da un mese Non ce la faccio più non so più cosa fare, aiutatemi

Inviata da Emanuela. 18 lug 2018 7 Risposte  · Attacchi di panico

Salve, da circa un mese sto avendo continui attacchi di panico, l'ansia é sempre stata una cosa che mi porto sin da quando ero più piccola e avendo problemi in famiglia questa si é manifestata sempre di più, é un mese che non riesco a stare solamente un giorno tranquilla, ogni giorno ho cose differenti, un mese fa mi é stato diagnosticato un disturbo ossessivo ma che fortunatamente é andato via facilmente, ma dopo un mese mi ritrovo qui ad avere di nuovo questa paura, e questo mese come ho gis detto non é stato per nulla tranquillo, ad esempio per una settimana avevo la paura di poter diventare cieca (avendo una miopia molto forte) un'altra di avere la scelrosi multipla, mentre altri giorni mi è capitato di sentirmi disconessa, come se fossi fuori dal mondo. Come ho detto sto passando dei giorni terribili, non so più cosa fare, sto prendendo anche delle gocce per "alleviare l'ansia" ma non riesco a tranquillizarmi più di tanto, aspetto vostrs risposte
cordiali saluti

paura , famiglia , panico , riesco

Miglior risposta

Gentile Emanuela,
i suoi attacchi di ansia e panico, prevalentemente a carattere ipocondriaco, richiedono che lei rompa gli indugi ed inizi un adeguato lavoro in psicoterapia (preferibilmente ad orientamento cognitivo-comportamentale), tanto più che il farmaco ansiolitico è risultato inefficace.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quaddrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Emanuela,
Avere gli attacchi di panico è un vero tormento e il disturbo ossessivo è stato forse un campanello di allarme, dietro a ciò, ci potrebbe essere tanto altro da far emergere. Per trovare parole e significato agli accadimenti della sua vita le consiglio di provare una terapia ad indirizzo psicodinamico al fine di svuotare il "vaso di Pandora" e dal voce alle sue paure al fine di vivere al meglio la sua vita. Le auguro di prendere la strada giusta verso il suo benessere psico-fisico e cordialmente la saluto.
Dott,ssa Monica Bertolini (Lodi Lombardia)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 LUG 2018

Logo Dott.ssa Monica Bertolini psicologa-psicoterapeuta Dott.ssa Monica Bertolini psicologa-psicoterapeuta

8 Risposte

2 voti positivi

Carissima….lei ha scritto che le e' stata diagnosticato un disturbo ossessivo che "e' andato via" dopo 1 mese. Purtroppo un disturbo del genere, che sembra proprio essere il suo problema, se non curato da anni di psicoterapia, dura tutta la vita.
Ansia, attacchi di panico, ipocondria (esagerata paura delle malattie), senso di estraneazione, sono solo i SINTOMI.
Le occorre una psicoterapia efficace.
In questo caso i farmaci, purtroppo , sono un palliativo momentaneo, il problema e' il suo disturbo di personalita' o,detto piu' semplicemente, problema caratteriale.
Ma coraggio, se ne puo' uscire.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2018

Logo Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia

552 Risposte

350 voti positivi

Buongiorno Emanuela,
penso che la forma d'ansia che lamenta vada compresa meglio, il consiglio che le posso dare è di rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua zona per inquadrare bene la situazione, capire di che problema stiamo parlando e valutare, insieme a lui, se c'è bisogno di un supporto farmacologico, oltre che psicoterapeutico, da parte di uno psichiatra per migliorare la gestione dell'ansia.

Da quello che racconta sembra che l'ansia sia peggiorata sensibilmente nell'ultimo mese, anche a causa di problemi famigliari. Penso che avere un punto di riferimento su cui poter contare la aiuterebbe sicuramente ad affrontare questo periodo difficile.

Per quanto riguarda i farmaci chieda sempre un parere medico, al medico di base, o meglio, ad un medico psichiatra, eviti il "fai da te", per quanto dettato da una situazione di emergenza.

Si faccia dare una mano!

In bocca al lupo,
Dott. Alberto Mordeglia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2018

Logo Dott. Alberto Mordeglia Dott. Alberto Mordeglia

81 Risposte

117 voti positivi

Gentile Emanuela,
la sua sintomatologia ansiosa è un campanello d'allarme che il suo corpo le segnala rispetto a situazioni che forse per troppo tempo ha rimandato e non ha risolto. Nel breve termine può sentirsi sollevata e tranquillizzata dall'aiuto farmacologico ma non sarà sufficiente per riappropriarsi pienamente della sua vita.
Non rimandi l'importante decisione di intraprendere un percorso psicoterapeutico.

Un cordiale saluto
Dott.ssa Letizia Pellegrini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2018

Logo Dott.ssa Letizia Pellegrini Dott.ssa Letizia Pellegrini

26 Risposte

15 voti positivi

Carissima è molto difficile risponderle qualcosa di concreto se non si conosce il suo caso. La inviterei a cercare di capire cosa succede prima, durante e dopo questi sentimenti di agitazione e ansia. A cosa pensa siano legati?
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2018

Logo Dott.ssa Barbara De Luca Dott.ssa Barbara De Luca

390 Risposte

162 voti positivi

Buongiorno Emanuela,
le sue manifestazioni ansiose meritino un aiuto psicoterapeutico, non attenda oltre e non sedi ciò che merita di essere compreso e incanalato nel linguaggio, visto che sta orientandosi nel corpo. Gli attacchi di panico sono segnali di un materiale emotivo incompreso, le consiglio di prenderlo in considerazione.
A disposizione per approfondimenti
Buona giornata
Elisabetta Ciaccia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2018

Logo Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia

169 Risposte

32 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
non so piu cosa fare e come salvare la mia storia e non soffrire

4 Risposte, Ultima risposta il 26 Giugno 2017

Non so più cosa fare col mio ragazzo

5 Risposte, Ultima risposta il 04 Marzo 2015

Non so più cosa fare della mia vita...il mio passato mi distrugge.

2 Risposte, Ultima risposta il 05 Gennaio 2017

Non so più cosa fare della mia vita!

4 Risposte, Ultima risposta il 16 Gennaio 2015

Non so piu cosa fare mi sento morire e logorare dentro da quezta

3 Risposte, Ultima risposta il 21 Dicembre 2018

Aiuto, non so più cosa fare!

2 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2016

Non so più cosa fare della mia vita: università

6 Risposte, Ultima risposta il 10 Luglio 2015

Cosa devo fare? Non so più se continuare a sperare o voltare pagina

2 Risposte, Ultima risposta il 14 Febbraio 2018

Non so cosa fare con il mio moroso aiutatemi

1 Risposta, Ultima risposta il 07 Febbraio 2017