Il comportamento giusto

Inviata da Roberto · 4 dic 2012 Terapia di coppia

Salve, mi chiamo Roberto, sono sposato da 4 anni con una splendida donna ma conviviamo da 17 anni, io ho 46 anni e lei 36, tra noi ci sono stati alti e bassi, discussioni e riappacificazioni, da luglio pero' mia moglie ha un atteggiamento freddo e distante nei miei confronti e non tende al cambiamento se non quando mi altero per questo o in qualche sporadica occasione. Personalmente sento di voler bene a mia moglie e per me nulla è cambiato nei suoi confronti. Vorrei non perderla ma al contrario riconquistarla anche per evitare sofferenze a nostra figlia di 10 anni. Ho impressione di stressarla se la chiamo troppo e di trascurarla se la considero poco. Vorrei fare le cose nel modo giusto e per questo chiedo il vostro consiglio in merito al comportamento da adottare. Ringrazio per l'attenzione. Cordiali saluti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 DIC 2012

Gentile Roberto, per la vostra situazione sarebbe consigliabile intraprendere una terapia di coppia, (ovviamente deve essere d'accordo anche sua moglie), per fare emergere ciò che è cambiato e ciò che va migliorato nella vostra coppia!

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 DIC 2012

Gentile Roberto,
la tensione che esiste tra voi ha sicuramente bisogno di essere esplicitata e affrontata, partendo dai motivi per i quali sua moglie a suo avviso abbia cambiato atteggiamento nei suoi confronti; mi sembra ance importante che lei, oltre a chiedere a sua moglie i motivi del suo comportamento, le espliciti anche i suoi vissuti per questa situazione che si è creata. Un dialogo aperto è il primo passo per capire cosa realmente non va e nel caso doveste individuare delle difficoltà specifiche potrete rivolgervi ad un terapeuta di coppia che possa aiutarvi a superarle. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 DIC 2012

Gentile Roberto,

i momenti difficili esistono in ogni famiglia e sicuramente assumono contorni più complessi con la presenza dei figli.
Credo che una consulenza per Lei e sua moglie presso uno psicoterapista magari di orientamento "sistemico" potrebbe suggerirvi ottimi spunti di riflessione.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Ornella Convertino

Studio Convertino Psicologo a Monza

34 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2012

Caro Roberto,
credo che la cosa più importante da fare in principio, sia quella di chiedere a sua moglie se c'è qualcosa che non va o qualcosa che è cambiato. A volte le azioni che sembrano più banali e scontate, sono invece quelle più risolutive.
La comunicazione all'interno di una coppia è fondamentale anche per evitare che piccoli problemi possano poi diventare enormi a causa dei non detti. Provi a condividere le sue paure con lei, magari scoprirà che anche lei le ha.
resto a disposizione
cari saluti
Dott.ssa Valentina Barbagli

Dott.ssa Valentina Barbagli Psicologo a Arezzo

49 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2012

Caro Roberto credo che la cosa migliore sia provare a condividere questi pensieri con sua moglie e magari provare ad iniziar una terapia di coppia, che sicuramente gioverebbe ad entrambi per riuscire a recuperare le emozioni positive e a reinventare la vostra coppia. Sono a disposizione dott.ssa Michela Bertani

Dott.ssa Michela Bertani Psicologo a Pavia

19 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2012

Gentile Roberto, è difficile, se non impossibile suggerire quale comportamento devi adottare. Parla con lei e cercate di capire come mai, percepisci questa distanza o freddezza. Magari la risposta ti stupirà. Quando, nel caso come il vostro, dove sembra esserci amore, accadono incomprensioni, la strada migliore, penso, sia la comunicazione, parlare e chiarirsi. Se non riuscite da soli fatevi aiutare da uno psicologo.
Buona Giornata dott.ssa Carmela Di Blasio

Psicologa Psicoterapeuta Naturopata Di Blasio Carmela Psicologo a Pescara

78 Risposte

37 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2012

Egregio signor Roberto,
sapere "quale è il comportamento giusto?" comporta di capire meglio che cosa sta succedendo a lei e alla partner, quali le cause che hanno portato alla situazione attuale. Ciò porterà uno psicoterapeuta, sentiti i due partner ad esprimersi su come e come è meglio fare per trovare la serenità primitiva. Magari anche una terapia di coppia, con entrambi favorevoli e consenzienti, potrebbe essere la soluzione migliore per quanto oggi lei chiede virtualmente.
dr paolo zucconi, psicoterapeuta e sessuologo comportamentale a Udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1569 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 DIC 2012

Gentile Roberto, grazie per la richiesta, tuttavia mi sovviene una domanda, forse retorica: ha chiesto a sua moglie che cosa non va o che cosa è cambiato tra voi? Le ha chiesto se il problema che lei avverte è reale o se è solo una sua fantasia, magari legata ad un momento di insicurezza o di passeggera distanza di sua moglie? I motivi di un allontanamento possono essere moltissimi e la scelta di un comportamento più in sintonia con la persona con cui ci relazioniamo può giovare di un confronto. Da soli non è sempre facile comprendere il punto di vista dell'altro ed il rischio è quello di modificare il nostro comportamento in una direzione errata. Cordiali saluti. Dott.ssa Sabina Orlandini

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

189 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 DIC 2012

Buonasera Roberto,
è difficile definire quale sia un comportamento giusto da tenere; ha provato a condividere queste sue riflessioni e desideri con sua moglie? lei cosa pensa del vostro rapporto? Forse una terapia di coppia potrebbe aiutarvi a pensare insieme alle vostre difficoltà e a tentare di risolverle, ad investire nuovamente su di voi. Sono a disposizione.
A presto
Dott.ssa Claudia Giangregorio

Dott.ssa Claudia Giangregorio Psicologo a Milano

64 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 22950

domande

Risposte 84300

Risposte