso che possa essere questa relazione che mi rende insoddisfatta. A volte sento il bisogno di evadere da tutto e vivere spensierata. Mi sento molto confusa, non so come fare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 MAG 2021

Cara Nick,
da quanto descrive vive un’insoddisfazione rispetto alla Sua relazione attuale.
Le domande che si pone mettono in luce dei dubbi per i quali probabilmente
conosce già le risposte. Nel concreto, poi, chiarirsi le idee e capire come agire può essere molto difficoltoso, poiché ci sono diverse variabili della quotidianità, della storia di vita, di circostanze vecchie e nuove che possono complicare le cose.
Un supporto professionale potrebbe aiutarLa in questa fase a fare chiarezza e trovare il modo di prendersi ciò che desidera, qualunque cosa sia.
Salutandola, spero risolva presto ciò che descrive.
Resto a Sua disposizione, ricevo online e mi occupo anche degli aspetti relazionali e di coppia.

Un caro saluto,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

420 Risposte

575 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GIU 2021

Buongiorno Nick,
Leggo con attenzione la sua lettera e ciò che vedo emergere non è confusione in relata, ma voglia di cambiare, con una certa paura di non riuscire. Forse la relazione con questa persona non ha nulla di sbagliato, ma semplicemente non è quello che vuole, o magari la problematica non è affatto legata alla relazione, ma la riversa in questa perchè è la cosa più immediata da fare. Provi a chiedersi come mai si sente insoddisfatta, perchè non sente le farfalle nello stomaco...in generale il nostro benessere dovrebbe essere indipendente da chiunque altro, ma trovare equilibrio e serenità non è semplice, per questo motivo le consiglio di provare a parlare con un professionista che possa aiutarla a leggere la sua storia e la sua vita da un altro punto di vista, in modo tale da cogliere sfaccettature che magari fino ad ora non aveva considerato.

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

713 Risposte

341 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAG 2021

Buongiorno Nick,
Leggo con attenzione la sua lettera e ciò che vedo emergere non è confusione in relata, ma voglia di cambiare, con una certa paura di non riuscire. Forse la relazione con questa persona non ha nulla di sbagliato, ma semplicemente non è quello che vuole, o magari la problematica non è affatto legata alla relazione, ma la riversa in questa perchè è la cosa più immediata da fare. Provi a chiedersi come mai si sente insoddisfatta, perchè non sente le farfalle nello stomaco...in generale il nostro benessere dovrebbe essere indipendente da chiunque altro, ma trovare equilibrio e serenità non è semplice, per questo motivo le consiglio di provare a parlare con un professionista che possa aiutarla a leggere la sua storia e la sua vita da un altro punto di vista, in modo tale da cogliere sfaccettature che magari fino ad ora non aveva considerato.

Un caro saluto

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

713 Risposte

341 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2021

Gentile Nick,
leggendo i suoi pensieri, riflessioni personali, timori rispetto al suo rapporto con il suo ragazzo emergono molti dubbi se sia lui la persona giusta per lei, visto che spesso si sente insoddisfatta.
Sembra che fin dalla sua conoscenza a scuola, quando inizialmente avete stretto amicizia, lei lo reputasse immaturo per cui aveva espresso un giudizio preciso su di lui.
Cosa non gli piaceva? Quell'idea che si è fatta allora su di lui la ritiene valida tuttora? È riuscita ad avere di lui una nuova rappresentazione in questi tre anni di fidanzamento, per il ragazzo che è oggi?
Sembra inoltre che avesse fantasticato un amore romantico, idealizzato di come sarebbe stato stare con lui, le sensazioni che avrebbe provato e non riscontrare nella realtà quelle fantasie l'ha profondamente delusa.
Penso che dovreste capire e dirvi che persona vorreste accanto, quali vostri bisogni l'altro non soddisfa e se siete disposti a venirvi un po' incontro per amore.
Dovreste anche capire se condividete dei progetti di coppia oppure no.
Senza un dialogo aperto e la disponibilità a mettersi in discussione non si va tanto lontano in un rapporto d'amore.
Se volesse approfondire questi ed anche altri aspetti per essere aiutata in una scelta sono a disposizione, anche online.
In bocca al lupo.
Cordiali saluti,
dott.ssa Raffaella Ramazzotti
psicologa psicoterapeuta sistemico-relazionale
Istruttrice di interventi basati sulla Mindfulness

Dott.ssa Raffaella Ramazzotti Psicologo a Ancona

74 Risposte

26 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2021

Carissima Nickquasisenzatesta,
la confusione si legge in quasi ogni riga così come la sua frustrazione e il sentirsi intrappolata in qualcosa che non ha ancora capito se vuole o se pensa di voler volere. Un sostegno potrebbe aiutarla a fare chiarezza, a riprendere un equilibrio ed una serenità che potrebbero aiutarla a vedere con maggiore chiarezza il suo rapporto e i suoi sentimenti verso questa persona. Un grande amico che ci sta vicino nei momenti di bisogno potrebbe suscitare sentimenti di benevolenza e gratitudine ma tra questi e l'amore che lei vuole nella sua vita c'è differenza.
Sono a disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

599 Risposte

181 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte