Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

mia figlia preferisce il papa'.

Inviata da Maria il 28 feb 2018 Psicologia sociale e legale

Mia figlia ha 2 anni. Mi occupo di lei 24 h su 24 h da quando e' nata. ho qualche aiuto dai nonni e ogni tanto gliela lascio qualche ora. il mio compagno lavora e rientra a casa alla sera. io e mia figlia abbiamo sempre avuto un bel rapporto, si e' legata molto a me e mi ha sempre cercata. ad esempio alla sera voleva addoentarsi sempre e solo in braccio a me. da qualche tempo invece sembra preferisca il papa'. premetto che lui e' un bravo papa', paziente, la fa ridere e giocare. e' bello vederli insieme. pero' a volte mi sento rifiutata da mia figlia. spesso vuole solo il papa', lo cerca e lo chiama. vuole che la cambi lui, vuole fare tutto con lui, stare in braccio a lui. e ora si addormenta anche in braccio al papa'. e' capitato che la tenessi in braccio e piangesse disperata perche voleva andare in braccio al papa'. le dico "ti vesto, ti cambio il pannolino' e lei "no papa'!". e' tutto cosi quando c e' a casa il mio fidanzato. e io a volte mi sento inutile, incapace, inadatta...penso di nn essere una buona madre. eppure le do tutto l amore di cui sono capace. mi ritengo paziente, la faccio giocare, stiamo bene insieme. forse non e' abbastanza. spesso ci rimango male. piango. un episodio che mi ha molto ferita: mia figlia ha subito da poco un piccolissimo intervento e in quel caso ha voluto vicino il papa' e non me. vedevo tutti i bimbi attaccati alla mamma...tutti tranne la mia. lei non mi ha voluta e se la prendevo in braccio piangeva choamando papa'. c sn rimasta malissimo. mi ha molto colpita. poibin altri momenti invece mi sembra molto legata a me. ma comunque in generale sta meglio col papa'. lo preferisce. e io non sino arrabbiata...vorrei solo che ogni tanto quando siamo tutti e 3 insieme cercasse un po' anche me. coma mai fa cosi mia figlia? xke mi tratta cosi? cosa sbaglio? cosa devo fare? a volte e' molto dura x me. vi ringrazio molto.
cordialmente,
Maria.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buonasera Maria
Diventare genitori porta a contatto con dimensioni emotive ed affettive e relazionali completamente nuove alle quali spesso non si é preparati. Quando nasce un figlio si apre un nuovo “sentire “, un nuovo canale per il padre e la madre.
Non si tratta solo della fatica e del doversi prendere cura di un figlio piccolissimo ma soprattutto del dover rispondere a situazioni complesse completamente nuove ed inaspettate. Spesso non ci sente preparati, ci si sente inadeguati, si sente di sbagliare tutto e ci sente giudicati ed attaccabili dagli altri. Il confronto con altri genitori ed altri bambini può suscitare dubbi o fornire risposte che offrono prospettive differenti.
Resta il fatto che ogni coppia genitoriale é unica come lo é il loro bimbo e l’equilibrio di ogni famiglia.

Leggo nelle sue parole una profonda sofferenza legata al timore di essere rifiutata o non importante per la sua bambina e questo nonostante il fatto che lei le é devota e la ama.
La sua bambina per quanto piccolissima come nota esprime i suoi desideri e richiede a gran voce il papà quando c’é. Lei racconta che il padre é presente solo la sera e nel week end e sua figlia, che se ne é accorta perfettamente, lo reclama e vuole che lui si occupi di lei quando é presente.
Se la sua bambina accetta le sue cure ed avete un forte legame affettivo occorre che lei mamma, accetti i desideri che esprime la sua bambina.
Il fatto che la bimba voglia il papà in sua presenza non significa che non la vede o che non la vuole ma rappresenta il suo bisogno in questa fase.
Si rassereni. Lei é mamma, e questo ruolo può assumerlo solo lei!
Può approfittare di questo spazio per rilassarsi o per fare qualcosa per sé stessa. Esca. Vada a fare attività, si prenda cura di sé.
Viva il passaggio dalla simbiosi alla triade con gioia.
C’é anche il papà !
Resto disponibile se ha ulteriori domande
Un caro saluto
Dott.ssa Fabiana Nicolini

Dott.ssa Fabiana Nicolini Psicologo a Bologna

124 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Maria,
lei è sicuramente una mamma capace ed affettuosa. Può darsi che la sua bambina, abbia maturato la consapevolezza che lei sia sempre presente e possa averla in ogni momento, mentre il papà va “conquistato” ogni sera perché assente per tutta la giornata e che per lei rappresenti la figura più forte, motivo per cui può averlo “scelto” relativamente all’episodio dell’ospedale.
Si tranquillizzi e non viva la relazione in termini di quantità di tempo, ma di qualità del rapporto che avete stabilito.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1299 Risposte

1122 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20650

domande

Risposte 80300

Risposte