Problemi di gelosia e insicurezza con mio marito

Inviata da I.k · 2 giu 2020 Gelosia

Salve, scrivo perché sono in una situazione di elevato stress legato alla mio rapporto di fiducia nei confronti di mio marito.
Premessa: siamo sposati da quasi 2 anni e abbiamo un bimbo di un’anno e mezzo, stiamo insieme da 7 anni. Lui è stato ed è il primo uomo con cui sono stata.
All’inizio della relazione, lui era molto geloso perché all’epoca, avendo 22 anni, avevo molti amici sia maschi che femmine, anche se i rapporti amicali erano molto superficiali. Comunque sia ogni volta che facevo una foto o chattavo con un amico che lui non conosceva si ingelosiva e litigavamo. Dopo questi episodi, alcune amicizie le ho mollate per questo motivo perché ero completamente innamorata di questo ragazzo. Con gli anni, la sua gelosia si è calmata tantissimo, penso perché ha imparato un po’ a conoscermi e ad acquistare fiducia in me.
Al canto mio è successa la cosa inversa, nel senso che all’inizio non ero per nulla gelosia perché avevo l’idea che ognuno è libero di vivere la vita come vuole anche se si è in una relazione e che se uno non vuole più stare insieme, bastava dirlo; dopo, ho iniziato ad avere dubbi sulle cose che mi diceva, sospettavo che chattava con ragazze di nascosto, che guardava le altre in palestra (andavamo insieme), ecc. Diciamo che da quando ero piccola ho quest’idea sugli uomini, che tutti prima o poi tradiscono e quindi riversavo e riverso tuttora questa mia idea su di lui. Però i miei dubbi non sono mai stati avverati, cioè nn ho trovato mai niente di concreto su di lui.
Oggi, nonostante il matrimonio ed il figlio continuo a farmi pensieri su di lui, penso sempre al fatto che potrebbe tradirmi (o che in passato l’abbia fatto) da un momento all’altro e non mi dice niente. Ho molta paura che lui lo faccia.
Da un’anno lavora con due donne e ho sempre il sospetto che loro possono provarci con lui (questo è rafforzato dal fatto che una volta una di queste ragazze, davanti a me, si avvicinò in modo provocante a lui).
Il problema che lui non sopporta più questa situazione, non vuole stare più con una persona che non gli crede e che non ha fiducia in lui. A mia “difesa” posso dire che io so che lui non lo farebbe mai per come lo conosco io, ma temo che le altre possono provocarlo e lui, dato un momento di debolezza, potrebbe anche cascarci.... Aiuto!
Perdonatemi, sono stata prolissa..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 GIU 2020

Salve l.k. sembra che nella costruzione del vostro NOI di coppia avete gradualmente conquistato vicinanza, intimità e reciprocità.
Il vostro legame nel tempo è diventato più solido e profondo trasformandosi in un legame di attaccamento primario (una relazione affettiva significativa). Suo marito che inizialmente si sentiva più insicuro, ha conquistato, grazie alla profondità della fiducia costruita, un senso di sicurezza che gli ha consentito di smettere di dubitare e controllarla.
Per Lei invece le cose sembrano essere andate diversamente: più profondo e significativo era il legame e più si è sentita insicura e minacciata.
Razionalmente comprende che "lui non lo farebbe mai" ma EMOTIVAMENTE è sempre in allerta ipotizzando che il peggio possa accadere.
Il tradimento è il tema che deve affrontare dentro di sé, la perdita della fiducia in coloro che ama.
Le consiglio di affidarsi ad un terapeuta relazionale che possa aiutarla a sciogliere questi nodi e a tornare a vivere con pienezza il suo matrimonio e la sua vita.
Resto a sua disposizione
Un cordiale saluto
Dott.ssa Moira D'Isidori

Moira D'Isidori Psicologo a Pescara

32 Risposte

51 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2020

Salve I.K.,
capisco che non sia facile convivere con la sensazione di gelosia e dubbio verso suo marito e credo che questa sua insicurezza possa anche portare a litigi e tensioni nella sua relazione. Da un anno e mezzo è diventata madre e questo, ipotizzo, può aver creato un cambio nella routine e nella relazione con suo marito. Ogni cambiamento nel ciclo di vita della persona ha delle ripercussioni anche nella relazione con sè stessi e nella relazione di coppia. Possono emergere delle insicurezze del passato, degli aspetti non risolti o non detti nella vostra coppia. Io vi consiglierei di intaprendere un breve percorso di coppia con una terapia sistemica così da lavorare sulla vostra relazione e sul tema della gelosia che in momenti diversi della coppia vi ha accomunati e attivato. A mio parere, sotto la sua gelosia ci sono degli aspetti della vostra relazione su cui lavorare per ritrovare fiducia, comprensione e sostegno reciproco. Cordialmente, Dr.ssa Calderaro.

Nadia Calderaro Psicologo a Tombolo

21 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GIU 2020

Salve,
mi fa piacere rispondere alla sua richiesta.
Capisco la difficoltà di stare in un rapporto d'amore dubitando sempre dell'altro, mi riferisco alla sua frase in cui allude al fatto che sin da piccola ha l'idea per cui gli uomini secondo lei prima o poi tradiscono: mi verrebbe di partire da qui, cosa è successo anche quando era piccola nella sua famiglia di origine per aver interiorizzato questa credenza sugli uomini? E come mai, in relazione sempre a questa difficoltà di fidarsi, ad un certo punto del vostro rapporto ha iniziato a non fidarsi di lui?
Secondo me varrebbe la pena che lei iniziasse un percorso di psicoterapia individuale per lavorare su questi costrutti mentali che non le permettono di stare serena e minacciano la vostra famiglia.
Se avesse altri dubbi o desiderasse rivolgersi a me in privato ne sarò lieta.
Un caro saluto
Drssa Giorgi

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

70 Risposte

22 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2020

Carissima, mi piacerebbe chiederti quando hai iniziato ad avere queste preoccupazioni precisamente in quelle momento della tua vita. Ti sei descritta nel passato come una ragazza sicura di te e non gelosa; cos'è successo alla tua autostima? Credo che non dovresti cercare in tuo marito le prove della sua fedeltà, visto che poi ti fidi di lui, ma capire cosa è cambiato in te e di cosa hai bisogno per ritrovare la tua autostima. È un tuo percorso.
Dr.ssa Romina Bove
Psicoterapeuta della coppia

Bove Romina Psicologo a Modena

75 Risposte

36 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GIU 2020

Carissima, mi perdoni ma mi verrebbe da chiederle cosa ci sarebbe di catastrofico se suo marito la tradisse? Si, ha capito bene le chiederei a cosa di catastrofico lei associa il tradimento.. Pensa che il tradimento metterebbe fine al suo matrimonio? Continuando a mettere litigi in casa, evita secondo lei, la catastrofe? Ora, credo che il disagio che lei prova sia suo e che sia legato a qualche suo pensiero su cui le chiedo di riflette. Cosa succederebbe di catastrofico se lui cadesse nella "trappola" di un altra donna.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

691 Risposte

340 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GIU 2020

Cara l.k ,
hai scritto che inizialmente non eri gelosa di tuo marito e poi cosa è cambiato all'interno della vostra relazione? Come lo senti nel rapporto con te? Cosa è successo tra voi quando hai iniziato a sentire di essere gelosa? Cerca di rispondere a queste domande oppure potresti chiedere il sostegno di un terapeuta che possa accompagnarti in questa consapevolezza.

Cari saluti
Dott.ssa Alessandra Xaxa

Anonimo-162687 Psicologo a Vittoria

138 Risposte

139 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Gelosia

Vedere più psicologi specializzati in Gelosia

Altre domande su Gelosia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107050

Risposte