Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

La vita é troppo difficile

Inviata da Luci il 2 ago 2018 Depressione

Buongiorno, non riesco a gestire la mia vita. Fino alla laurea è stato facile: tutti 30 e lode in una facoltà difficile e prestigiosa. Non avevo amici, e mi prendevano in giro, ma io mi isolavo e risolvevo il problema. Entrando nel mondo del lavoro, e incominciando a rapportarmi in amicizie, rapporti intimi ecc. ho incominciato ad avere problemi, e a provare tanta sofferenza. Sono troppo ingenua, e mi sono fatta fregare molto volte. A lavoro mi maltrattavano facendomi mobbing( ora ho capito che tanto vale esporsi e chiedere spiegazioni di tale comportamento, e se non funzione segnalare ai superiori, e se non funziona licenziarsi) ho dovuto prendere un sacco di batostonate per capire come comportarmi. Un sacco di false amiche mi sfruttavano e mi prendevano in giro, ora ho capito che non bisogna sopportare e bisogna esprimere le proprie emozioni, quando avvengono queste cose. In palestra l'istruttore ha incominciato a palparmi e mi è entrato in spoiatoio cercando di togliermi i vestiti ( mi ha sollevato il reggiseno) ho capito che avrei dovuto mettere dei paletti prima che sucedesse questo. Questo poi si è vendicato e incazzato con me perché l'ho rifiutato e gli ho detto di andarsene. Mi ha detto che voleva vedere fin dove arrivavo e quanto sono debole di carattere. Il lurido maiale microcefalo. Ora so che se uno mi palpa lo devo picchiare colpendogli le palle. Mi chiedo come faccio ad essere così ingenua, e perché ci metto così tanto a capire e ad apprendere. Io ho una diagnosi di disarmonia evolutiva, è probabile che i problemi d'apprendimento riguardino anche le interazioni sociali? Cosa potrei fare per risolvere?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buonasera Luci,

L'episodio che le è successo è grave e avrebbe dovuto denunciare l'istruttore. Le consiglio un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona, l'aiuterà ad indagare quella che lei definisce ingenuità, cercando di capire l'origine ed affrontarla.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti

Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1546 Risposte

1138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Luci
Ho letto le risposte che ti hanno dato e sono tutte da leggere per te. Concordo. Essere in relazione con il mondo e con tutte le persone che lo compongono è un processo di apprendimento costante. A volte si vivono batoste e sofferenza, a volte ci si scontra, a volte si impara e a volte si è immensamente felici. Se non hai ancora vissuto l'ultima condizione ..... ci sarà, stanne certa. Ciò che hai iniziato a fare, vivere le relazioni, è un dono anche se comporta tutta una serie di effetti che preferiresti evitare. Le persone non sono tutte uguali. Ce ne sono di egoiste e poco interessate agli altri, ce ne sono di dolcissime e piacevoli. E ce ne sono che hanno tutto insieme, dipende dal momento e dalla situazione. Un lavoro con un buon terapeuta ti sarebbe di conforto e di guida nella tua esperienza. Sei una ragazza forte, intelligente e capace. Sapresti ottenere il meglio e farne tesoro.

Se hai piacere di confrontarti con me
Laura Gaido

Dott.ssa Laura Gaido Psicologo a Grugliasco

54 Risposte

38 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Luci,
quella che lei chiama ingenuità può essere considerata come un modo particolare di stare nelle esperienze relazionali e, più che essere legata ad una difficoltà di apprendimento, magari è un suo modo di fare esperienza delle relazioni che le pare non stia molto funzionando e che per lei è fonte di sofferenza. Mi colpisce questa divisione netta tra un prima e un dopo della sua vita. Le consiglio di dare importanza e valore alla riflessione a cui si sta aprendo in questo momento, magari cercando un terapeuta nella sua zona con cui possa costruire nuove alternative per affrontare le sue relazioni.

Cordialmente,
Dr Vito Stoppa

Dott. Vito Stoppa Psicologo a Padova

27 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Luci lascia perdere diagnosi stranette. Hai individuato cosa é necessario fare, conoscerti davvero, sapere chi sei e quali sono le emozioni da meglio integrare in relazione alle situazioni. Quindi in un lavoro che mette insieme chi sei nel tempo e cosa vuoi ed agire nel mondo costruendo quel bagaglio emotivo e di esperienze che mancano. Si può fare non hai nulla che non va, non sei malata. Anche con l'utilizzo della tecnica dellEMDR si può sciogliere alcuni pensieri e stress piuttosto forti e creare nuove possibilità interiori. Sono a disposizione per informazioni e per chiarirti qualsiasi dubbio. Buona giornata

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

172 Risposte

53 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Lucia,
un abuso avviene sempre in una condizione di disparità di potere effettiva o presunta. Un abuso come quello da lei subito in una situazione di dipendenza e di fragilità può alzare sentimenti di vergogna, rabbia e anche sensi di colpa rispetto "l'esserci cascata" o "il non aver reagito come si vorrebbe" ecc ... L'evento è grave e gravi possono essere gli effetti sugli equilibri personali. Le consiglio di parlarne con uno psicologo anche online o di zona che potrà fornirle ascolto e importanza.

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

208 Risposte

69 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte