Come calmare il nervosismo? 6 Consigli per affrontare una crisi di nervi

Ti innervosisci spesso? Cosa puoi fare di fronte a una crisi di nervi? Scopri come identificare i sintomi del nervosismo e come affrontarlo.

16 NOV 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Nervosismo

In molti casi, una crisi di nervi può finire per condizionarci e metterci in difficoltà. Sebbene sentirsi nervosi di tanto in tanto sia del tutto normale e persino benefico, quando lo si prova troppo spesso può essere un disturbo d'ansia. Ma come possiamo sapere se il nostro nervosismo indica un problema più serio?

Sintomi di nervosismo

Il nervosismo comporta una sensazione temporanea di preoccupazione, ansia, apprensione e/o paura. Nella maggior parte dei casi, questo stato di nervosismo si verifica a causa di una situazione specifica che può essere di grande importanza per noi (colloquio di lavoro, discorso in pubblico, esame, ecc.). Quando una persona è nervosa, avverte i seguenti sintomi:

  • Sensazione di irrequietezza
  • Tremolio
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Respirare più velocemente
  • Sensazione di farfalle nello stomaco

A volte il nervosismo, soprattutto quando si manifesta troppo spesso, può essere dovuto a un disturbo d'ansia. Se i sintomi del nervosismo indicano un problema di ansia, questa non è solo eccessiva o persistente, ma può essere accompagnata da altri sintomi.

In cosa si differenzia il nervosismo dall'ansia?

I termini "nervosismo" e "ansia" sono spesso usati come sinonimi, ma in realtà hanno significati diversi. Da un lato, quando si verifica una crisi nervosa, la maggior parte delle persone è in grado di recuperare la calma o i nervi non impediscono lo svolgimento dell'attività che influenza questo stato. In effetti, la tensione nervosa scomparirà dopo aver compiuto l'atto che l'ha provocata.

L'ansia, invece, comporta l'anticipazione di una minaccia futura. A tal punto che, in alcuni casi, può impedire alle persone di fare le cose che desiderano davvero. Quando una persona soffre di un disturbo d'ansia, spesso prova forti sentimenti di nervosismo o preoccupazione. Queste sensazioni possono verificarsi molto frequentemente e senza che ci si trovi in una situazione di evidente stress.

Cause di una crisi di nervi

Nella maggior parte dei casi, il nervosismo è una reazione naturale alla percezione che qualcosa possa essere pericoloso. Tanto che potrebbe far parte di una risposta di lotta o fuga necessaria per la nostra sopravvivenza. Anche se nella maggior parte dei casi la situazione che state affrontando non rappresenta un pericolo, il vostro corpo può percepirla in questo modo. In altre parole, il nervosismo è il modo in cui il nostro corpo ci dice di stare in allerta. Inoltre, questo stato implica anche una carica di energia che vi aiuterà a concentrarvi e a superare gli ostacoli. Alcune delle situazioni più comuni che possono causare un esaurimento nervoso sono le seguenti:

  • Esecuzione di un esame
  • Trovarsi di fronte a una folla, dover parlare in pubblico
  • Andare a un colloquio di lavoro
  • Sottoporsi a una procedura medica come un'analisi del sangue
  • Parlare con una persona che vi piace
  • Provare qualcosa di nuovo per la prima volta

Causa cirisi di nervi

Come calmare il nervosismo?

Sebbene il nervosismo situazionale sia del tutto normale, spesso può risultare sgradevole e non farci fare le cose come vorremmo. Pertanto, di fronte a un attacco di nervi, vi consigliamo di concentrarvi su quanto segue:

  1. Esercizi di rilassamento e mindfulness: tecniche come la respirazione diaframmatica, che prevede l'esecuzione di questo movimento in modo più profondo, la visualizzazione in cui immaginiamo uno scenario tranquillo per noi stessi o la meditazione possono aiutarci a calmare i nervi.
  2. Avere uno stile di vita più sano: a volte le nostre emozioni possono essere difficili da gestire perché non abbiamo uno stile di vita equilibrato. Infatti, mangiare cibi più nutrienti, essere più attivi fisicamente e dormire a sufficienza può aiutare a ridurre lo stress generale e quindi a gestire meglio il nervosismo.
  3. Conoscere i propri fattori scatenanti: Essere consapevoli di ciò che scatena una crisi di nervi in voi può aiutarvi a evitare o ad avere un maggiore controllo sulle emozioni che possono essere generate dal trovarsi in una particolare situazione.
  4. Prepararsi: se sapete che c'è qualcosa che potrebbe rendervi nervosi, vi consigliamo di cercare di prepararvi all'evento. Ad esempio, prima di un esame, cercate di prendervi il tempo necessario per studiare, o prima di un discorso che dovete tenere davanti a molte persone. In altre parole, preparatevi con largo anticipo a un evento che potrebbe mettervi in questa condizione.
  5. Fatevi un discorsetto di incoraggiamento: cercate di darvi la carica, dicendovi cose positive o facendo anche delle auto-affermazioni. Tutto ciò che ispira fiducia può aiutare a sentirsi più sicuri e a diminuire il nervosismo.
  6. Andare in terapia: se i nervi giocano sempre brutti scherzi e vi impediscono di divertirvi o di affrontare certe situazioni, è importante che vi rivolgiate a uno psicologo professionista, in modo da poter lavorare su strategie diverse o trovare la causa che li genera.

Tutti possono sentirsi nervosi a volte. Come abbiamo detto, il nervosismo è normale quando si affronta qualcosa di veramente importante per noi. Non lasciate mai che i nervi controllino la vostra vita.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Legg, T (2019). Nervousness: How You Can Deal with It and Feel Better. Healthline. https://www.healthline.com/health/anxiety/nervousness
  • Jones, H (2022). Nervousness. Very Well Health. https://www.verywellhealth.com/nervousness-symptoms-causes-and-treatment-5525848   

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su ansia