Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

La psicoterapia è una delle vie del cambiamento per raggiungere il benessere

La psicoterapia può essere uno strumento utile per cambiare la propria vita, perché permette di modificare la prospettiva delle cose e di generare una nuova consapevolezza di sé nel mondo.

3 GIU 2020 · Tempo di lettura: min.
La psicoterapia è una delle vie del cambiamento per raggiungere il benessere

"Lavora ogni giorno sui tuoi pensieri piuttosto che concentrarti sul tuo comportamento. È il tuo pensiero che crea i tuoi sentimenti e, alla fine, anche le tue azioni." Wayne W. Dyer

Il malessere e la sofferenza si possono manifestare in molti modi: ansia, fobie, stress emotivo, disturbi psicosomatici e alimentari, dipendenze, preoccupazioni, idee disturbanti, ecc. Altre volte invece è più difficile capire cosa non va, si può sentire un disagio più generale, ma che si protrae nel tempo, fino a diventare una sofferenza opprimente che ci blocca; questa però non va rifiutata, bensì accolta, perché ci aiuta a capire dove non bisogna sostare con i nostri pensieri ed emozioni. Tuttavia vivere un momento di disagio o un disturbo psicologico non significa essere deboli, significa essere umani e quando si sta male è più che giusto e naturale chiedere aiuto a un professionista.

 Se conosci te stesso puoi riorganizzare la tua vita, realizzare i tuoi obiettivi e raggiungere il benessere

Molto spesso il problema vero non risiede nelle circostanze, nelle difficoltà che fanno sempre parte della vita, ma è nel modo con cui le stiamo affrontando. Il malessere e il disagio sono importanti per capire tutto questo, perché sono il risultato dei nostri apprendimenti e del modo in cui ci siamo narrati la nostra identità e la nostra storia personale.

Iniziare un percorso di psicoterapia significa essere predisposti a un cambiamento positivo: attraverso la conoscenza di se stessi, lavorando sulla rielaborazione della propria storia è possibile capire quali dinamiche hanno generato il problema consentendoci così di non ripeterle. Ciò avviene perché si diventa consapevoli dei propri bisogni e dei propri obiettivi peculiari e autentici che ognuno di noi dovrebbe perseguire, libero da quei condizionamenti che generano sofferenza.

Lo spazio terapeutico è uno spazio protetto, in cui sentirsi accolti e capiti nel profondo: grazie all'aiuto dello psicoterapeuta si avrà l'opportunità di creare un nuovo dialogo interno che andrà a fare luce su tutti gli aspetti di se stessi, armonizzando le proprie emozioni, i propri pensieri e i propri bisogni. Attraverso il percorso della psicoterapia si potrà superare il proprio disagio, imparare ad acquisire gli strumenti necessari per capire i propri desideri, le esigenze autentiche, scoprendo le proprie caratteristiche peculiari per poterle utilizzare come risorse per il proprio benessere e per costruire un progetto di vita soddisfacente.

"Ognuno desidera che la vita sia semplice, sicura e senza ostacoli; ecco perché i problemi sono tabù. L'uomo vuole certezze e non dubbi, risultati e non esperienze, senza accorgersi che le certezze non possono che venire dai dubbi e i risultati dalle esperienze."

Carl Gustav Jung

Per realizzare il cambiamento è fondamentale che ognuno impari ad allenare lo spirito critico: la capacità riflessiva che ognuno di noi ha e che consente di valutare le cose sulla base di nuove conoscenze e punti di vista diversi. Questo permette ad ognuno di noi di conoscersi meglio e orientarci verso la propria strada che porta al benessere e alla serenità.

La psicoterapia può essere uno strumento utile per cambiare la propria vita, perché permette di modificare la prospettiva delle cose e di generare una nuova consapevolezza di sé nel mondo, fondamentale per portare avanti il proprio progetto di vita che si desidera realizzare.

"La psicoterapia la si fa insieme" è un processo che richiede un'attiva collaborazione da parte del paziente.

Il cambiamento prodotto dalla psicoterapia può avvenire solo se voluto e volontario e non indotto.

Diversi studi dimostrano che il fattore principale che determina l'efficacia della terapia è l'alleanza che si viene a creare tra paziente e terapeuta, indipendentemente dall'orientamento teorico e operativo seguito dal terapeuta e dalla modalità vis-a-vis oppure online.

L'alleanza terapeutica è intesa come condivisione degli obiettivi da parte di paziente e terapeuta, chiara definizione di compiti reciproci all'inizio del trattamento e tipo di legame affettivo che si costruisce fra i due, caratterizzato da fiducia e rispetto. Le capacità personali del terapeuta come la capacità empatica con cui il paziente si sente accolto, a proprio agio e compreso e la capacità di entrare in sintonia con il paziente sono molto importanti perché permettono al paziente di sentirsi sicuro nell'esplorare contenuti personali che altrimenti rimarrebbero difficili da elaborare. In alcuni casi richiede del tempo per costituirsi a causa delle resistenze da parte del paziente che per paura alza delle barriere per proteggere "la parte più sensibile di se stesso".

Grazie anche alle caratteristiche personali e professionali del terapeuta è possibile vivere la stessa sicurezza emotiva da parte del paziente per poter elaborare i propri vissuti anche tramite la modalità terapeutica online.

I vantaggi della psicoterapia online via skype/videochiamata

  • La distanza si annulla e la scelta è più ampia: si può scegliere il terapeuta che si preferisce anche se è lontano geograficamente e che meglio corrisponde ai propri bisogni.
  • Si mantiene la continuità della relazione terapeutica se uno dei due si trasferisce in un'altra città o se vi sono problemi di spostamento per il paziente.
  • Facilita la comunicazione: per molte persone può essere realmente complesso recarsi dallo psicologo. La terapia online è quindi una modalità ideale per quelle persone che soffrono in particolare di attacchi di panico o di ritiro sociale oppure per quelle persone che hanno moltissimi impegni e che non potrebbero in altro modo ritagliarsi il tempo per la terapia.

Tuttavia la psicoterapia online risulta controindicata nei casi di disturbi gravi (disturbi psichiatrici gravi, idee suicidarie) in cui sarebbe invece più efficace un approccio vis-a-vis.

Dott.ssa Antonella Maffettone

Scritto da

Dott.ssa Antonella Maffettone

Lascia un commento

ultimi articoli su psicoterapia