Si guarisce dalla depressione?

Inviata da Susy. 27 dic 2016 8 Risposte  · Depressione

Sono vent'anni che combatto con la depressione. Antidepressivi ne ho provati. nessuno mi ha aiutata. Ansiolitici mi hanno creato una forte dipendenza. Ho dovuto disintossicarmi. non mi fido dei dottori che mi hanno seguita attraverso cim. Freddi e spesso diversi. Intanto ho 40 anni. IL lavoro un disastro per via dei sintomi. la vita privata un disastro. Ho spesso nausea e faccio fatica anche a lavarmi. Chi mi risponde cosa devo fare. Susy 76

lavoro , vita

Miglior risposta

Gentile Susy, grazie per averci scritto.

Purtroppo in questa sede non è possibile fare diagnosi né offrire soluzioni precise, perché sarebbe importante approfondire la sua anamnesi clinica e la sua storia personale. Di solito la depressione è un sintomo e non una malattia di per sé, come una "febbre" che può avere diverse cause: una diagnosi corretta può aiutare a capirne l'origine per scegliere il modo più efficace di intervenire. Di solito il metodo più efficace è una combinazione di psicoterapia e farmaci.

Sono disponibile a darle un contatto di terapeuta nella sua zona, se vorrà fare qualche incontro di consulenza che la aiuti ad inquadrare meglio la sua depressione.

Saluti,
Buona giornata
Camilla Marzocchi
Bologna

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve Susy, mi colpisce la sua breve ma densa descrizione della sua situazione, sembrerebbe da come la riassume, che lei veda la sua vita con questa problematica, come un bollettino di guerra. Vivere con i sintomi della depressione e non riuscire, nonostante i tentativi, a venirne fuori deve essere veramente doloroso. Finora i tentativi da lei mossi non sono andati a buon fine, magari perche non ha ancora trovato il professionista che riesca ad individuare l'origine del problema nella maniera più compatibile alla sua persona e ai suoi bisogni. Le faccio tanti auguri, non smetta di cercare le sue risposte!

Dott.ssa Piera Briganti.Servizio di Psicologia Online. Psicologo a distanza

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 GEN 2017

Logo Dott.ssa Piera Briganti Dott.ssa Piera Briganti

46 Risposte

6 voti positivi

La depressione si può certamente curare, ma con modalità molto diverse.
I farmaci antidepressivi molto spesso sono la prima risposta, e la più semplice, ma possono avere effetti collaterali significativi ed essere trattamenti molto lunghi. Inoltre le depressioni trattate con farmaci hanno un elevato tasso di ricadute negli anni successivi.
La psicoterapia è senza dubbio l’intervento da preferirsi.
Vi sono molti tipi di psicoterapia, alcuni che possono richiedere un supporto farmacologico da uno psichiatra, altre che si basano esclusivamente su tecniche psicologiche.
Le psicoterapie hanno generalmente effetti collaterali minimali.
Alcune tipologie possono essere lunghe anni, altre possono essere molto brevi (non oltre le 10 sedute), con percentuali di efficacia oltre il 90% e con percentuali di ricadute molto limitate, anche laddove io disturbo è presente da molti anni.
La depressione si può dunque curare con la psicoterapia, anche quando si presenta in forme gravi.
Sui farmaci vanno date alcune informazioni: possono essere utili a contenere l’impatto della malattia, se non si fanno interventi di psicoterapia, ma non sono indispensabili, tanto che nelle nostre terapie non vengono richiesti.
La depressione, come tutte le malattie, diventa cronica se non si cura, ma NON È UN DISTURBO CRONICO, come lo possono essere quelle malattie incurabili che per forza di cose diventano croniche.

In conclusione, se una persona soffre di depressione, deve sapere che se ne può uscire ed è sufficiente fare una sola cosa: curarsi.
Se è già in cura da molto tempo, senza esserne uscito, vuol dire che ha scelto il metodo terapeutico non adatto a sè e quindi, anche in questo caso, è sufficiente fare una sola cosa: cambiarlo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2017

Logo Dottor Leonardi T.I.B. Terapie Innovative Brevi  Dottor Leonardi T.I.B. Terapie Innovative Brevi

5 Risposte

9 voti positivi

Buongiorno Susy ,
Dalla depressione si può uscire?
Sì certamente.
Lei riuscirà ad uscirne fuori?
Questo dipende molto da lei e dallo psicoterapeuta a cui si affiderà.
Evitiamo per un solo attimo l'etichetta depressione e parliamo invece di una persona con una sua storia di vita e dei suoi bisogni mancati, magari di una scarsa sintonia con le figure più importanti della sua vita, e magari di qualche situazione più disagevole vissuta.
Di questo, dei sui vissuti emotivo affettivi, del senso che da a se stessa e alla vita si dovrebbe parlare in una psicoterapia.
Se se la sentirà di mettersi in gioco con tutta se stessa, allora troverà le risorse interne per stare meglio.
Un cordiale saluto,
Dott. Piacentini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2017

Logo Dott. Hermes Piacentini Dott. Hermes Piacentini

38 Risposte

18 voti positivi

Gentile Susy, certamente si può guarire dalla depressione se non è un sintomo psicotico, ma si deve fare una psicoterapia ed è un percorso talvolta lungo e paziente, nel cuale ci sono molti ostacoli che vanno di volta in volta disinnescati. Non bisogna avere paura e usare i farmaci al minimo (servono per attenuare i sintomi), è importante però la pazienza, il coraggio e la costanza. Può diventare una bella avventura di scoperta di se e di liberazione anche se in alcuni momenti sembra veramente molto dura. IL rischio della depressione è pensare che non si può riuscire, ma questo non è vero ed è un pensiero indotto circolarmente dalla malattia che non va assecondato. Cordiali saluti e buona fortuna e buon anno.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2017

Logo Dott. Daniele Malerba Dott. Daniele Malerba

110 Risposte

30 voti positivi

Salve Susy, concordo sul fatto che i farmaci da soli non bastano, solitamente vengono utilizzati, soprattutto in fase iniziale, per poter permettere al paziente di essere in grado di utilizzare le proprie risorse nella psicoterapia, servono quindi ad alleviare il sintomo e poterle permettere di poter iniziare un lavoro proficuo con il proprio terapeuta. senza farmaci alle volte è infatti impossibile qualsiasi tipo di intervento in quanto la persona si sente sopraffatta dal proprio malessere e non è in grado di poter lavorare in psicoterapia. L'ideale sarebbe quindi associare la farmacoterapia alla psicoterapia con l'obiettivo di scalare i farmaci durante il percorso. In ogni caso queste sono valutazioni che vanno fatte in modo più accurato con le persone che la seguono o che la seguiranno, è importante inserire come elemento di valutazione anche la sua anamnesi personale e famigliare per individuare il fulcro della problematica sulla quale lavorare insieme.
Cordialmente
dr.ssa Ilenia Magnani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 DIC 2016

Logo Dott.ssa Ilenia Magnani Dott.ssa Ilenia Magnani

11 Risposte

39 voti positivi

Cara Susy, come moltissimi studi hanno ormai stabilito, dalla depressione si guarisce meglio e con risultati definitivi con la psicoterapia.
Gli psicofarmaci non guariscono. al massimo mitigano un pò i sintomi, ma a prezzo di notevoli effetti collaterali, soprattutto se assunti per lungo tempo.
Ti suggerisco perciò la psicoterapia.
Cordialmente. Dr. Marco Tartari , Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2016

Logo Dott. Marco Tartari Dott. Marco Tartari

664 Risposte

380 voti positivi

Salve Susy,
Si potrebbe aprire un dibattito sulla parola guarigione... I sintomi possono sparire o essere attenuati dipende dalla causa. I farmaci da soli non bastano, cosi come alle volte il solo trattamento psicologico in alcuni casi , infatti, bisogna unire le due cose. Le consiglio di rivolgersi da uno psicologo e vagliare con lui la strada più adeguata per lei.
Buona giornata

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2016

Logo Dottoressa Rosa Ranieri Dottoressa Rosa Ranieri

68 Risposte

23 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Attacchi di Panico- Si guarisce definitivamente? Miglior cura?

13 Risposte, Ultima risposta il 17 Ottobre 2015

scelte importanti, depressione, dipendenza, paura

3 Risposte, Ultima risposta il 31 Gennaio 2019

37 anni e una vita buttata, che faccio?

8 Risposte, Ultima risposta il 12 Dicembre 2014

Uscirò mai da questo tunnel oppure no?

7 Risposte, Ultima risposta il 12 Ottobre 2016

Il sentimento arriverà?

2 Risposte, Ultima risposta il 30 Marzo 2019

Incapacità di amare ed essere amata

5 Risposte, Ultima risposta il 21 Maggio 2017

ruminazione e confusione mentale

3 Risposte, Ultima risposta il 29 Agosto 2017

Tagli anche in età adulta

6 Risposte, Ultima risposta il 17 Dicembre 2018