Problema di eccitazione con la mia ragazza e mancata erezione

Inviata da marco · 1 dic 2014 Disfunzione erettile

Buongiorno a tutti,
Vi scrivo per un problema che mi sta capitando da una settimana con la mia ragazza (stiamo insieme da circa 1 mese). Ovvero quando proviamo a fare l'amore rilevo problemi di erezione e di eccitazione. Non credo sia un problema "organico" in quanto provando ad eccitarmi da solo (o con l'aiuto di materiale pornografico) non ho alcun problema.
Vi dico anche che io per lungo tempo ho avuto una relazione con un'altra ragazza, l'unica che forse abbia veramente amato, e che un paio di anni fa è finita. Da due anni ho avuto solamente rapporti occasionali e, cosa comune, ho praticato auto erotismo con l'ausilio di materiale pornografico con frequenza giornaliera (più o meno). È possibile che il ritorno ad una stabilità sessuale dopo due anni passati come descritto mi provochino problemi? O eventualmente quali ulteriori cause potrebbero essere alla base del mio problema? È la prima volta che rilevo un problema simile.
Grazie in anticipo per le risposte,
Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 DIC 2014

Egregio Marco,
succede sempre la prima volta e conviene subito recarsi presso un bravo sessuologo per risolvere per sempre il problema
paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1577 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 DIC 2014

Buonsera Marco.
Se hai già riscontrato che il tuo problema non è di tipo organico il mio consiglio è di rivolgerti ad un sessuologo.

Saluti
Dott.ssa Francesca Venturi (Bologna)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 DIC 2014

Gentile Marco
credo che alla base del tuo problema ci sia una paura della relazione e anche una disabitudine ai rapporti erotici interpersonali.
Certo l'autoerotismo è più semplice, in fondo si ha a che fare col proprio corpo e col proprio immaginario erotico.
Fare l'amore si è in due ed è tutto da mettere insieme. Occorre sensibilità e apertura prima che eccezionali doti di amante.
Io penso che tu, oltre a consultare un sessuologo che possa comprendere meglio la situazione ed aiutarti,debba riflettere sulla'essere con una donna reale.
Ti consiglio la visione del film Don Jon del 2013.
Saluti
Dott. Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7139 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 DIC 2014

buongiorno Marco, credo che l'insorgere di una difficoltà del genere possa essere un segnale del tuo coinvolgimento crescente nei confronti di questa nuova compagna, considerando che riferisci che lo riscontri da una settimana, mentre stai con lei da più tempo. Purtroppo non è possibile andare oltre alle supposizioni, poichè sarebbe utile una conoscenza di dettagli più specifici.
Molto spesso le difficoltà nell'area del sesso sono lo specchio di difficoltà di tipo relazionale.
Anche io ti consiglio di non esitare a parlarne con un esperto.
Dott.ssa Moglie Lucia

Dott.ssa Lucia Moglie Psicologo a Ancona

110 Risposte

60 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 DIC 2014

Grazie a tutti per le risposte. A chi mi ha chiesto volevo precisare di avere 31 anni. Ho visto su internet che la causa può essere il cosiddetto effetto coolidge, ovvero la tendenza a giudicare non attraente qualcosa che non sia nuovo. Ciò può essere alimentato dall'auto erotismo e dall'ausilio di materiale pornografico che fornisce al cervello umano sempre qualcosa di nuovo. È davvero così? È possibile uscirne in tempi brevi?
Grazie ancora

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 DIC 2014

Caro Marco,
il materiale pornografico è risultato essere la causa di un'assuefazione agli stimoli erotici con conseguente probabilità di insuccesso sessuale nell'intimità di coppia. Non dici quanti anni hai ma non riporti informazioni tali da far supporre di indagare l'aspetto organico per ora. Forse nel periodo di solitudine dopo la relazione finita due anni fa ti sei disabituato all'amore sessuale e hai investito maggiormente sulla sessualità fine a sè stessa e sull'auto-erotismo. E' tornato il tempo di amare e di ritornare a fare l'amore. Non ti preoccupare troppo, non vivere con ansia, vedrai che andrà tutto bene e succederà spontaneamente. un augurio per la tua nuova storia.
D.ssa Ilaria Beltrami, Psicologa Clinica - Roma

Dr.ssa Ilaria Beltrami Psicologo a Roma

77 Risposte

124 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 DIC 2014

Caro Marco, le problematiche sessuali sono molto piu' diffuse di quanto si creda e hanno spesso una derivazione di natura psicologia. Provi a recarsi personalmente da un collega per un consulto. Un intervento psico-corporeo potrà riportarle il benessere perduto. In bocca al lupo, Dott.ssa Raffaella Orlando

Dott.ssa Raffaella Orlando Psicologo a Napoli

201 Risposte

102 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 DIC 2014

Caro Marco,
prima di tutto: quanti anni hai?
Superficialmente mi verrebbe da pensare che la mancata erezione sia dovuta ad un nuovo coinvolgimento sentimentale nei confronti di questa ragazza che non è più una storiella occasionale ma la persona che hai voluto al tuo fianco.
Potrebbero esserci delle cose in sospeso riguardanti la tua passata relazione (l'unica ragazza che tu abbia mai amato a tuo dire).
Ti consiglierei di rivolgerti ad un sessuologo clinico per valutare questo particolare momento.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa in Torino

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

292 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disfunzione erettile

Vedere più psicologi specializzati in Disfunzione erettile

Altre domande su Disfunzione erettile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26600

domande

Risposte 92300

Risposte