Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cosa e come dire a una bimba di 3 anni sul padre assente?

Inviata da Dorina il 4 apr 2018 Psicologia sociale e legale

Salve, ho una bambina di 3 anni (di cui ho l'affidamento esclusivo) e mi sono separata dal padre quando aveva tre mesi a causa di abusi da parte del padre di droghe e violenze psicologiche. Oggi il padre la vede sporadicamente (è stato praticamente assente per i suoi primi 2 anni d vita). Da quando va all'asilo mia figlia ha iniziato a fare domande, a cercare il padre e a chiamare papà qualsiasi figura maschile interagisca con lei frequentemente. Non so come gestire questa situazione, premetto che soffro di ansia e depressione da anni, accentuate dalla terribile esperienza con il mio ex. Non riesco più a gestire i momenti di ansia, insonnia e (credo) opposizione della bambina. Temo costantemente di fare degli errori o che la mancanza di una figura paterna possa nuocerle in qualche modo. Vorrei un parere e delle indicazioni su un supporto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Dorina,
sono ben comprensibili le sue difficoltà nell'affrontare l'argomento paterno, non solo parlandone con la bimba ma anche per lei stessa ripensando ai trascorsi con il suo ex compagno. Separandosi da lui tre anni fa ha fatto una scelta coraggiosa di tutela per sè e per la piccola ed è importante che non si senta sola a gestire una situazione delicata quale il rapporto della bimba con il padre.
Le domande dei bambini è giusto che trovino risposte chiare, semplici, adeguate alla loro comprensione e che raccontino la verità, certamente calibrata secondo le loro capacità e le necessità di quel momento.
Penso che sia importante per lei farsi aiutare da uno psicologo, non solo per accompagnare pian piano la sua bimba nella costruzione e ricostruzione della vicenda familiare e del rapporto con il padre, ma anche per lei stessa, per elaborare quanto accaduto e i conseguenti vissuti di angoscia che la agitano tuttora.
Se lo desidera rimango a sua disposizione
Un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

460 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Francesca,
comprendo il suo disagio per i vissuti di violenza e la forte preoccupazione per sua figlia.
L’esperienza della scuola dell’infanzia e la convivenza con gli altri bambini, ha sicuramente sollecitato domande nella sua bambina, comprese quelle relative alla figura paterna.
Valuti la possibilità di rivolgersi ad un consultorio della sua zona di residenza, affinché possa usufruire di un sostegno psicologico sia per la gestione dell’ansia, sia per un sostegno alla genitorialità.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1101 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Dorina
Dalle sue parole emergono tematiche che necessitano di essere approfondite. È fondamentale sottolineare che i bambini hanno bisogno di spiegazioni semplici e autentiche per non generare confusione. È necessario capire nella sua situazione se la la figura paterna è attualmente idonea a svolgere tale ruolo. Se così non fosse sarebbe opportuno spiegare con modalità semplici una parte di verità alla bambina. Le consiglio di farsi supportare da uno psicologo che possa aiutare lei nelle sue problematiche individuali e nella gestione di sua figlia. Se il collega lo reputa opportuno eventualmente si potrebbe pensare a un intervento anche sulla bambina. Cordialmente. Dottoressa Nadia Carbone

Dott.ssa Nadia Carbone Psicologo a Reggio Calabria

51 Risposte

21 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20200

domande

Risposte 80000

Risposte