Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio compagno non si sente mai pronto per un figlio

Inviata da Sara il 14 giu 2017 Terapia di coppia

Buonasera,
Ho 29 anni e convivo da 1 anno e mezzo con il mio compagno che ha 35 anni. Abbiamo sempre avuto tanto dialogo, ma nonostante questo su alcune cose non ci capiamo. Quella che più tengo a cuore é la questione figli.

Infatti lui non si sente mai pronto, non perchè non lo vuole, ma perche pretende che sia sempre tutto perfetto, la casa, il lavoro, i soldi ecc il fatto è che ci sará sempre un problema, non può essere tutto perfetto, semplicemente perché la vita è cosi, quando pensi di aver risolto una cosa ne esce subito un'altra da sistemare.

A gennaio sono rimasta incinta e lui ne era contento, purtroppo ho avuto un aborto. Siccome era contento ho pensato che finalmente si sentisse pronto, recentemente ne abbiamo parlato e si è tirato di nuovo indietro e ci sono rimasta male. Ma come é possibile? Eppure quando l'ho perso ci é rimasto malissimo a prova del fatto che ci teneva.

Come dovrei comportarmi? Dovrei lasciare perdere l'argomento e aspettare che sia lui a fare un passo avanti o dovrei invece affrontare l'argomento a più riprese? Lui rimanda sempre e questa cosa mi urta e inoltre tutti i problemi che secondo lui devono essere risolti prima di fare un bambino non li risolve. Rimanda sia l'uno che l'altro. Non so come comportarmi.

Grazie a chi mi risponderá.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
Mi dispiace tanto per la perdita del bimbo.
Certamente un figlio è importante nasca in un ambiente accogliente ed la coppia sia unanime nella decisione.
D'altra parte come donna è un proprio diritto avere la possibilità di vivere pienamente la maternità.
Tenti di riparlarne in modo assertivo al compagno senza insistere troppo altrimenti ottiene l'effetto contrario.
Un breve percorso di coppia potrebbe essere utile per arrivare ad una decisione condivisa.
Altra possibilità per lei, è quella di attuare alcuni colloqui per comprendere la situazione ed eventualmente individuare strategie relazionali efficaci per interagire con il partner reticente.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2060 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile,
capisco la sua sofferenza in questa situazione: non deve essere stato facile vivere in attesa di qualcosa che, probabilmente, lui non vuole darle. Consiglio il supporto di uno psicologo per affrontare i temi insieme, nella coppia.
Per approfondimenti non esiti a contattarmi.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

314 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77750

Risposte