Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come si fa ad essere soli a 40 anni ? Vale la pena vivere cosi ?

Inviata da erick il 19 mar 2017 Depressione

Ammiro e invidio quelli che hanno un "giro" di amici. Quelli che devono decidere dove andare in vacanza insieme. Quelli che si divertono al tavolo davanti a una pizza.
Cose che ho fatto, è stato sempre un tempo limitatissimo e cmq mai si son ripetute.
Ho chiuso amicizie perchè non mi portavano nulla. Ho chiuso un rapporto d'amore a distanza per poi trovarmi in un altro dove la persona sparisce la magior parte dei week end e d'estate deve stare con i bambini. Vorrei chiudere anche questo rapporto e trovare una persona tutta per me, ma non riesco. Al lavoro un disastro: sono diventanto l obiettivo mobile di una persona che riporta in direzione ogni mio piccolo errore / disattenzione e ogni mese rischio di essere licenziato perchè dentro li non sono parente o amico di... Non ho piu voglia di far nulla. Sabato e domenica ora mi chiudo in casa ed esco solo per la spesa. Mi annoio ma non riesco a stare con gli altri. NOn ne ho piu 'voglia. E mi chiedo se questo sia vivere...e mi sento cosi ingiusto avere questo dono quando si legge di ragazzi che perdono la vita in incidenti o altro. Ho fatto un po' di terapia e questi pensieri erano un po' spariti ora son tornati. Ho preso antidepressivi insieme che mi han regalato un bel 7 kgs in piu'. Vado da un dietologo ma non ho voglia di andare in palestra o fare uno sport qualsiasi. SIa per pigrizia sia perchè son solo. E mi vergogno anche andare solo in giro. Boh.. Che destino beffardo. 40 anni a lottare verso tante cose che sono certo molti della mia età non sanno cosa siano per poi ritrovarmi cosi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Erik vale assolutamente la pena che tu continui a lavorare su te stesso e sull'origine dei tuoi problemi come avevi cominciato a fare andando in terapia.... credimi è l'unica strada per una svolta decisiva nella tua vita… I farmaci sono importanti soprattutto all'inizio ma poi è la psicoterapia, la strada per un cambiamento... qualunque età è quella giusta per chiedere alla vita la felicità ... quarant'anni è un'età ancora più giusta, merita di essere vissuta appieno…
Impegnati e i risultati arriveranno
Dottoressa Gloria Lo Jacono

Dott.ssa Gloria Lo Jacono Psicoterapeuta Psicologo a Roma

30 Risposte

153 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Erick,
Posso immaginare il periodo complicato che sta attraversando, ed il riverbero di tutto ciò nella sua vita.
Però, già il fatto che lei abbia scritto qui, lo vedo come un positivo punto di partenza!
Quello che mi sento di consigliarle, è di contattare un terapeuta della sua zona, un terapeuta che le ispiri fiducia, per intraprendere un percorso individuale che possa aiutarla ad affrontare questo momento in maniera serena e supportiva.
Resto a disposizione per ogni cosa,
Un caro saluto!

Dott.ssa Marilù Altavilla Psicologo a Ceglie Messapica

110 Risposte

66 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissimo, lei scrive "..vorrei" "...invidio" dunque, dentro di se sente ancora la voglia di reagire, ma probabilmente, non sa da dove iniziare. Avrebbe bisogno di un percorso che l'aiuti a capire cosa la frena cosa le impedisce di reagire in maniera funzionale in questo momento, che la blocca in casa. Se lei è solo probabilmente, c'è o c'è stato qualcosa che la portata a star bene così. E poi è iniziato il circolo vizioso: sta bene solo, trova motivi per stare solo, poi si lenta che è solo, ma in precedenza non affatto nulla per non esserlo. Prendere antidepressivi non l'aiuterà, ha bisogno di energia psichica per riprendere in mano la sua vita. Se vuole sono disponibile ad aiutarla anche on line.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

391 Risposte

176 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Erick
quella che descrive è una condizione d solitudine e tristezza che vede in questo momento come irreversibile. E' chiaro che non posso fare a meno di suggerirle un supporto, un aiuto, non può essere lasciato solo in balia magari dei soli farmaci o neanche di quelli, solo con i suoi pensieri negetivi. E' il momento di riprendere in mano la situazone, non è certo troppo tardi, cerchi uno psicoterapeuta con il quale instaurate una buona relazione terapeutica e vada a fondo di quelle che sono le cause dei suoi probelemi senza paura ne fretta, ha la necessità di fare un buon lavoro su se stesso e riprendersi in mano la vita. Personamente le sugerisco un percorso di psicoterapia cognitivo-comportamentale poichè è un orientamento molto pratico e risolutivo specie nei casi di ansia e depressione. Saluti Dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno Erick, comprendo la Sua infelice situazione esistenziale.
Ma non capisco perchè abbia interrotto la psicoterapia, visto che ne aveva beneficio.
Dovrebbe riprenderla e portarla avanti sino alla risoluzione dei Suoi problemi. Consideri che, diversamente, le cose non potranno che peggiorare. Vuole vivere così per tutta la vita ?
Certo ci vuole impegno e costanza.
Cordialmente
Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

703 Risposte

404 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte