Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perché sono ossessionato dal diventare famoso?

Inviata da Gianluca il 8 dic 2014 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve a tutti, sono sempre io il ragazzo pugliese di 18 anni e ho bisogno ancora di aiuto:avete ragione voi quando praticamente dite che devo farmi aiutare personalmente (e non virtualmente) però volevo degli ultimi consigli su quest'altro problema che ho da un bel'pò di tempo:in pratica ho letto che l'ossessione per le celebrità può nascondere un disagio e quando ho letto l'articolo su un sito di psicologia dice che le cause di questa ossessione potrebbero essere insicurezza,solitudine e difficoltà nelle relazioni sociali.Io in effetti soffro di queste tre cause(jnfatti non ho amici,sono insicuro e ho sempre avuto difficoltà a socializzare con qualcuno al di fuori della mia famiglia.La mia domanda é:come faccio a smettere di essere ossessionato nel diventare famoso(cioè mi piacerebbe che si parlasse di me in tv,nelle radio ecc ecc....).Da circa 1 anno che ho questo problema e ossessione,rimarrà per sempre o finirà prima o poi quest'ossessione? Ecco qui tutto l'articolo che ho letto a proposito del diventare famoso a tutti i costi:
Ossessione per la celebrità può nascondere un disagio.

La televisione punta sempre di più sul desiderio di apparire della persona della strada e sulla speranza dei più giovani di diventare famosi. L’attimo di celebrità, o l’illusione di far parte dei volti noti che appaiono, come in un circuito, nelle trasmissioni televisive è il principio su cui si fondano gran parte dei reality show, talk show ed altri format televisivi di successo o il mondo dello sport.
Ebbene, quando in bambini e ragazzi i comportamenti legati a questi desideri si trasformano in un’ossessione allora potrebbero nascondere seri problemi psicologici. Il desiderio di diventare famosi e in particolare l’adulazione ossessiva delle celebrità potrebbe nascondere solitudine e insicurezza e difficoltà nelle relazioni sociali.
Secondo una ricerca inglese, questi teenager sono piu' solitari e isolati dei coetanei e, spesso, hanno un cattivo rapporto con i genitori
'Questa passione, che a volte si trasforma in una vera ossessione - spiega John Maltby, ricercatore della britannica Universita' di Leicester, autore di uno studio pubblicato sulla rivista 'Personality and Individual Differences' - sembra essere la diretta conseguenza dell'incapacita' di questi bambini di stabilire normali relazioni sociali con coetanei e adulti''. Secondo gli esperti, che nella loro indagine hanno studiato 191 ragazzi tra 11 e 16 anni, esistono due tipi di 'passione' per le celebrita'. Una 'normale': i ragazzi in compagnia discutono e commentano lavoro e vite dei loro beniamini. Nella seconda, invece, un bambino instaura un rapporto molto e intenso e personale con il divo preferito, fino a considerarlo ''l'unico vero amico o un compagno dell’anima. Crede di avere un vero ed esclusivo rapporto di amicizia - spiega Maltby - e tende ad escludere gli altri dalla sua vita''. Un disturbo che, secondo l'indagine, sembra colpire un bambino su 10 e che dovrebbe essere trattato prima che si trasformi in un problema piu' serio.
Nuovi studi saranno ora necessari per capire meglio se comportamenti del genere costituiscono una reazione a rapporti sociali di cattiva qualità o se è l’interesse stesso per le celebrità a indurre a sottrarsi da altri tipi di rapporto.

Vi ringrazio per l'aiuto e i consigli e soprattutto per la pazienza nel leggere e rispondere alle mie domande.Grazie mille.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve Marco
intanto ti ringrazio per questa lettera che offre un'ampio spunto di riflessione anche rispetto a quanto avviene a livello sociale appunto con l'invasione (barbarica!?) di questi programmi; concordo che siano nocivi per i giovani e non solo.
Ritengo anche esatto che l'ossessione e la spinta compulsiva alla celebrità, anche solo quella che si immagina essere posta in una apparizione in tv, sia frutto di grande insicurezza e una compensazione di bassa autostima.
Torniamo alla semplicità e ai veri valori, cioè: conquistarsi le cose lentamente e con impegno dando valore al processo di apprendimento con annesso sforzo e relativa fatica (ma poi che soddisfazione avercela fatta!!!); poi semplicità, lavorare nell'ombra e non sotto i riflettori (di qualsiasi tipo siano), umiltà (cosa c'è di più bistrattato oggi?).
Eppure credo davvero che occorra tornare a queste cose, sicuri Segni di vera Autostima e del credere in se stessi, segno di una volontà superiore espressa nella cura dei particolari e nel raggiungere obiettivi con le proprie forze.
Questi sono anche gli orientamenti che sento di dare a te Giovane sul percorso della vita.
Smetti di sentirti inferiore e di distaccarti dalla realtà inseguendo cose banali e decadenti, effimere e prive di senso.
Accettati per come sei e soprattutto accetta,una buona volta, il fatto di migliorarti piano piano e con fatica.
Consolati pensando che i tuoi (anche piccoli) saranno veri risultati che ti renderanno forte e famoso, presso quelli che condivideranno con te la vita... Famoso xché saprai aiutarli davvero.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6814 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Marco,
premesso che non ho letto gli altri posti scritti da lei, se ho ben capito si tratta di un'ossessione vissuta da lei con sentimenti di disagio (dal momento che scrive qui per cercare una spiegazione). Al pari di altre ossessioni si tratta di un problema che necessariamente dovrebbe essere affrontato in un contesto terapeutico: bisognerebbe capire che rilevanza occupa all'interno della sua vita, che cosa comporta, che significato avrebbe per lei la fama. Purtroppo non esiste una riposta univoca, adatta ad ogni persona ossessionata da questi pensieri.
Le auguro buona fortuna,
Dott.ssa Nadia Zaniboni

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20200

domande

Risposte 80000

Risposte