Lo stress: un problema preistorico

Le situazioni di pericolo e la lotta per la sopravvivenza sviluppava meccanismi praticamente identici a quelli che si sviluppano nelle attuali circostanze di tensione

29 DIC 2014 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Foto: librarything.com

Molte delle persone che decidono di rivolgersi a uno psicoterapeuta lo fanno per poter risolvere problemi di stress. Questi problemi possono avere diverse origini ed essere accentuati da circostanze esterne che impediscono che il paziente incontri la causa della propria situazione.

Nonostante ciò, bisogna ricordare che, così come indicano diversi esperti, le situazioni di stress e i problemi da esse derivati per le quali cerchiamo aiuto, non sono esclusivi del XX o XXI secolo, né tanto meno dell'era attuale.

Anche se gli uomini preistorici non erano sottomessi allo stress lavorativo che esiste oggi, infatti, le situazioni di pericolo e la lotta per la sopravvivenza gli faceva sviluppare reazioni e meccanismi praticamente identici a quelli che si sviluppano nelle attuali circostanze di tensione.

Il modo in cui il nostro corpo ci avvisa del pericolo

La parola "stress" definisce il momento in cui il cervello mette in marcia dei meccanismi che fanno funzionare i muscoli in modo da poter fuggire quando s'individua un pericolo. Questo pericolo, tenendo in considerazione il momento in cui viene vissuto, può essere un animale selvatico affrontato dagli umani preistorici, un problema che un lavoratore non può risolvere nonostante le richieste del capo o dover affrontare responsabilità che non si possono o non si vogliono assumere.

Nonostante ciò, gli psicologi indicano che il problema non è lo stress in sé ma l'eccesso di stress. Molti professionisti raccomandano di vivere con piccole dosi di stress perché permettono al corpo di sviluppare una sorta di "difesa" e di affrontare con maggiori garanzie delle situazioni complicate e che possono generare maggiore nervosismo.

Allo stesso tempo, bisogna ricordare a tutti i pazienti che soffrano di ansia o stress -sono patologie simili però non identiche a causa del componente di attesa e nervosismo che presenta l'ansia e che non sempre appare nello stress- che conviene curare l'alimentazione, respirare profondamente e in maniera completamente cosciente e fare esercizio fisico regolare per liberare la tensione accumulata.

Vuoi parlarne con un esperto? Consulta il nostro elenco di professionisti specializzati in stress.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su stress