Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

il mio amante si è separato. Ora è depresso

Inviata da roberta · 16 apr 2015 Depressione

Buongiorno. Sono stata l'amante per un anno di un uomo che viveva un matrimonio finito (stando alle sue dichiarazioni). La moglie ha sofferto di depressione e lui temporeggiava a lasciarla per paura di una sua ricaduta. Ha una figlia di 18 anni, motivo che lo ha tenuto a casa malgrado la sua scontentezza.
Dopo un anno ha affrontato la separazione ed ha preso un appartamento per conto suo.
Ci frequentiamo con regolarità, ma in me avverto un disagio.
Sento il suo continuo malumore e bisogno di attenzioni, le sue notti sono disturbate da continui risvegli e si sente giù di corda e stanco.
Ciò che pensavo fosse da attribuire ai disagi della separazione, che anche io ho affrontato circa dieci anni fa, ora sospetto facciano parte del suo abituale carattere, perennemente insoddisfatto e altamente autocritico.
A parte le sue difficoltà, ora qui ci sono le mie: come comportarmi?
Mi sento inadeguata, ho paura di perderlo, soffro perche tutto è cambiato rispetto a quando eravamo amanti ed io non sono più per lui quella medicina al male della vita.
Dico queste cose perche sono consapevole che il mio ego voleva essere il suo tutto. Ma la mia parte adulta dice che ora è il momento di costruire un rapporto autentico.
Le possibilità ci sono, ma la faccenda è molto delicata. Per me è in ogni caso una possibilità di crescita, ma vorrei che fosse con il meno dolore possibile per entrambi.
E' facile che io sia poco chiara, perche dentro di me ci sono una mare di emozioni e paure che pensavo superate....!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 APR 2015

Buongiorno Roberta, sicuramente il passaggio da amante a compagna implica non solo un forte cambiamento nella vita di entrambi, ma anche un "adattamento" a questa situazione che si presenta nuova per tutti e due e che porta con sé fattori positivi e negativi. Il fatto di passare più tempo con lui é una grande opportunità per capire che tipo di persona ha vicino, per scoprire nuovi lati del suo carattere, ma soprattutto per domandarsi quale genere di rapporto volete costruire, quale percorso fare insieme, cosa condividere e quali problemi affrontare. E questo lo potete fare solamente confrontandovi ed esprimendo liberamente le vostre emozioni ed i vostri dubbi.
Un caro saluto
Dott.ssa Ilaria Mattioli
Psicologa, Brescia

Dott.ssa Ilaria Mattioli, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Psicologo a Cellatica

20 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 APR 2015

Buongiorno, se ritiene che il principale ostacolo alla vostra relazione sia la depressione, sarebbe utile proporre al suo compagno un percorso terapeutico in modo che possa affrontare tutte le situazioni (personali, legate alla separazione, relative al suo nuovo rapporto con lei) che possono aver contributo alla comparsa dei sintomi depressivi.

Dott.ssa Ilaria Mattioli, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Psicologo a Cellatica

20 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 APR 2015

Il fatto è che lui si sta rinchiudendo nella sua depressione, Come se camminassime entrambi su un sentiero di cristallo, sappiamo che ovunque appoggiamo i piedi c'è il rischio che qualcosa si rompa.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte