Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Nessuno mi considera e mi sento nale

Inviata da Daniele il 13 dic 2017 Autostima

Buonasera, cercherò di spiegare brevemente (se riuscirò) la mia situazione. Sono un ragazzo di 23 anni, studente universitario, a pochi esami dalla laurea. In questi anni, ho impegnato tutte le mie energie e attenzioni alla realizzazione di questo obiettivo, facendo molte rinunce e sacrifici, anche e soprattutto in campo affettivo. Ammetto di aver spesso rinunciato a uscite e occasioni di questo genere. Fino a poco tempo fa, non mi pesava affatto questa situazione, ma ora sento di essere entrato in un vortice insostenibile. Negli anni, infatti, ho assistito a un progressivo disfacimento della compagnia di persone che frequentavo. Ora mi trovo a frequentare alcuni pezzi della suddetta compagnia, i quali però non mi considerano. Ogni volta, se voglio uscire, devo essere io a chiedere, sennò niente. Ho la frustrante sensazione di non essere importante per nessuno. Spesso ho paura a chiedere per paura della risposta. Ad esempio, non ho ancora saputo nulla di capodanno. Perché devo sempre essere io a chiedere? Perché nessuno mi vuole? Tutto questo discorso, a parte la profonda tristezza in cui mi trovo ad affrontare le mie giornate (spesso chiuso in casa), mi sta limitando negli studi, proprio ora che sono a una letterale manciata di passi dalla fine. Durante la preparazioni degli esami, mi sento spesso insoddisfatto della mia vita, svogliato, privo di stimoli, con la brutta idea che il giorno in cui giungerò al termine non ci sarà nessuno a voler condividere con me il risultato. Ovviamente, nessuna ragazza. E questo da tantissimi anni (ero ancora adolescente).
Inoltre, provo poca fiducia e angoscia per il futuro, vedendomi solo (non solo dal punto di vista affettivo), ma anche in termini di semplice compagnia o amicizia.

Chiedo scusa per la lunghezza, non saprei nemmeno io se definirla una domanda o uno sfogo. In ogni caso, grazie anche solo a chi mi leggerà.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buonasera Daniele,
Ho letto con molta attenzione quanto hai scritto. Da quanto affermi, sembra che proprio ora che si avvicina l'importante traguardo della laurea, su cui eri principalmente concentrato e focalizzato, tu abbia iniziato a spaziare la tua attenzione, le tue preoccupazioni e i tuoi focus anche su altro che, come dici all'inizio "fino a poco tempo fa non ti pesava".
Sicuramente mi sento di dirti che può benissimo succedere che la fine di un percorso apra tutta una serie di valutazioni, pensieri, "ansie": tu stesso dici che per il tuo percorso formativo universitario hai fatto molti sacrifici e rinunce, mettendo tutte le tue energie in esso, quindi ora che finisce ci può essere un po' il fatidico "e ora che faccio?".
Certo, hai 23 anni e capisco perfettamente che a fronte di una tua scelta di impegno universitario, a oggi tu, tu senta il bisogno anche di altro: amici, relazioni, dell'"essere importante per qualcuno". Quest'ultimo soprattutto, mi sembra davvero qualcosa di estremamente rilevante per te e su cui forse varrebbe la pena lavorarci su insieme a un professionista.
Resto a disposizione per qualunque chiarimento e ti auguro un in bocca al lupo per la tua laurea!
Dott.ssa E. Parise

Dott.ssa Elena Parise Psicologo a Pontedera

55 Risposte

191 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Daniele,
a mio avviso, è possibile che il tuo basso livello di autostima accompagnato da un pizzico di superbia ti dia la sensazione di essere poco considerato dagli altri e contemporaneamente ti crei eccessivo fastidio nell'essere tu a chiedere ai tuoi amici se hanno organizzato qualcosa per le feste o troppa paura di ricevere un rifiuto nel caso prenda tu l'iniziativa di fare una proposta.
Per migliorare questi ed altri aspetti della tua personalità è consigliabile un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna(Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6578 Risposte

18420 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Daniele
Dopo tanti anni di dedizione e totale focalizzaziine nel perseguimento primario dei suoi obiettivi didattici e razionali, stanno emergendo i suoi bisogni affettivi ed emotivi. Li ha trascurati per molto tempo ed ora stanno emergendo causando caos e disagio.
Sente la necessità di avere una rete sociale che le appartenga veramente e che rispecchi la persona che ora lei é diventata. I suoi bisogni sono cambiati, ora sono diversi e più complessi. Ha desiderio di sentirsi “parte “nelle relazioni sociali ed amicali e non più solo “con”.
Le suggerisco di dedicarsi del tempo di analisi personale attraverso un percorso psicoterapeutico. Certamente ritroverà qualcosa di sé che non aveva mai visto pienamente.
Un caro saluto
Dott.ssa Fabiana Nicolini

Dott.ssa Fabiana Nicolini Psicologo a Bologna

124 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, Daniele.
L’avvicinarsi della Laurea e, quindi, la conclusione di un percorso di studi in cui ha tanto investito potrebbe rappresentare per Lei un momento di cambiamento cruciale e, quindi, di crisi. In parte il coronamento di un impegno speso, ma di cui potrebbe non sentirsi pienamente meritevole perché magari non considera se stesso meritevole e allo stesso tempo, conclusosi quello , cioè qualcosa che conosce bene, si apre l’incerto qualcosa che non riesce a prevedere è ciò potrebbe spaventarla.
Credo sia bene che altri si rivolga ad uno psicoterapeuta che possa accompagnarla e distrnetla in questo passaggio e con cui possa costruire un senso di sè più competente e di cui fidarsi.
Cordialmente
Dott.ssa Ilaria Gisondi
Trezzano sul Naviglio (Mi)

Dott.ssa Ilaria Gisondi Psicologo a Trezzano sul Naviglio

78 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Daniele,
Da come lei scrive la sua situazione è divenuta insostenibile e influisce in maniera negativa sulla propria autostima..
potrebbe esserle utile un percorso per lavorare sulla propria autostima e sulla prefigurazione di nuovi obiettivi che da come scrive quello di ottenere la laurea per cui ha effettuato molti sacrifici non la soddisfa più..
Per qualsiasi cosa resto a disposizione.
Buona giornata
Luciani Ilaria, psicologa

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Daniele,
Lei afferma di essere entrato in un vortice insostenibile, di far fatica a concludere il percorso formativo. D'altra parte si trova ad un passo dalla conclusione degli studi, significa che preziose risorse sono presenti. Crede di non essere importante per nessuno, inizi da se stesso. Si riconosca come persona, rimanga aperto alla relazione, assuma un ruolo attivo. Di conseguenza l'ambiente esterno le fornirà maggiori stimoli e feedback.
E' frequente in prossimità del termine degli studi, provare ansia ed angoscia per il futuro. Un aiuto psicologico potrebbe esserle di grande utilità per superare questo momento di difficoltà.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Daniele, la sua situazione dev'essere particolarmente difficile ed è comprensibile il suo senso di poca fiducia e angoscia. Purtroppo il mezzo del web non permette di poter approfondire adeguatamente la problematica che porta, tuttavia mi sembra importante trasmetterle che qualora i pensieri negativi che ha descritto giungano a inficiare il normale svolgimento delle pratiche quotidiane, evidentemente l'entità e la permanenza di tali immagini potrebbero necessitare di ulteriore supporto. Il mio suggerimento è quindi di comprendere l'entità e la predominanza del suo malessere e rivolgersi eventualmente ad un professionista della sua città. Cordiali Saluti.

Dott. Alessandro Gullotta - Psicologo Clinico Psicologo a Torino

33 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte