Il mio fidanzato è gay o bisessuale?

Inviata da Chiara · 5 set 2016 Problemi sessuali

Salve.
Ho un problema su cui spero qualcuno saprà illuminarmi.
Sono una ragazza di 26 anni e da 11 sto con un ragazzo di 27.
6 anni fa (me lo ricordo come se fosse ieri) il mio fidanzato mi disse che in periodi particolari del mese provava attrazione sessuale per gli uomini mentre le donne per lui sembrava che non esistessero, ma soltanto per particolari giorni del mese. Da quel momento me ne ha sempre parlato, confidandosi apertamente sulle sue emozioni, le sue sensazioni e le sue paure.
Mi confida quindi che passati quei 4-5 giorni del mese in cui per sfogare questa sua pulsione guarda porno gay, la parte etero prende il sopravvento in modo drastico arrivando al punto di voler fare sesso con più donne possibili.
Diventa quasi eccessivo: vorrebbe sempre fare sesso, in ogni momento, e il modo in cui lo fa è animale, quasi come se fosse represso per anni.

Secondo voi è possibile che la familiarità con il bipolarismo (suo nonno era bipolare) c'entri con questi comportamenti? Potrebbe essere bipolarismo?
Ho pensato che potrebbe anche essere un problema di ormoni, per il quale in alcuni periodi ne produrrebbe di meno o di più. È opportuno controllarli?

Vorrei aggiungere una cosa al fine di una analisi più approfondita: lui mi ha confidato che avrebbe voluto baciare alcuni ragazzi che lui trovava attraenti. Attraenti perchè erano ragazzi senza barba, con modi femminili, molto puliti e delicati. Disdegna totalmente gli uomini molto mascolini, anche nel periodo in cui vorrebbe avere delle storie gay.

Qualche consiglio?
Grazie per un eventuale risposta, apprezzo ciò che fate.
Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 SET 2016

Gentile Chiara,
escluderei che questa particolarità comportamentale del suo fidanzato abbia una qualche relazione col bipolarismo che è un disturbo dell'umore e non dell'orientamento sessuale.
Riguardo alla spiegazione ormonale potrebbe essere un'ipotesi eventualmente da verificare tramite una visita endocrinologica ed opportuni dosaggi seriati.degli ormoni maschili e femminili.
Altra ipotesi (ma solo una mia ipotesi) potrebbe più semplicemente essere quella di una omosessualità latente mascherata dalla spiegazione della bisessualità "edulcorata" e condizionata dalla ripetibilità dei pochi giorni nel mese e dalla preferenza efebica per una più facile accettabilità sociale delle donne in generale e sua in particolare.
Il suggerimento è per un approfondimento in psicoterapia (individuale o di coppia) con un terapeuta che sia anche esperto in sessuologia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20397 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25650

domande

Risposte 90400

Risposte