Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio ragazzo è bisessuale e mi ha tradita con un tizio

Inviata da Ines il 10 dic 2015 Bisessualità

Ho bisogno del vostro aiuto. Qualche mese fa ho conosciuto un ragazzo che non ha mai nascosto di avere un certo interesse nei miei confronti. Lui dichiaratamente e apertamente bisessuale, decisamente incline al "sesso facile". All'inizio avevamo un bel rapporto d'amicizia che poi è diventato qualcosa di più. Era molto difficile per me accettare tutto questo...il suo passato, il suo modo di socializzare, la sua bisessualità. Allo stesso tempo lui iniziava a piacermi e sembrava serio. Io sono sempre stata per la non discriminazione e mi son detta: "è troppo facile appoggiare determinate cause solo quando esterne, qual è il problema ora che ti può riguardare da vicino?". Ho iniziato a vedere la sua bisessualità con altri occhi e sono riuscita ad accettarla. Da lì è stato un crescendo...lui sembrava serio e innamorato. E niente, stavamo insieme, felici, come tutte le coppie della terra.
Fino a quando non ho scoperto che nel cellulare aveva un'applicazione per incontri gay, con delle chat belle intense. Una conversazione in particolare faceva riferimento a un certo giorno nel quale io e lui abbiamo litigato. Lui sostiene di essere stato da 'sto tizio ma di essersi fermato e di non avermi tradita. Dice che era molto arrabbiato con me e di aver reagito così per questo. Ma sostiene di essersi fermato. Eppure le battute che si son scambiati farebbero pensare ben altro....come se non bastasse, si è scambiato foto con altri ragazzi (....) in altre conversazioni.
Adesso è il momento dei drammi psicologici. L'ho lasciato e lui non fa che cercarmi, piange sfiorando gli attacchi di panico, dice di amarmi...io non so come gestire lo schiaffo subito, non so come gestire la delusione e l'umiliazione, non so se credergli...so solo di aver paura di lasciarlo solo perché, in realtà, mi sembra molto confuso e vulnerabile. Cosa devo fare? Come devo comportarmi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Ines,
quando hai accettato di passare dall'amicizia alla relazione di coppia non mi sembra che hai posto a questo ragazzo la condizione della fedeltà e nemmeno della eterosessualità visto che ti sei descritta come una ragazza moderna e di larghe vedute.
La tua reazione, quindi, è ingiustificata a meno di una tua ritrattazione dandogli la possibilità di recuperare il rapporto con te conoscendo ed accettando la tua nuova posizione.
Solo in caso di recidiva, avrai ragione a prendere le distanze da lui.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6614 Risposte

18515 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ines,
lui apertamente ti ha detto di essere bisessuale ed incline al sesso facile.
Nonostante lui possa essere davvero innamorato di te, il suo "stile" relazionale fatto di scappatelle e chat con altre persone ti sta facendo soffrire? Chi tipo di relazione stai cercando? Credi che lui possa soddisfare i tuoi bisogni relazionali e che insieme a lui potrai vivere un rapporto di coppia sereno? Prova a riflettere su queste domande per cercare una coerenza con te stessa e poi confrontarti in maniera sincera e aperta con lui.
Credi che lui riesca a sostenere un rapporto di fedeltà e che lo voglia?
Quanto i suoi pianti erano legati alla perdita della vostra relazione e quanto invece erano pianti narcisistici legati unicamente ad una sua perdita?

un caro saluto

Dott.ssa Monica Salvadore

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

839 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ines tu quando hai scelto di stare con lui sapevi di questa sua modalità di “essere”, e lui onestamente te ne aveva parlato sin dall’inizio, proprio perchè evidentemente voleva tu potessi stimarlo prima di ogni altra cosa. Sinceramente credo che pretendere un cambiamento radicale e repentino da una persona che tu stessa non esiti a definire “dal sesso facile” sia un tantino egoistico, non trovi? Credo allo stesso tempo tu debba chiederti cosa significa per te “amare”, o “volergli bene”. Significa controllarlo nei desideri del momento, nelle piccole o grandi trasgressioni? Forse si, ma in un mondo che probabilmente non ci appartiene più, o forse non ci è mai veramente appartenuto. A lui evidentemente fa piacere scambiarsi foto con altri ragazzi, e magari anche farlo, ma questo fa parte di un discorso diverso dal progetto di quotidianità che state vivendo insieme. Non sentirti messa in discussione, perché non lo sei. Tu sei tu, gli altri ragazzi sono una dimensione altro di cui lui ha preso coscienza e che sta verosimilmente cercando di superare, anche se tra mille difficoltà, proprio cercando di trovarsi nelle stesse situazioni per capire se e quanto siano importanti per lui oppure no. Ma se lo sono fanno parte di quel suo mondo altro in cui tu non sei messa in discussione. Non sei tradita. Non sei cercata in quegli incontri, perché lui porta un vuoto di te. Non è questo secondo me in gioco. Un consiglio che sento di darti: proponigli una coppia aperta. Dove lo scambio sia reciproco e ciò che è concesso a lui possa essere concesso a te. Lui incontra chi vuole e scambia foto con chiunque e lo fai anche tu. Recita il ruolo di chi è felice di incontrare, come lo è lui. In questo modo potrai constatare quanto lui stia realmente mettendo in gioco in questa storia, e capirne la solidità oppure, per converso, l’inconsistenza. E lascia al tempo la risposta…

Dott. Francesco Attorre Psicologo a Barletta

14 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ines,
diciamo che la cosa onesta che lui ti ha detto è che è "incline al sesso facile". Indipendentemente che sia bisessuale o meno con questo fatto devi farci i conti. È chiaro che lui può essere innamorato di te e tu, di certo, sei importante per lui, tuttavia il suo "stile" relazionale (almeno fino ad ora) comprende chat e scappatelle, che fare? Devi chiarirti bene con te stessa e devi metterti in un atteggiamento di confronto con lui.
Forse lui ti può anche promettere fedeltà, ma non è detto che riesca a tener fede a questo proposito.
Ci può essere un percorso lungo per poter strutturare una relazione di "alta fedeltà"; percorso non privo di sofferenze tue e sue.
Sei sicura di voler tutto questo? Di averne la stoffa?
Comunque sia, allo stato attuale, e visto che pure lui soffre essendo legato a te, non è corretto che tu ti rifiuti di vederlo.
La cosa migliore credo sia continuare a parlarne e comprendere bene come stanno le cose, senza colpevolizzarlo.
Questo ragazzo è stato sincero con te e tu ora non puoi pretendere di cambiarlo e porre condizioni rigide, non certo dall'oggi al domani. Cerca in te la coerenza in quello che vuoi.

Un saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6741 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao,
dato che il vostro rapporto fin da subito era improntato ad un certa trasparenza, ritengo che la tua sia una reazione abnorme. Non credo che per lui sia facile modificare le sue abitudini pur volendoti bene.Se è così disperato come dici, significa che tu per lui sei molto importante. Non so se tu per amore sarai in grado di indulgere di fronte ai suoi 'gusti'. Dovresti farti aiutare da una figura professionale esperta nel campo dell' orientamento sessuale, per sdrammatizzare e chiarirti. Resto a disposizione per eventuali ulteriori comunicazioni
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

620 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima Ines,
la decisione spetta solo a te, non possiamo come professionisti consigliarti in un senso o nell'altro.
Le relazioni di coppia sono di per sé delicate, ciò che emerge è la mancata fiducia in questo ragazzo. Nonostante ti abbia detto di non averti tradito non gli credi.
Penso che prima di ogni decisione tu debba fare chiarezza con te stessa.
Potresti rivolgerti ad uno psicologo per analizzare la tua storia, la scelta di questo ragazzo e ciò che ti spinge ora a non avere fiducia nelle sue parole. Una volta chiarito a te stessa che cosa desideri potrai prendere una decisione serenamente.

Un caro saluto
Dott.ssa Fornari Daniela

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

383 Risposte

424 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Bisessualità

Vedere più psicologi specializzati in Bisessualità

Altre domande su Bisessualità

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78350

Risposte