I differenti approcci psicologici

Ogni paziente è un caso unico e, come tale, dovrà decidere con l'aiuto del terapeuta qual è la terapia più adatta.

25 MAR 2016 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

I differenti approcci psicologici

Esistono numerose teorie all'interno della psicologia e della psicoterapia. Quali sono, però, gli approcci più utilizzati?

Le principali teorie psicologiche

Nel corso degli anni sono state sviluppate diverse correnti e teorie all'interno della psicologia e della psicoterapia. Ogni psicologo e psicoterapeuta decide, secondo i propri criteri, di specializzarsi in uno di questi indirizzi. È importante che il paziente sia informato sulle diverse tecniche utilizzate, in modo da poter scegliere quella che più si adatta alle proprie esigenze. Fra le teorie più diffuse troviamo:

  • Psicoterapia cognitivo comportamentale: è una terapia di durata breve-media e si focalizza sulla risoluzione di problemi concreti, utilizzando strategie per superarli, indipendentemente dalle cause.
  • Psicoterapia breve strategica: come lo stesso nome suggerisce, questo tipo di terapia ha una durata breve. In questo caso, il terapeuta lavora sulle percezioni del paziente, cercando di cambiarle per arrivare alla risoluzione del problema.
  • Analisi transazionale: questa terapia si basa sulle interazioni fra gli individui e sulle scelte compiute durante l'infanzia. Durante il percorso, il paziente scopre che ha il potere di cambiare molte delle decisioni prese precedentemente.

Gli approcci psicologici

All'interno della psicologia, inoltre, esistono diversi tipi di approcci. Come nel caso delle teorie, però, non esiste un indirizzo migliore o più efficace. Ogni paziente è un caso unico e, come tale, dovrà decidere, con l'aiuto del terapeuta, qual è la terapia più adatta. Fra i vari approcci psicologici troviamo:

  • Psicologia della pubblicità: Questo approccio studia i meccanismi dei messaggi pubblicitari, aiutando a sviluppare le migliori tecniche per rendere la comunicazione maggiormente efficace.
  • Psicologia degli emarginati: Il terapeuta offre sostegno a tutte quelle persone che si trovano in una situazione di marginalità (come le famiglie composte da stranieri) aiutandole a integrarsi nel contesto sociale.
  • Psicologia degli anziani: Questo approccio si occupa di tutte quelle problematiche legate alla terza età come l'accettazione dell'invecchiamento, la stimolazione della capacità cognitive e il rafforzamento delle strategie mnemoniche.
  • Psicologia del benessere: L'obiettivo di questo approccio è quello di promuovere il benessere psico-fisico del paziente attraverso il potenziamento di diverse caratteristiche, quali l'autostima e l'assertività.
  • Psicologia del bambino: L'approccio racchiude la risoluzione di tutti quei disagi che si manifestano durante il percorso di sviluppo dei bambini.
  • Psicologia dello sport: Il terapeuta specializzato in psicologia dello sport aiuta gli atleti a sviluppare e a migliorare le performance sportive attraverso il potenziamento delle abilità mentali.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamento personale