Mi ha tradita mentre ancora ci stavamo conoscendo

Inviata da Ghirigori89 · 12 mag 2021

Salve…
Non so bene cosa sto facendo, ma voglio provare…
Era una sera d’estate 2019 quando prima di entrare in discoteca con il mio migliore amico A., si unisce al nostro gruppo un ragazzo conoscente di A.
Ci presentiamo, e scambiamo due chiacchiere innocue. A fine serata questo ragazzo mi saluta e chiede il mio contatto Instagram, io accetto la richiesta, e tutto finisce lì.
A fine maggio del 2020, questo ragazzo spunta all’improvviso contattandomi su Instagram, da lì cominciamo a parlare e a costruire un qualcosa, o almeno credevo…
Da maggio fino ad agosto, le cose non sono andate così bene, io mi ero affezionata, ma lui, nonostante ci sentissimo tutti i giorni e più volte al giorno, e nonostante mi avesse raccontato delle cose per lui importanti, non mi voleva veramente… mi dava tiepide attenzioni, spariva per giorni e poi tornava come se nulla fosse, fino a quando, dopo agosto, verso i primi di settembre comincia miracolosamente a comportarsi meglio…
Beh, alla fine di settembre, mi confessa che ad agosto, mentre frequentava me, è stato con una ragazza due volte solo per divertirsi. Mi ha mancato di rispetto.
Ho reagito malissimo, e ho cercato di allontanarlo, ma alla fine abbiamo ricominciato a frequentarci e ci siamo fidanzati ufficialmente a dicembre 2020.
Da quando mi ha confessato il suo errore, fino ad oggi, è cambiato moltissimo, lo ammetto. È quasi come lo vorrei. Devo aggiungere che è un ragazzo molto disturbato, ha avuto molti problemi in famiglia che l’hanno segnato profondamente, e ammetto anche che per questo è molto difficile stargli accanto…
Dopo il suo “tradimento”, lo metto tra virgolette perché in realtà non stavamo insieme, ci stavamo ancora conoscendo, ha fatto di tutto per dimostrarmi che mi ama e vuole stare con me, e si sta impegnando molto anche nel rispettarmi. So che si è pentito sul serio e che mi ama, lo so.
Ma, anche se sono passati tutti questi mesi, e abbiamo fatto grandi passi avanti, io sento che c’è sempre qualcosa che non va… sono sempre sulla difensiva, cerco sempre di proteggermi, non mi fido più, anche per una cavolata scatto subito, faccio un sacco di paranoie da sola…
Lui mi sta aiutando tantissimo, lo ammetto, anzi è stato lui a dirmi che mi avrebbe aiutata a superare il tutto..
Però io non lo so se sono abbastanza forte da perdonarlo. Lo amo, si, e voglio aiutarlo con tutti i problemi che ha, desidero farlo stare meglio, ma non riesco a stare tranquilla mai…
La cosa peggiore? La nostra è una relazione a distanza… ha tradito la mia fiducia mentre era in vacanza nel suo paese natale, a 30 minuti dal mio.
Abbiamo affrontato tutto ciò a distanza, perché non mi ha confessato a quattro occhi ciò che aveva fatto, me lo ha detto tanto tempo dopo, una volta tornato nella città dove lavora. E non solo, all’inizio mi disse che era ubriaco e non sapeva cosa stava facendo, poi, sentendosi molto più in colpa mi ha raccontato tutta la verità: mi vedeva solo come una preda, gli piacevo ma voleva più che altro portarmi a letto, e non sentendosi così legato a me come mi sentivo già io, si è divertito due volte con questa ragazza. Tra l’altro, io lavoravo in estate, quindi non potevo uscire con lui, perciò credo che mi abbia rimpiazzata.
Adesso è cambiato tutto, come ho già detto, mi ha dato un sacco di dimostrazioni, e ha fatto e sta facendo di tutto per stare con me, però io non so bene cosa sto facendo…
Come ho scritto sopra, ci siamo anche fidanzati ufficialmente, ma a volte penso che non avrei dovuto farlo… andando avanti, la cosa ha cominciato a pesarmi di più, e anche se non ci posso fare più di tanto, essendo distanti, sto comunque in ansia… dubito sul serio di tutto ormai.
Ho sbagliato? Forse non dovevo andare avanti dopo ciò che è successo?
E se li rifacesse? Non riesco nemmeno a pensarlo…. E se gli sto vicino solo perché ha dei problemi e sto confondendo i miei sentimenti con la pietà? Mi scoppia la testa.
Non so più che fare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 MAG 2021

Buongiorno Ghirigori. Di sicuro il perdono è una delle cose più difficili da concedere all’Altro, prevede un percorso lungo e introspettivo ed è comprensibile la sua riluttanza a lasciarsi andare al momento. Il modo in cui viviamo le relazioni arriva poi da un insieme di significati che assimiliamo nel corso della nostra vita, specialmente nei primi anni: in questo senso, potrebbe essere interessante indagare cosa significhi lei vivere una relazione di coppia e cosa la faccia rimanere ancorata al tradimento e non le permetta di rielaborarlo. Inoltre, indagando come lei “funziona” in questo ambito, si andrebbe a lavorare sulle emozioni che ora sente come confuse tra amore e pietà. Se la sofferenza in questa relazione e l’incastro in cui si trova perdurano, il consiglio è quello di rivolgersi ad uno specialista per attenuare la sofferenza e fare chiarezza.
Mi rendo disponibile per un consulto più approfondito per il suo specifico caso.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

114 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2021

Cara Ghirigori89,
mi dispiace che viva così male questa relazione a causa di un pensiero fisso per quello che lei definisce un "tradimento".

Questo ragazzo, da quanto ho capito, non ha avuto una vita facile e probabilmente all'inizio non era nei suoi piani legarsi a qualcuno. Sarebbe curioso capire da cosa derivi questa sua percezione di "tradimento", perché nelle sue parole non trovo da nessuna parte un riferimento al fatto che lui l'avesse illusa di una frequentazione o di una relazione. Ipotizzo che lei si sia sentita tradita perché ha interpretato quelle conversazioni come un segnale di frequentazione, per cui in quest'ottica il suo essersi divertito con un'altra ragazza rientra nella sua definizione di "tradimento".

A quanto pare, per lui quello scambio di messaggi aveva invece un significato diverso e, dal momento che si percepiva libero da ogni legame, non sentiva di dover rendere i conti a nessuno, qualora avesse avuto l'opportunità di divertirsi con altre ragazze. Si tratta semplicemente di interpretazioni differenti della situazione.

Le consiglio di analizzare bene la vicenda e di chiedersi: se ad oggi lui è molto cambiato e le cose stanno andando bene, perché non riesco ad assaporarmi ciò che c'è di bello nel presente, rimuginando sempre sul passato o preoccupandomi del futuro? Perché sto dando così tanto peso ad una situazione di fraintendimento, gettando in ombra il buono che ora c'è in questa relazione?
Spesso la paura della sofferenza ci blocca e non ci permette di vivere a pieno determinate esperienze, che talvolta possono regalarci anche preziosi insegnamenti.

Detto ciò, in caso riscontrasse delle difficoltà in questo processo di auto-consapevolezza, posso consigliarle un percorso di supporto psicologico con un professionista che la guidi alla scoperta di sé stessa.

Spero di averle dato degli spunti di riflessione utili. Rimango comunque a sua disposizione.
Un saluto,
Dott.ssa Diletta Caprara

Dott.ssa Diletta Caprara Psicologo a Buttapietra

30 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2021

Gentilissima,
da quello che scrivi si percepisce che in questo momento sei in un perido dove ti stai facendo molte domande, questo non è sempre un male, anzi il pensare è una delle attività principali dell'essere umano.
Credo che la relazione tra due persone deve fondarsi sulla fiducia e il rispetto, il bisogno che due individualità si fondino in una forma nuova è alla base del rapporto amoroso con la A maiuscola.
Per questo ti consiglio di riflettere se senti che i presupposti per vivere questa relazione non sono adeguati.
credo che parlare con qualcuno di esperto ti possa aiutare a non farti scoppiare la testa, anzi ti possa aiutare a sciogliere la matassa di pensieri e dubbi.
Resto a tua disposizione.
Cordiali saluti
Dr. Massimiliano Compagnone
Possibilità di terapia on line

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

164 Risposte

42 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2021

Cara Ghirigori,
non è semplice darti una risposta; da quello che scrivi si sente quanto tieni a lui, così come si sente che non sei del tutto serena. Il modo in cui si vive e si affronta un tradimento è molto personale; sicuramente è un evento che mina la fiducia ed è molto difficile riconquistarla. Non pensare di aver sbagliato ad ufficializzare il rapporto con lui, non ci sono cose giuste e cose sbagliate ma solo cose che ci fanno stare bene e cose che non ci fanno stare bene. Il consiglio che mi sento di darti è proprio quello di focalizzarti di come stai tu nella relazione. Se lo stare con lui mina il tuo benessere e la tua serenità probabilmente vale la pena rifletterci.
Se avessi bisogno di un ulteriore confronto rimango a disposizione.
In bocca al lupo!

Marcella Giacon
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Marcella Giacon Psicologo a Padova

47 Risposte

22 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte