Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Intelligenza emotiva: pro e contro

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Conoscere le nostre emozioni e come esse possano influire sul nostro comportamento ci permette di conoscere i nostri punti forti e quelli deboli.

3 MAG 2017 · Tempo di lettura: min.
Intelligenza emotiva: pro e contro

In cosa consiste l'intelligenza emotiva? Questa abilità ha delle caratteristiche negative?

Non esiste solamente l'intelligenza che si può calcolare attraverso i test del quoziente intellettivo. Ogni persona, infatti, può sviluppare durante la sua vita diversi tipi di intelligenza. Fra queste troviamo la cosiddetta intelligenza emotiva: come sappiamo le emozioni hanno un ruolo fondamentale in tutti gli aspetti della vita, da quella lavorativa a quella di coppia.

Il concetto di "Emotional Intelligence" è stato reso popolare dall'omonimo libro di Daniel Goleman nel 1995, ma fu trattato già nel 1990 dai professori Peter Salovey e John D. Mayer.

In linea generale, l'intelligenza emotiva è un aspetto dell'intelligenza collegato all'abilità di individuare, impiegare, capire e gestire in maniera cosciente le proprie emozioni e quelle altrui.

Quali sono le caratteristiche dell'intelligenza emotiva secondo lo psicologo statunitense?

Conoscenza delle proprie emozioni

Conoscere le nostre emozioni e come essere possano influire sul nostro comportamento ci permette di conoscere i nostri punti forti e quelli deboli. È possibile sviluppare quest'abilità attraverso l'osservazione di se stessi che ci aiuta a raggiungere l'autoconsapevolezza.

Autocontrollo delle emozioni

Saper controllare le proprie emozioni a seconda del momento che stiamo vivendo ci permette di trovare l'equilibrio nelle nostre reazioni. Non sempre le emozioni istintive, infatti, sono le migliori per rispondere in maniera giusta a una determinata situazione.

Automotivazione

Dirigere le emozioni, ad esempio l'ottimismo, verso una meta ci aiuta a raggiungerla. L'intelligenza emotiva ci aiuta a dirigerci verso gli obiettivi e non verso gli ostacoli. Le persone con questa abilità riescono solitamente a essere più produttive ed efficaci.

Empatia

All'interno delle relazioni sociali saper interpretare i sentimenti degli altri, espressi in maniera verbale o non verbale, è indispensabile per poter stabilire legami forti e duraturi.

Abilità sociali

In tutti i campi della nostra vita, saper tessere delle buone relazioni sociali e gestire le emozioni degli altri, non solo con il proprio partner ma anche con il datore di lavoro, è indispensabile per entrare in sintonia con gli altri.

I vantaggi dell'intelligenza emotiva

Quali sono i benefici dell'intelligenza emotiva? I vantaggi sono visibili sia nella vita privata che in quella lavorativa. Sul posto di lavoro, infatti, questa abilità viene sempre più presa in considerazione. Ecco alcuni dei principali benefici dell'intelligenza emotiva:

  • riduce l'ansia e lo stress oltre a ridurre il rischio di soffrire di disturbi come la depressione;
  • permette di conoscere meglio se stessi e di prendere decisioni migliori;
  • migliora le relazioni sociali e la capacità di negoziare all'interno dei conflitti;
  • incrementa la produttività lavorativa, potendo contare su una maggiore capacità di leadership;
  • favorisce la crescita personale, attraverso la conoscenza delle proprie emozioni e una maggiore motivazione;
  • migliora il benessere psico-fisico, ad esempio attraverso una migliore qualità del sonno.

E gli svantaggi?

Esistono svantaggi? Secondo gli studiosi, come lo psicologo Tomás Chamorro, autore di diversi articoli pubblicati sull'Harvard Business Review, chi ha un'intelligenza emotiva sviluppata a livello lavorativo potrebbe avere maggiori difficoltà nel prendere decisioni impopolari. Le imprese, infatti, pur prendendo in considerazione le capacità emotive dei lavoratori, danno più importanza ai risultati.

Altri studiosi, come lo psicologo Gregory J. Feist, hanno negato la relazione fra intelligenza emotiva, creatività e innovazione. Secondo lo studioso le persone con intelligenza emotiva sarebbero meno propense a sfidare le regole prestabilite e a innovare.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in crescita personale.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamiento personale