Ansia per la patente

Inviata da df__456 · 27 nov 2019 Ansia

Salve a tutti, vi volevo scrivere in questa situazione disperata, tra pochi giorni ho l’esame di pratica della patente e ho davvero un’ansia micidiale... sono abituato a stare così dato che soffro di ansia sociale (ho visto uno psicologo per un anno circa), infatti la mia preoccupazione, oltre a quella di non passare l’esame, è quella di aver paura di stare male il giorno stesso, di non riuscire a presentarmi, o anche i contatti con le altre persone che non conosco. vi prego consigliatemi qualcosa perché è diventata una situazione davvero troppo grande da gestire per me. Sono davvero spaventato. Grazie mille.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 NOV 2019

Buongiorno,
la descrizione che fa rappresenta il fenomeno tipico per cui, oltre all'ansia per una situazione, si sviluppa la cosiddetta "paura della paura", "ansia di entrare in ansia" e che tale ansia diventi ingestibile. Da quanto riferisce il suo livello d'ansia in alcune situazioni diventa molto importante ed invalidante.
Come soluzione temporanea, finalizzata all'esame della patente, potrebbe valutare l'opportunità di alcuni rimedi naturali per la riduzione dell'ansia (o eventualmente anche di tipo farmacologico) e alcune pratiche di riduzione e prevenzione dell'ansia, come per esempio la mindfulness.
Al di là della situazione circoscritta dell'esame della patente, però, le suggerisco di contattare uno psicoterapeuta al fine di individuare i motivi di tale approccio ansioso alle situazioni e trovare modalità più funzionali per lei.
Un cordiale saluto
dr. Luca Flesia - Psicoterapeuta a Padova e Belluno

Dott. Luca Flesia Psicologo a Belluno

53 Risposte

174 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2019

Salve,
Le preoccupazioni che lei descrive possono essere comuni di fronte ad aventi importanti, come in questo caso l'esame della patente. La differenza è la quantità, questo carico che sente di non riuscire a gestire, unito al fatto che influenzi le sue azioni al punto di invalidarle. Sicuramente un aiuto psicologico potrebbe aiutarla a gestire quest'ansia, imparando strategie che possano consentirle di affrontarla. La chiave di tutto è l'accettazione del rischio, con la relativa paura di fallire. Bisognerebbe lavorare su questi aspetti.. Ci pensi. In bocca al lupo

Dott.ssa Di Fiore Psicologo a Roma

43 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2019

Salve, in realtà l'episodio della patente va letto in un contesto più globale che denota uno stato di ansia pervasiva che non la fa vivere serenamente. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico per capire l'origine di questo malessere e lavorare per una migliore gestione dell'ansia. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

135 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2019

Gentile utente,
purtroppo avendo pochi giorni di tempo i nostri consigli, pur validi, lasciano il tempo che trovano. A mio modesto parere, il suo psicologo avrebbe dovuto non solo fare colloqui, ma insegnarle delle tecniche pratiche per gestire l'ansia come la mindfulness, da utilizzare in situazioni via via più difficili. Il fai da te durante la guida potrebbe essere pericoloso, perciò purtroppo non posso ragguagliarla oltre.
Cordialmente
dr. LeopoldoTacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

1011 Risposte

444 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2019

Buongiorno
Da quanto racconta il suo sintomo è trasversale alle esperienze che vive. L’esame della patente è un’esperienza che mette alla prova le sue competenze e anche, naturalmente, la possibilità di fallire.
Essendo una terapeuta EMDR mi sento di consigliarle questo protocollo, attraverso il quale si potrà risalire all’origine del suo sintomo, comprendere meglio quali sono le situazioni che glielo scatenano e, di conseguenza, eliminare il suo disagio.
Esiste una copiosa letteratura sull’utilizzo dell’EMDR in casi come il suo, su internet troverà informazioni dettagliate
Io lavoro a Milano, ma ci sono terapeuti in tutta Italia.
In bocca al lupo!
Chiara Scelsa

Dott.ssa Chiara Scelsa Psicologo a Milano

1 Risposta

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106850

Risposte