Mia moglie mi ha tradito, si è pentita, ma io non riesco a perdonarla

Inviata da Depresso · 19 gen 2017 Terapia di coppia

Ho scoperto mi moglie in un bruttissimo e volgarissimo tradimento squallido , tradimento solo per sesso non per amore tipo 50 sfumature di grigio di tutto e di più! Io so tutto perché ho craccato il suo telefono e letto tutto, detto ciò lei è pentita , è stata malissimo , mi ha implorato di non lasciarla , sono passati 7 mesi lei ora è un angelo ma io non riesco a perdonarla e ogni momento mi tornando in mente le scene che ho letto e non riesco nemmeno a stargli vicino...non riesco però a lasciarla perché ? Forse perché abbiamo un bambino di 6 anni che morirebbe senza di me? Aiuto vi prego sto buttando via la mia vita in una sofferenza e strazio assurdo, ormai sono un uomo annientato , prima potevo conquistare il mondo ero sicuro di avere al fianco una donna anche il pensiero di un tradimento la uccideva invece mi ha umiliato in questo modo! Non so credo di odiarla ma comunque l'idea di stare senza di lei è difficile! Aiutatemi grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 GEN 2017

Gentile utente,
lei è stato molto bravo ed abile a craccare il telefono di sua moglie per trovare conferma ai suoi sospetti ma non lo è stato altrettanto per riflettere sui possibili motivi sottostanti alla presumibile insoddisfazione esistente nelle dinamiche di coppia.
Ora purtroppo si trova a dover scegliere tra il perdonare (come pare abbia chiesto sua moglie oltre a non essere lasciata) o portarsi dentro a tempo indeterminato rabbia e rancore continuando a starci insieme dal momento che ha scelto di non allontanarsi.
Siccome però non è facile cancellare tutto con un colpo di spugna e siccome in ogni storia di tradimento ci sono sempre delle responsabilità da ambo le parti, il consiglio per entrambi è di intraprendere una psicoterapia di coppia per lavorare su tutto quanto è accaduto, raggiungere quella che in gergo psicoanalitico è chiamata "catarsi" e ricominciare una vita familiare su nuove basi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7083 Risposte

20196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2017

Sicuramente lei e sua moglie, come coppia, state vivendo un momento traumatico ed entrambi vi sentite in difficoltà. Se sua moglie l'ha tradita e si è comportata in un modo inatteso per lei, probabilmente la vostra coppia stava già vivendo un momento difficile anche se lei non era consapevole; pertanto questo episodio ha portato allo scoperto le difficoltà che prima venivano ignorate o di cui addirittura non si era consapevoli. Ora, la sua ambivalenza e la sua grande sofferenza e l'ambivalenza di sua moglie sono chiari segnali che vi trovate in una situazione di impasse, che non riuscite a gestire da soli, proprio perchè sono coinvolte emozioni molto forti e complesse. Una terapia di coppia può aiutarvi a capire prima di tutto come mai siete giunti a questo punto e, in secondo luogo, a esprimere e dare ordine alle vostre emozioni al fine di comprendere cosa è buono per voi fare adesso.
Le auguro di ritrovare la serenità.

Dott.ssa Chiara Ostini

Dott.ssa Chiara Ostini Psicologo a Milano

93 Risposte

155 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2017

Caro signore, purtroppo i tradimenti sono all'ordine del giorno e i casi sono, da sempre, solo due. O ci si lascia o si resta insieme. Si può restare insieme e vivere nel rancore senza riuscire a perdonare, oppure fare di questo tradimento un trampolino di lancio per far rivivere la coppia meglio di prima. Ho seguito dei casi dove davvero il tradimento di uno dei due è stato importante. Importante per far uscire malesseri taciuti e molto altro. Voi avete un bambino di 6 anni ma non solo. Visto che non riesce a lasciare sua moglie vuol dire che le è ancora legato. Benissimo! Dia a sua moglie una possibilità, ma fatevi aiutare intraprendendo una terapia di coppia, mi creda, si affidi a uno psicologo o a una psicologa e fate degli incontri. Incontri che saranno fondamentali per far uscire la sua rabbia e così avrà modo di ascoltare anche sua moglie. Coraggio, il fatto che lei abbia scritto chiedendo un consiglio le fa onore. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

799 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2017

Caro Depresso,
Lei ha scoperto di non conoscere alcuni lati di sua moglie e, anzi, di rimanere profondamente sorpreso di fronte a quanto ha scoperto. Com'è cambiata, a fronte di tutto questo, la sua percezione di sua moglie e l'immagine che ha di lei? Che impatto ha tutto questo per la vostra vita di coppia? Come si spiega questo tradimento e l'atteggiamento attuale di sua moglie nei suoi confronti e rispetto alla vostra relazione?
Forse una terapia di coppia potrebbe offrirvi uno spazio di riflessione rispetto a tutto questo, sia per comprendere quanto accaduto, per elaborarlo e per decidere se e come è per voi possibile andare avanti.
Rimango a disposizione.
Cordialmente,

Annalisa Anni
Psicologa Psicoterapeuta Padova

Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Padova

505 Risposte

923 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte