Si può trovare la persona giusta immediatamente dopo una relazione importante?

Inviata da Marta · 15 nov 2016 Terapia di coppia

Tre anni fa mi sono messa insieme ad un ragazzo, la relazione è nata molto lentamente perché lui non credeva nelle relazioni. Mi sono innamorata e per il primo anno è stata una relazione meravigliosa in cui credevo ciecamente, sicuramente più di lui.
Dopo un anno sono partita per l'Erasmus e ho conosciuto un ragazzo con cui mi sono trovata da subito benissimo. Con il mio ragazzo il dialogo non era semplice, mancava qualcosa, probabilmente perché è sempre stato più bravo con i fatti che con le parole ma da lontano di certo non poteva dimostrare molto.
Ho iniziato a provare sentimenti forti per l'altro ragazzo finché non ho tradito. Mi sono trovata in due relazioni per non molto tempo finché non è diventato troppo, ero logorata dai dubbi. Ho chiuso con l'amante e ho deciso di recuperare il rapporto con il mio ragazzo.
Una volta tornata ci è voluto un po', ma è tornato tutto quasi come prima solo che questa volta mi sentivo indipendente, cambiata dall'esperienza vissuta all'estero, e il mio ragazzo era quasi più preso di me.
Dopo un anno dal mio ritorno siamo andati a vivere insieme (circa sei mesi fa). Non gli ho mai detto nulla e mi sono ripromessa che se fosse ricapitato l'avrei lasciato. La nostra relazione e convivenza andava alla grande, penso fosse impossibile stare meglio.
Un mese fa è successo ancora e mai me lo sarei aspettata. Durante una settimana fuori città per sostenere gli esami di stato con dei vecchi compagni universitari ho scoperto che uno di loro era perfettamente in sintonia con me, sembrava essere nata una bella amicizia ma, non so come o quando, ho iniziato a pensare a lui in modo romantico. In quella settimana mi sono divertita così tanto con lui e gli altri amici che non volevo più tornare, non ricordo da quanto tempo non mi sentivo così.
Tornata da quella settimana mi ha chiesto di rivederci e ho detto di si sperando di chiarirmi le idee, ma ho scoperto che con lui ridevo in modo diverso e mi sentivo libera di dire e fare qualsiasi cosa. Ho provato a chiudere subito, ma ogni volta che lo vedevo stavo troppo bene con lui, tanto che alla fine ho tradito. Dopo averlo baciato e aver passato un mese di dubbi esistenziali ho chiuso con il mio ragazzo e sono tornata a vivere con i miei genitori. Gli ho detto di averlo tradito e ora sono tormentata dal senso di colpa e altre mille emozioni differenti. Continuo a credere che se anche andava tutto bene, se anche sembrava una relazione perfetta, probabilmente qualcosa non andava, non so esattamente cosa, forse la sensazione di non potergli parlare di tutto. Di sicuro a 24 anni non voglio sforzarmi di far andare una storia in cui le mie azioni hanno dimostrato che qualcosa non va. Mi domando se è stata la scelta giusta, se sono io che sono sbagliata e finirò per tradire sempre, mi chiedo come ho potuto fargli una cosa così terribile. Sono anche convinta che non sia sano intraprendere una nuova relazione dopo un'esperienza così, ma le sensazioni che mi da questo nuovo ragazzo, le emozioni che provo, sono uniche e vorrei davvero che funzionasse. Si può iniziare una relazione così o è destinata a finire? so che affinché una relazione funzioni c'è bisogno di impegno, so che tutte le storie all'inizio sembrano perfette... ma se fosse quello giusto? sempre che la persona giusta esista e se così non fosse forse allora mi sarei dovuta impegnare e avere più forza di volontà per far funzionare una storia che di fatto andava incredibilmente bene.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 NOV 2016

Cara Marta
sembra banale dirlo, ma alla sua età è normale trovarsi in queste situazioni. Si sperimenta per cercare la persona "giusta" e prima ancora per capire chi può essere la persona giusta. E questo non possiamo deciderlo a tavolino ma solo vivendo e sperimentando. Semmai il suo errore può essere stato quello di non aver coltivato il dialogo con il suo ragazzo (cosa molto importante in una relazione), ma non si colpevolizzi eccessivamente per questo: piuttosto impari dai suoi errori e ne faccia tesoro.
Detto ciò, tradire una volta non significa che lo farà sempre e necessariamente; quando incontrerà l'uomo che fa per lei non ne sentirà più l'esigenza o quanto meno saprà superare insieme a lui il momento di impasse. In caso contrario, potrà rivolgersi ad uno psicoterapeuta per capire come mai mette in atto la stessa dinamica in ogni relazione (ma, ripeto, non è adesso il caso!).
Ultimo consiglio: la relazione di coppia va coltivata ogni giorno perchè l'amore-passione iniziale possa far spazio all'amore maturo.
Cordialmente

D.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

555 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2016

Buongiorno Marta,
credo che tu abbia cercato di recuperare la tua relazione con il tuo ragazzo dopo il primo tradimento, proprio a causa dei tuoi sensi di colpa, che vivi anche oggi dopo il secondo tradimento e dopo averlo lasciato, insieme alle altre tue mille emozioni contrastanti. Dici che questa storia andava incredibilmente bene, sembrava perfetta, eppure non lo era, visto che non ti sentivi libera, di fare o di discutere di tutto.... Hai 24 anni, sei ancora giovane, viviti questa nuova storia d'amore, senza farti troppe domande a cui non è possibile a priori rispondere...e non è detto che tu tornerai a tradire... Nel momento in cui succederà, allora forse davvero rappresenta una ripetizione che sarebbe bene per te approfondire con uno psicoterapeuta...
Spero di esserti stata d'aiuto,
d.ssa Raffaella Deamici, Milano

Dott.ssa Raffaella Deamici Psicologo a Milano

17 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 NOV 2016

Gentile Marta,
puó darsi che il tradimento ripetuto sia avvenuto proprio perché nella tua relazione sentivi qualcosa che non andava, per esempio citi il fatto che forse avevi la sensazione di non potergli parlare di tutto.
Se è pur vero che alcune persone trovano la persona giusta subito dopo aver chiuso una storia importante, è anche vero che nel tuo caso per ben due volte sei stata attratta di fatto da delle novitá. E`un interesse che si manterrá il tuo per questo ragazzo oppure col tempo conoscendolo meglio si affievolirá perché magari non provi le stesse emozioni e gli stessi brividi dei primi incontri?
Quella in cui tu ti trovi adesso col nuovo ragazzo è la fase dell'innamoramento, ovvero la fase in cui ci sembra che le cose siano perfette, che lui sia perfetto, si tende a idealizzare lui anche per il fatto che non lo si conosce bene, inoltre c'è la curiositá e il fatto di non conoscerlo che stuzzica e intriga. Poi in genere la relazione si evolve e con l'amore maturo si scoprono i difetti dell'amato, le prime incomprensioni, il fatto di scoprirsi per alcuni aspetti diversi. Mi chiedo se saprai gestire tutti questi aspetti dell'amore maturo, sempre che le cose con il nuovo ragazzo evolveranno in tal senso, oppure se alla prima incomprensione perderai interesse in lui, trovandoti magari intrigata da un nuovo ragazzo ancora...
Intanto vivi serenamente la storia con il tuo nuovo ragazzo e vediamo come evolvono le cose. Ma se ricadi nei soliti schemi (ovvero ti stufi di lui e ti trovi un altro con cui tradirlo) penso che sarebbe opportuno affrontare la situazione con uno/a psicologo/a della tua zona.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta, Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2191 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte