Fidanzata con disturbi alimentari, come aiutarla?

Inviata da Fortunato · 2 apr 2017 Disturbi Alimentari

La mia ragazza, tra poco 18enne, ha sempre avuto fissazioni e gusti ristrettivi a tavola.
A volte, e non capita così raramente, cena con un unico e solo uovo sodo.

A me piange il cuore nel vederla così.
Ma ciò che più ancora mi crea tornenti e dolore è il suo non veder il problema ma vedere me come un petulante ed insistente.

Inizialmente avevo il supporto dei genitori.
Ormai le loro risposte sono: sta bene, mangia ciò che le basta.

Io non penso che un uovo sodo basti, correggete mi se pecco d'ignoranza.

Identico problema se valutiamo un problema più recente relativo a macchie sul viso e sul corpo, immagino sfogo allergico.

Per i genitori: le passerà, non ha nulla.

Son quasi due settimane che ha prurito e ancor più bassa autostima per queste macchie in viso.

Io non ho la disponibilità di pagarle una visita privata ma so anche che se osassi tanto i genitori si arrabbierebbero.

Io non so cosa fare. Non ho nemmeno supporto da lei che dice frasi: mamma dice che sto bene, passerà.

Io ci soffro, troppo.
Non ho il supporto di nessuno.

Perché tutto se ne infischiano?
La mia ragazza è anche svenuta tra le mie braccia una settimana fa.

Ho riferito tutto alla madre e lei: non darle troppo cibo quando viene a pranzo da te.

Ha ignorato le mie parole.
Sua figlia è svenuta. Tra le mie braccia. L'ho dovuta portare in braccio fin dentro il suo letto. La madre ha visto tutta la scena.
Perché ignora l'evidente? Vuol farla morire? Io non capisco. Davvero...

Scusatemi per questo mio piccolo-grande sfogo.

Vorrei solo capir come dover agire.
Vi prego.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 APR 2017

Gentile Fortunato,

capisco la sua situazione di grave angoscia da persona innamorata che vuole prendersi cura della propria fidanzata. In queste situazioni, spesso non si fanno le cose giuste, seppure a fin di bene. Paradossalmente sia il suo atteggiamento, molto allarmato e premuroso, che quello della madre e della famiglia, apparentemente scostante, potrebbero non essere d'aiuto alla sua fidanzata.

Valuti come possibilità il rivolgersi ad un CSM per una consulenza gratuita e delle prestazioni a basso prezzo con il ticket sanitario.

I miei migliori auguri

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

343 Risposte

123 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 APR 2017

gentile Fortunato, la situazione è certamente complessa, penso che in primo luogo la giovane dovrebbe andare da un dermatologo, facendosi dare l'impegnativa dal medico di base. Poi ci sono i disturbi alimentari che rappresentano un problema serio per il quale occorrerebbe l'intervento di uno psicoterapeuta esperto ( da scegliere fra i professionisti iscritti all'albo della sua regione, magari privilegiando quanti offrono il primo colloquio gratuito).
C'è un proverbio che dice "puoi portare il cavallo alla fonte, ma non farlo bere se non vuole". L'ostacolo maggiore, in questo caso sembra essere la scelta di non vedere il problema....Per quanto concerne lei, non ritengo opportuno continuare ad insistere per indurre la sua ragazza a mangiare...forse la rende ancora più ostinata, mentre potrebbe essere utile cercare di indagare su come sta in senso generale, su quali sono i suoi desideri ,le sue aspirazioni ed anche i suoi problemi. Inoltre non racconterei troppe cose alla madre.
Augurandole ogni bene, la saluto.
Susanna Bertini
Torino

Dott.ssa Susanna Bertini Psicologo a Torino

49 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Vedere più psicologi specializzati in Disturbi Alimentari

Altre domande su Disturbi Alimentari

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85700

Risposte