Lasciata all'improvviso dopo 11 anni insieme: come uscirne?

Inviata da Laura · 18 dic 2017 Terapia di coppia

Buonasera. Mi chiamo Laura e ho 36 anni. Avevo una storia con un uomo di 39, abbiamo trascorso insieme quasi 11 anni di cui oltre sette di convivenza. Una bella storia, anche se lui ha diverse fragilità psicologiche e soffre talvolta di attacchi di panico per cui prende dei farmaci.
Però le cose tra noi sembravano andare bene. Dopo che un paio di anni fa era stato molto male per questi suoi attacchi, con i farmaci ha iniziato a stare bene. Avevamo una vita intensa, con tanti impegni, viaggi, condivisione.
Poi una sera di due settimane fa sono tornata a casa dal lavoro e lui mi ha lasciato dicendomi "Credo che non ci siano più i presupposti per stare insieme". Ha conosciuto una tizia in chat con cui da un mesetto si sentiva regolarmente. Questo è bastato a fargli decidere di mollare 11 anni di relazione e tutto quello che abbiamo condiviso. Così da un momento all'altro. Ha detto che non vuole mettersi con l'altra ma che vuole stare solo per "potersi divertire".
Mi ha lasciato annientata, in pezzi, completamente vuota. Io che per lui avevo abbattuto tutti i miei muri e la mia decisione di non volere relazioni serie, mi sono così ritrovata di punto in bianco con una persona per cui sembro non esistere neppure più...
Come si fa a riprendersi dopo una batosta simile? Io non riesco ad uscire dalla fase di non accettazione. Tanto più che per ora viviamo entrambi ancora sotto lo stesso tetto perché ci serve tempo per trovare nuova sistemazione. Anche se cerco di distrarmi immergendomi nel lavoro e vedendo le amiche, ogni volta che mi ritrovo da sola finisco in lacrime, anche per ore. Ho paura di non riuscire a superare tutto ciò...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 DIC 2017

Gentile Laura,
Mi dispiace per quello che sta passando.
Posso dirle che, nonostante ora le sembra impossibile, starà meglio.
Certo la situazione pratica (vivere ancora sotto lo stesso tetto) non aiuta. Se sente di non riuscire ad uscirne può comunque rivolgersi ad uno psicologo. Potrà elaborare la perdita in modo costruttivo e ritrovare la serenità.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

663 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85600

Risposte