Essere donna ed avere difficoltà a trovare amiche

Inviata da Fra · 9 set 2019 Relazioni sociali

A 35 anni mi chiedo quotidianamente dove abbia sbagliato e dove continuo a sbagliare. Sto facendo un lungo percorso introspettivo, ma per quanto mi sforzi di assumere atteggiamenti diversi il risultato è sempre lo stesso..
Contrariamente ad altre ragazze/donne che conosco che subito hanno la capacità di entrare in sintonia con le altre, di essere integrate in gruppi senza molta difficoltà.. io.. Non ci riesco.
La maggior parte di rapporti che ho si fonda su rapporti 1 a 1.
Ammetto di avere un carattere molto particolare.. se una cosa mi fa male difficilmente la paleso, se sto male e ho bisogno di aiuto difficilmente alzo la mano per dire "sto qui", se ho un problema difficilmente ne parlo. Molte volte ho paura di essere invadente, di disturbare.
Così mi trovo ad attraversare la vita degli altri senza che se ne accorgano.
Anche se per loro io stravedo e mi rendo disponibile, sono vicina e scendo spesso a compromessi. E mi logora l'ansia di venire accettati... e il costante senso di fallimento che si viene ad insinuare quando capisco che ci siamo messi su piani diversi.
Se c e un gruppo di 4 persone è quasi matematico che faccia amicizia con gli uomini. Ma, purtroppo, se io vedo un potenziale amico la mia spigliatezza, la forte vena autoironica, l essere smart però fa si che chi ho davanti mi veda solo come una tipa da conquistare e poi lasciare li.
Perciò ... scappo dagli uomini e rincorro le donne solo perché cerco di creare una nuova rete di amicizie. E quando vedo che, dopo aver provato ad assumere atteggiamenti diversi, Il risultato non cambia penso che se morissi quasi sarebbe un sollievo per tutti...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 SET 2019

Gentile Fra,
il percorso introspettivo di cui scrive, è riferito a riflessioni con se stessa che mi sembra non la portino a migliorare le sue relazioni e alcune dinamiche personali e i suoi tentativi di cambiare atteggiamento la portano a un pensiero di morte. Proverei a pensare a un aiuto psicoterapeutico, credo l’aiuterebbe a conoscere meglio e considerare aspetti di se descritti, con la quale sembra aver stabilito una convivenza.
Disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

478 Risposte

151 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 SET 2019

Cara Fra,
Per prima cosa la ringrazio per aver ‘alzato la mano’ e aver parlato del suo problema, è già un buon passo voler essere aiutata se, da quanto ci scrive, non è usuale che lei lo faccia.
Ora però la spingerei a fare un altro passo in avanti, ha considerato di iniziate un percorso personale? In questo spazio potrà analizzare nel dettaglio, insieme al suo psicologo, come avvengono questi rapporti amicali, quali sono stati i tentativi che ha fato e modificato, quali gli aspetti forti e quali invece i comportamenti da rivalutare. Vedendo un po' da lontano la situazione potrà capire cosa è che non funzionava e potrà scoprire e creare nuove forme per approcciare la gente e mantenere le amicizie.
Non demorda,
Rimango disponibile se ha ulteriori dubbi.

Un cordiale saluto,

Dott.ssa P.Dorado (Como)

Dott.ssa Paola Dorado Psicologo a Casnate con Bernate

57 Risposte

31 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte