problemi con la sessualità di adolescenti

Inviata da Stefania · 16 apr 2014 Problemi sessuali

Come devo comportarmi con mia figlia dodicenne dopo aver scoperto che ha un rapporto lesbico e che frequenta siti porno?
Premetto che le ho già parlato: prima adottando un atteggiamento brusco, indignato e furioso (ero sconvolta), poi con dolcezza, tolleranza ed empatia, cercando di sforzarmi di capire le sue spiegazioni e motivazioni e i suoi sentimenti.
Quale deve essere, adesso, l'atteggiamento più consono alla situazione? Come devo procedere ora che ho perduto tutta la fiducia che riponevo in lei?
Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 APR 2014

Cara Stefania
ci sono tante risposte di colleghi e comunque questa è la mia:
Sua figlia ha appena 12 anni e quindi è davvero molto molto giovane.
Diciamo che si trova in una fascia d'età dove la sessualità è indefinita e in via di "formazione " per così dire.
Lei dice di aver parlato con sua figlia ed essendo "sconvolta" ha avuto un atteggiamento molto brusco e lo ha poi "corretto" recuperando un dialogo più dolce e d empatico.
Mi piacerebbe molto sapere come ha scoperto quanto ci racconta di sua figlia; in particolare, come ha scoperto che la ragazza ha un "rapporto lesbico" come lei lo ha chiamato?
Po mi piacerebbe sapere che spiegazioni le ha dato sua figlia... lei non ci riporta gli esiti di quesco confronto pacifico e dunque diventa difficile una valutazione della situazione.
A me, da esterna e da esperta del settore, verrebbe da pensare che il tutto potrebbe anche essere inscritto in una serie di comportamenti atti ad attirare l'attenzione di genitori distratti (magari da troppi impegni di lavoro); a proposito e il babbo? ..neanche menzionato? Come mai?...
Insomma qui ci sono cose da capire meglio e da valutare attentamente.
Comunque sia una cosa le dico di importante cerchi comunque di mantenere il problema Circoscritto e cerchi di non permettere al suo attuale pessimismo circa sua figlia di dilagare e travolgere tutto quanto di buono la ragazza fa.
Non mi sembra giusto che, causa un problema, che poi è ancora tutto da capire, lei debba perdere la completa fiducia in sua figlia.
Penso che causa questa perdita totale di fiducia sua figlia possa soffrire molto. Potrebbe essere invece utile alla ragazza sapere che può contare sulla mamma per qualsiasi dialogo e sapere che lei ha ancora la sua completa fiducia.
Cordiali saluti e Auguri.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologa/ Psicoterapeuta in Ravenna.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3083 Risposte

7734 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Carissima, pur comprendendo la tua reazione, empaticamente ti suggerisco di non drammatizzare. Per quanto riguarda i siti porno, i ragazzi della presente generazione sono favoriti dalla tecnologia nel fare esperienze nel virtuale tra le più svariate. Sarebbero da controllare ma per farlo ci vogliono le strategie adeguate, mentre tu , da come sembra non hai adottato. Per l'esperienza lesbica non ritengo adeguato prenderla troppo sul serio, in quanto potrebbe essere qualcosa di sostitutivo alla masturbazione. L'argomento apparentemente delicato e forse scabroso va visto attraverso un'ottica diversa dalla tua. Comunque, ritengo che tu abbia bisogno subito di una consulenza psicologica per affrontare ne giusto verso la questione. Nel frattempo rimango a tua disposizione per eventuali approfondimenti.Ciao.

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

707 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Cara Stefania,
E' difficile fornire consigli in merito: il manuale del perfetto genitore non esiste (purtroppo o per fortuna!). Credo che lei stessa, provando a mettere in atto comportamenti diversi, abbia già provato a rispondersi e sperimentato quale possa essere il miglior atteggiamento per lei e per sua figlia (migliore non in senso assoluto, ma per voi due).
Leggendo il suo intervento mi sono chiesta quale aspetto l'abbia maggiormente scossa e mi sono soffermata a riflettere sul fatto che quello che lei ha scoperto e che l'ha negativamente sorpresa è solo una sfaccettatura, un aspetto, di sua figlia (la sfera sessuale, una sfera "privata"), tuttavia "è caduta tutta la fiducia nei suoi confronti". Mi sono chiesta che cosa l'abbia fatta sentire tradita. Ecco, forse questo è l'unico suggerimento che mi sento di darle: provi a far chiarezza prima sui suoi moti interiori (se lo ritiene necessario, anche con un breve percorso psicologico), in modo da poter poi affrontare più serenamente e consapevolmente un confronto con sua figlia, sostenendola in questo passaggio di vita così delicato.

Un grosso abbraccio

Dott.ssa Alessia Romanazzi Psicologo a Saronno

52 Risposte

143 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Gentile Stefania,
internet può essere uno strumento dannoso, non tanto per la pornografia (in un certo grado può essere anche un'occasione per sperimentarsi se non si esagera e si circoscrive) ma per l'età della bambina/ragazza.
Credo quindi sia importante mantenere un atteggiamento empatico, le sfuriate producono oppositivita', sono controproducenti, abbinato ad un maggiore "controllo" telematico.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

405 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Gentile Stefania,
come mai pensa di aver perso la "fiducia" in sua figlia?
Se sua figlia ha una relazione omosessuale con una coetanea non c'è nulla di "anormale", soprattutto se vive bene il suo rapporto anche in relazione al suo orientamento sessuale.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

794 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Salve Stefania, mi rendo conto che essersi trovata di fronte una situazione del genere l'abbia disorientata.
Come ha ben potuto riscontrare i metodi duri possono servire a poco.
Tenga presente che la sessualità è una parte della vita naturale e la curiosità da parte di sua figlia è legittima, bisogna comprendere quanta ossessione (se c'è) verso questo aspetto sia presente.
Per ciò che concerne la tutela dei minori durante la navigazione internet è compito dei genitori, se sua figlia può accedere a siti porno vuol dire che nn c'è un parent control sui sistemi informatici. Non escludo anche la possibilità che sua figlia stia cercando di entrare palesenmente in conflitto con lei e che questo possa essere un segnale per attirare la sua attenzione. Le consiglio di contattare un collega della sua zona che possa aiutare lei e sua figlia ad aprire un dialogo aperto e riconquistare la fiducia reciproca. Probabilmente anche lei ha perso un pò di fiducia in sua figlia e questo lei lo avverte, come avverte la disapprovazione.
Se ha bisogno di chiarimenti può contattarmi.
Dott. Barbara Michienzi, Roma

Dott.ssa Barbara Michienzi Psicologo a Roma

52 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20950

psicologi

domande 35650

domande

Risposte 121150

Risposte