Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cosa vuole da me? Come mi devo comportare?

Inviata da Massimiliano il 28 giu 2017 Terapia di coppia

Mi sono lasciata a Marzo con la mia ragazza, ci abbiamo riprovato dopo un po.. ma verso i primi di Aprile mi ha lasciata di nuovo di nuovo dicendo che non ce la faceva a recuperare i rapporti, che ormai non provava più le stesse cose, che mi voleva bene ma non riusciva più a vedersi al mio fianco.
Abbiamo chiuso in maniera pacifica anche se abbiamo smesso di vederci e sentirci subito, nessun contatto.
Verso Maggio, un giorno a caso, le ho fatto trovare un bigliettino nella cassetta della posta con una frase di Vasco.. nel bigliettino non mi sono neanche firmata, volevo solo fosse un gesto carino, un modo per vederla sorridere senza che però sapesse fosse da parte mia. Non volevo tornarci, volevo solo fare una cosa carina perche vedevo che non se la passava bene.
Quando ha visto il bigliettino lei mi ha scritto dicendo che ribadiva le sue intenzioni di non voler tornare con me anche se le avesse fatto piacere riceverlo. Qualche giorno dopo lei va ad un concerto di un cantante che le ho fatto conoscere io nea città in cui era programmato che dovevamo trasferirvi insieme in autunno. Alla fine del concerto mi scrive mandandomi le foto e dicendo di voler condividere con me questa felicità.
Io ovviamente le rispondo contenta per lei, ma dopo un po inizio a risponderle distaccata e chiudo il discorso.
Qualche giorno dopo la contatto io con una scusa riguardante un altro concerto, parliamo tranquille, quasi ci organizziamo ad andare insieme ma dopo un po lei mi risponde male e allora io chiudo il discorso.
Da qui in poi c'è stato un mese e mezzo di silenzio, nessun contatto, zero.
L'altro giorno mi contatta dal nulla chiedendomi come sto, come va la vita, il lavoro, addirittura chiede di potermi chiamare per parlare meglio. Mi dice il giorno dopo, dopo gli esami sarebbe venuta nel mio paesino a casa della sorella a passare la giornata e insisteva per dirmelo, lo ha ripetuto piu volte come se volesse che io le chiedessi di vederci.
Durante la chiamata mi chiede umilmente scusa per avermi risposto male un mese prima e dice che vuole togliersi il marcio da dentro e recuperare le relazioni per lo meno, dato che sta passando un brutto momento.
Passiamo una serata a parlare al telefono, ma alla fine lei diventa strana e risponde un po fredda, quindi io le do la buonanotte per evitare che il discorso finisca male.
Tre o quattro giorni dopo mi riscrive chiedendomi se la sera andavo a ballare in un locale perche lei ci doveva andare. Le dico che avevo altri impegni e lei mi risponde "comunque stasera sto lì" ma io cambio discorso, continuiamo, le chiedo come vanno gli esami e dopo un po non le rispondo più .
Sono più o meno quattro giorni che non la sento adesso e non mi scriverà sicuramente perché io mi sono mostrata distaccata e disinteressata.
Secondo voi cosa vuole da me adesso?
Perché questi messaggi improvvisi e questo interesse nel sapere come sto e cosa faccio?
Forse ha solo bisogno do sfogarsi o di un appoggio.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile ragazza,
si possono fare diverse ipotesi sulle ragioni per cui la tua ex si sia rifatta viva e ora ti cerchi: come dici tu, potrebbe essere che cerchi un appoggio o qualcuno con cui sfogarsi, oppure si puó ipotizzare che voglia ricostruire la relazione con te, sentimentale o di amicizia.
Riguardo al come comportarti, decidi a cosa fare con lei in base a come ti senti e a come ti fa stare: se ti trovi tutto sommato bene con lei e ti farebbe piacere rivederla e riallacciare i rapporti, continua a risponderle e, se ti va, organizzatevi per vedervi. Solo il tempo, la frequentazione e il fatto di continuare a sentirla ti daranno tutte le reali risposte che cerchi.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

712 Risposte

2125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Massimiliano, forse la domanda la dovrebbe fare a se stesso, penso che entrambi fate fatica a lasciar andare. Le relazioni possono finire, poi bisogna fare i conti con la solitudine, il dispiacere. Il portare avanti una relazione dove non c'è più amore è un non voler affrontare il dolore, necessario alla separazione . Cordialmente
Dr di persio

Dott.ssa Marisa Di Persio Psicologo a Pescara

47 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78300

Risposte