Doc omosessuale o realtà?

Inviata da Federico il 7 set 2019 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve, sono un ragazzo di 23 anni fidanzato con la mia ragazza da 10 mesi. Circa 4 mesi fa dopo un rapporto non finito bene a causa dello stress che provavo in quel periodo a lavoro, quindi con perdita d'erezione, mi sorge spontanea questa domanda, e se sono gay? Da quel giorno lì mi assilla la mente , da mattina a sera. Dormo un sacco perché dormendo non penso quindi mi libero del problema diciamo. Sono andato a leggermi qualcosa su internet, e mi ritengo fortunato a non essere ancora arrivato ai sogni con sfondo omosessuale. Volevo sapere da voi se potrebbe essere omosessualità latente o doc. Amo la mia ragazza e comunque per correttezza lo avvisata di questo mio pensiero intrusivo. Non voglio essere omosessuale, perché non mi ci vedo, ogni volta che ci penso cercando di proiettare i pensieri intrusivi su di me, mi dà senso di stranezza, a volte anche disgusto.
Ho ragionato un po' sulla mia vita precedente, sono sempre stato timido, fino a 17 anni mi agitavo solamente avvicinandomi ad una ragazza, avevo paura di parlarci per paura di fallire. Dopo ho cambiato compagnia, ho avuto la mia prima relazione durata diciamo 5 mesi, dopo una seconda di cui mi ero preso una cotta allucinante, ma dalla quale sono stato lasciato subito dopo il primo bacio. Ci sono rimasto malissimo e ho fatto poi 3/4 anni a guardare le ragazze ed eccitarmi un sacco, ma non ci ho mai riprovato con nessuna proprio per la paura di poterci rimanere tanto male di nuovo. Poi è arrivata la mia ragazza attuale, un angelo a parere mio, che mi ha preso e di cui mi sono innamorato subito, ci ha provato lei con me, per questo mi sono buttato, visto che ci provava lei non c'era la paura di poter essere rifiutati.
Nei mesi prima che mi sorse questa domanda comunque ho passato 3/4 mesi di stress e ansia per il lavoro e perché stando insieme a lei avevo e ho una paura matta di perderla. Poi dopo questi mesi di stress e ansia ecco che spunta questa domanda letale, a volte arrivo ad un livello di ansia tale che pensando di accettare la cosa mi calmo, poi mi riagito subito e torno in ansia perché penso, " se mi calmo è perché potrei esserlo veramente" e riparte l'ansia. Concludo dicendo che mi sono sempre masturbato su donne, non ho mai neanche avuto un minimo pensiero su un uomo ed un minimo di attrazione sessuale. Neanche attrazione emotiva. Il tutto è partito da quel giorno in cui ho fatto " cilecca".
Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Federico,
È chiaro che quel rapporto non andato a buon fine abbia avuto su di te un impatto davvero forte. Ma vorrei capire come mai il fatto di non essere riuscito a portare a termine un singolo rapporto (immagino non fosse il primo?) il tuo pensiero sia stato di poter essere omosessuale, e sarebbe utile anche sapere quale sia stata la reazione della tua compagna. Detto ciò, l'orientamento sessuale non è una cosa binaria né stabile nel tempo. Intendo dire che ad una persona possono piacere uomini, donne o entrambi, anche in momenti diversi della vita; e forse potresti accettare il pensiero di poter aver attrazione verso entrambi i sessi poiché questo è normale e non devi averne alcuna paura. Potresti pensare ad un percorso di sostegno psicologico per fare chiarezza su ciò che ti spaventa e che ti provoca stress.

Resto a disposizione

Dott.ssa Giulia Bonsegna

Dott.ssa Giulia Bonsegna Psicologo a La Spezia

13 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77350

Risposte