Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come faccio ad andare meglio a scuola?

Inviata da Nathalie il 14 dic 2014 Orientamento scolastico

Vado male a scuola mi sento una delusione, io mi impegno ma vorrei essere un'altra persona più inteligente studio studio ma non ce l'ha faccio.
Mi sento una delusione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Nathalie,
sebbene la domanda che hai posto contenga poche informazioni e per quanto non sia facile aiutarti da qui, sei davvero riuscita a trasmettere la delusione, appunto, che stai vivendo rispetto alla tua esperienza scolastica.
Hai mai pensato che l'intelligenza potrebbe non avere a che fare con i tuoi risultati a scuola? Forse hai solo bisogno di portare a galla le risorse che trattieni dentro di te...
Se ne sentirai il bisogno, al momento debito, potrai sempre rivolgerti a un professionista di zona per approfondire.
Resto a disposizione,
Un saluto
Dr.ssa Panerai

Dr.ssa Martina Panerai, Psicologa, Sessuologa Psicologo a Velletri

87 Risposte

85 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Nathalie,
questa tua difficoltà a scuola da quanto si manifesta? E' sempre stato così o si è presentata di recente? Lo studio non è solo questione di impegno e capacità, ma come già detto da altri di metodo, del modo in cui si vive a scuola con compagni e docenti.
Bisogna però tener conto da quanto tempo hai queste difficoltà poichè potrebbero esserci altre spiegazioni che esulano dalla tua volontà e impegno.
Potrebbe esserci una forma di dislessia che rende il tuo rendimento scolastico difficoltoso, e tutto ciò incide poi sulla visione che hai di te stessa.

Prova a consultare un esperto per escludere cause diverse da un metodo di studio inefficace, laddove dovesse risultare "solo" un problema di metodo ci sono persone anche qui che possonon aiutarti a trovare il tuo!

Un caro saluto
Dott.ssa Barbara Manzo

Dott.ssa Barbara Manzo Psicologo a Roma

39 Risposte

55 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Evidentemente lei sbaglia metodo, non ha insegnanti che la sanno prendere e spreca solo energie e tempo. Chissà quante risorse nascoste lei possiede che non conosce ancora. Ma è giovane e si può ancora "plasmarla"!!! Coraggio, Nathalie, cerchi il giusto aiuto. Cordialità, DOC L. V.

Dott.ssa Laura Valenti Psicologo a Palermo

10 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Nathalie
il fatto di andare male a scuola può derivare da tanti fattori, non c'è solo lo studio ma anche una "disposizione generale" nello stare in classe con gli altri alunni e professori.
Occorre in una certa misura essere aperti e comunicativi e concentrati.
Il fatto che lei abbia acquisito un atteggiamento tanto critico verso se stessa e oltremodo sfiduciato tanto da "sentirsi una delusione" ostacola, a mio parere, non solo lo studio e l'apprendimento ma la sua modalità complessiva dell' "Essere" a scuola.
La prima cosa da fare è dunque cambiare atteggiamento verso se stessa e verso questo atteggiamento che ho chiamato "stare a scuola".
A scuola si va per imparare e per apprendere, se uno sapesse già tutto non si andrebbe, quindi nessun disagio deve venire se uno è consapevole di questo e accetta questo come dato di fatto.
Il fatto di cambiare atteggiamento e sentirsi bene con i compagni e con i professori la metterà nella condizione giusta per chiedere aiuto e per imparare (anche su consiglio dei professori stessi a cui si chiederanno delucidazioni) il metodo di studio adatto ad ogni materia.
Facendo un suo "piccolo piano di studio" lei sarà certo in grado di recuperare alla grande, si ricordi però che il suo spirito deve essere aperto e sereno.
Se il suo attuale scoraggiamento e stanchezza non le permettono di fare ciò che le consiglio si faccia aiutare da uno psicoterapeuta a superare questo momento critico.
Io le faccio tantissimi Auguri, so che può riuscire se si mette in relazione agli altri nel contesto scuola e abbandona anche un poco la sua timidezza.
A mio parere lei deve pure essere un pochino timida.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6788 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Nathalie,
se non lo hai ancora fatto,prova a parlare chiaramente alla tua famiglia e ai tuoi insegnanti delle tue difficoltà e del senso di frustrazione che ne deriva. Loro potranno darti delle prime indicazioni e sostenerti. I motivi delle tue difficoltà possono essere diversi, legati ad un metodo di studio poco efficace o ad aspetti emotivi che prendono il sopravvento, ma dalle tue poche righe è difficile stabilirli. In question senso uno psicologo che si occupi di psicologia scolastica potrebbe rappresentare per te un'altra utile guida.
Resto a disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvia Roberta Villa

Dott.ssa Silvia Roberta Villa Psicologo a Torino

18 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Nathalie,
se ancora non lo hai fatto,prova a parlare sinceramente con la tua famiglia e con i tuoi insegnanti delle difficoltà che incontri nello studio e della frustazione che ne deriva.I motivi possono essere diversi,ma dalle tue poche righe è difficile individuarli.Non scoraggiarti,ci sono diverse strategie per affrontarli. Famiglia,insegnanti e psicologo possono aiutarti ad affrontarli.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Silvia Roberta Villa

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Nathalie,
è difficile darti dei suggerimenti specifici in così poche parole, tuttavia vorrei ricordarti che esistono varie modalità per approcciarsi allo studio, e forse dovresti solo capire qual è il metodo con cui puoi apprendere meglio. Alcune volte occorre darsi tanti piccoli obiettivi, in vista di un grande obiettivo finale. Ad esempio programmare singole pagine da studiare giorno per giorno in vista dell’interrogazione. Le emozioni e i pensieri che insorgono prima o mentre si studia possono ulteriormente interferire con l’apprendimento: se si è ansiosi o scoraggiati, e ci si lascia “cullare” da questi pensieri, è difficile poi mettere concentrazione sui libri.
Ci sono psicologi specializzati nell’aiutare gli studenti a trovare la loro modalità di studio, potresti informarti se c’è qualcuno nella tua zona (magari guardando nell’elenco psicologi di questo sito) e spiegargli meglio di persona quali sono le tue difficoltà con la scuola.
A disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
Dott.ssa Chiara Francesconi

Anonimo-127163 Psicologo a Fano

319 Risposte

242 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara nathalie,
Purtroppo è un po' difficile per noi poterti aiutare senza alcuni dati fondamentali.
Prima di tutto quanti anni hai? Che tipo di difficoltà riscontri e da quanto tempo durano?
Un caro saluti,

Dott.ssa Valentina Mossa, Torino

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

250 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19900

domande

Risposte 79400

Risposte