La mia fidanzata mi dice sempre che sono Peter Pan

Inviata da Nanni · 25 giu 2015 Terapia di coppia

Sono un ragazzo di 34 anni, e sono fidanzato da 1 anno, la mia ragazza però ha iniziato da due mesi a darmi il tormento "voglio di più", "voglio una cosa seria", "voglio una famiglia..." io gliel'ho deto che ancora vorrei divertirmi e viaggiare, andare in discoteca etc... lei mi da del Peter Pan immaturo tutto il tempo. Poi però mi chiedo, ma ama me o sono solo un portatore di sperma per farle avere una famiglia? Ma perchhè le donne hanno questa fissa? Le è presa a male appena ha compiuto 30 anni, ma che vi piglia? C'avete il timer????

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 GIU 2015

Salve Nanni,
da quel che scrive si può ipotizzare che la sua ragazza desidera un uomo con cui avere una progettualità comune, mentre lei teme di non essere amato ma usato per ottenere un figlio (forse una paura generale che ha nei confronti del mondo femminile). E' vero che la donna è influenzata da limiti biologici che l'uomo non ha, ma è anche vero che nessuno è obbligato a sposarsi e avere figli, sia esso uomo o donna. Sono scelte e vanno rispettate. Ma è importare il dialogo e la chiarezza perché una coppia per poter funzionare ha bisogno di una prospettiva di vita comune e, se i tempi non coincidono, per proseguire serenamente è opportuno trovare punti di incontro.
I migliori auguri.
Dott.ssa Annalisa De Filippo, Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Annalisa De Filippo - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Sesto San Giovanni

58 Risposte

387 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2015

Nanni
a 34 anni non sei un ragazzo ma un uomo e mi sembra normale che, vivendo una relazione stabile con la tua compagna, lei ti metta un poco di pressione addosso.
Cosa vuoi nella vita oltre che viaggiare, andare in discoteca e varie?
Vedrei bene una maggior considerazione alle richieste della tua fidanzata, anche se poi vuoi dire di no o che non sei pronto...tuttavia dovresti ascoltare con maggior interesse e partecipazione.
Se continui così potrebbe stancarsi e lasciarti e tu potresti di colpo accorgerti che cominci ad avere un pò di annetti e che molte donne sono impegnate e che le feste e i viaggi non ti bastano più.
Non sarebbe un bel risveglio!
Cordiali saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologa-Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7044 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GIU 2015

Caro Nanni,
Mi domando cosa significa voglio una storia seria... Dopo un anno dovrebbe esserlo, quantomeno stabile. Timer biologico o meno, una relazione non esclude andare in discoteca, viaggiare ecc.. Ma semplicemente condividere le due cose. Le consiglio di confrontarsi apertamente con la sua ragazza, la comunicazione è fondamentale per chiarirsi con l altro e con se stessi per capire se c è un desiderio comune , se diluito nel tempo, o no. Buona giornata Dott. Ranieri

Dottoressa Rosa Ranieri Psicologo a Bari

68 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GIU 2015

Caro Nanni,
Per le donne il desiderio di famiglia scatta prima per un fattore biologico. Inoltre, dietro la richiesta della sua fidanzata potrebbe esserci di più: bisogno di certezze? Insicurezza nella vostra relazione? Futuro? Le consiglio di parlarle apertamente per ragionare insieme sulle scelte da prendere.
Cordialmente,
Dott.ssa Martina Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

261 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GIU 2015

Buongiorno Nanni.
Io credo che la sua ragazza abbia ragione e torto nello stesso tempo. Ha ragione, perché è proprio vero che l'adolescenza per la maggior parte dei maschi si protrae fino ai quaranta anni almeno e che, inoltre, i maschi (egoisticamente) cominciano a sentire il bisogno di un rapporto sicuro, solo quando temono di non essere più in forma: passano dalla sindrome di Peter Pan direttamente alla richiesta di una Badante.
Però è anche vero che - forse a causa dell'inconscio istituale - la maggior parte delle donne, dopo un periodo molto breve di "divertimenti", desidera interpretare il ruolo materno e pretende dal partner di essere un comprimario che aiuti lei ad ottenerlo.
Si tratta di una delle leggi non scritte della nostra cultura alla quale i padri e le madri contribuiscono costantemente: le madri viziando i figli maschi; i padri rimanendo sostanzialmente assenti dalla vita domestica.
Pietro De Santis

Psicoanalisi Contro (IPRS) Psicologo a Roma

43 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GIU 2015

esattamente Nanni, esiste un timer biologico diverso per le donne e gli uomini, ma anche gli uomini avrebbero dei vantaggi a procreare in età giovanile, quali una maggiore speranza di vita per seguire ed assistere i figli e goderseli con le maggiori energie che regala la giovinezza.
Penso dovrà considerare di migliorare la comunicazione con la sua ragazza e vedere se è possibile un accordo, di qualunque natura esso sia.
Uno psicologo può molto aiutarla, soprattutto un bravo psicoterapeuta della Gestalt.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

726 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GIU 2015

Buongiorno Nanni,

da quello che scrive e da come lo fa credo che il punto principale sia l'impatto che le richieste della sua compagna hanno su di lei. Dice "mi dà il tormento" con delle richieste molto precise ovvero iniziare un percorso più impegnato ed impegnativo come quello di costruirsi una famiglia.
Credo che in ogni relazione, prima o dopo un periodo, di durata indefinibile, di conoscenza reciproca senza pretese, si arrivi poi ad un punto in cui vi é il chiarimento delle intenzioni. Probabilmente siete arrivati a questo punto in cui vi state confrontando sui vostri prossimi obbiettivi e una relazione è alimentata proprio dalla condivisione di obbiettivi comuni e attesi.
Ritengo che una comunicazione autentica con la sua compagna attraverso la quale lei possa esprimere quello che prova e che desidera nel rapporto con lei, possa essere uno strumento efficace che vi consentirà di capirvi meglio e di conoscervi ancora di più. Sicuramente sarà il parlarsi apertamente e sinceramente a farle capire come portare avanti, o meno, la vostra relazione.
Cordialmente.
Dott.ssa Anna Gallucci

Dott.ssa Anna Gallucci, Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Vicenza

126 Risposte

74 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GIU 2015

Caro Nanni, intanto come prima cosa ti dico che sicuramente molte donne chiedono garanzie certe quando entrano in una relazione, sin da subito, altre quando entrano in una certa fase della vita. Chiaramente questo è un grande errore perchè, in primis, l'amore non dà alcuna garanzia, secondariamente perchè pressare qualcuno non è certamente funzionale, anzi ottiene l'effetto contrario. Una storia che si rispetti deve implicare rispetto e accettazione reciproci e in primis dialogo e comunicazione. A tal proposito dico a te di cercare di comprendere (che attenzione, non vuol dire giustificare!) e nel caso parlarne in qualche colloquio di coppia con uno psicologo. Purtroppo nessuno può imporre dei tempi in una relazione, perchè se la relazione sarà destinata a funzionare le cose verranno spontaneamente e non perchè da una parte ci sono pressioni e fiati sul collo.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

365 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GIU 2015

Caro Nanni, nonostante le aspettative delle donne ora siano più maschili di una volta, per molte mettere su famiglia resta una priorità e biologicamente sì, abbiamo un timer.
Probabilmente questa richiesta insistente è per mettere alla prova quanto tu tenga a lei e ad un progetto di vita comune.
Molte donne maturano prima degli uomini e alcune sue scelte a lei possono sembrare infantili se comparate con l'avere dei figli di cui occuparsi.
La soluzione migliore è quella di affrontare insieme l'argomento serenamente.
Vedrà che il suo coinvolgimento in discorsi rivolti al futuro e alla progettazione la predisporrano meglio verso di lei, e confrontandovi potrete capire anche se siete le persone giuste l'uno per l'altra.

I miei migliori auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GIU 2015

Caro Nanni,
forse dietro le richieste della sua ragazza vi è bisogno di rassicurazione e un pò di paura di non essere amata e di restare sola.

Provate a condividere di più i vostri pensieri ed emozioni, senza giudizio e con sincero interesse verso l'altro.

Potreste scoprire di desiderare cose simili oppure trovare soluzioni che soddisfino entrambi.
Potreste, anche riflettere insieme su cosa significhi, per lei "volere di più" e cosa significhi, per te, "dare di più".

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella


Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2074 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte