Ci sono possibilità per noi?

Inviata da Mariana · 12 set 2017 Terapia di coppia

Buonasera! Io ed il mio ragazzo ci conosciamo da circa 5 anni. Abbiamo iniziato a frequentarci 4 anni fa per cinque mesi dopodiché lui mi ha lasciata senza neanche stare a chiarirmi bene il perché. A forza di insistere mi ha detto che io sono troppo per lui....e quindi quando gli ho chiesto che colpa ne ho per avermi lasciata... mi risponde che nessuna. Sono stata male. Andando avanti, lui continuava a cercarmi, ma senza concludere mai nulla, fatto sta che ad un certo punto ho detto basta a questo suo gioco e ho smesso anche di salutarlo e quando passava per strada mi giravo dall'altra parte. Tutto questo gli dava un grande fastidio. Poi un bel gg arriva un biglietto in cui mi scrive che mi vuole parlare. Poi alla fine arriviamo a rimetterci assieme, lui confessandomi che ha fatto delle scelte sbagliate e che si è reso conto che la persona giusta per lui sono io. Prima di riprenderci però lui ha avuto una storia durata poco dalla quale è saltato fuori che fa fatica trovare una persona che lo accetti per il ragazzo diciamo di vecchi tempi nel senso che una delle sue passioni principali è la caccia...e quindi non a tutte le ragazze le va bene questo fatto e anche la sua particolarità del carattere... ma con me invece era diverso. Ci riprendiamo e faticosamente per me, iniziamo a costruirci come coppia, solo che io devo spesso lottare con le sue abitudini che causano sempre danni a noi come coppia perché lui esce spesso con il suo gruppo di amici ed io invece sono spesso a lavorare la sera, ma purtroppo non lo vedo molto infastidito dal fatto che lavoro la sera perché così lui poteva fare quello che voleva. Fatto sta che da tutti i discorsi che facciamo e anche per quello che succede attorno a noi... lui mi si presenta come un ragazzo per bene... come la persona che prende per manico uno dei suoi amici quando impara che fa le corna alla sua moroso... come quella persona che sa dire alla ragazza con cui sta, se non ci sta più bene ed è interessato di un altra, che se deve mettersi con un altra, lo dice alla ragazza che ha che non vuole più starci con lei... mi si descrive come quella persona che dice già dall'inizio com'è fatta perché tanto prima o poi si scopre chi sei... insomma... anche quando parliamo di tradimenti ed io accuso molto una persona che conosciamo entrambi del fatto del aver sempre tradito la moglie...e con quale faccia poteva farlo quando la moglie lo aspettava a casa con la cena pronta e lo manteneva pulito e con vestiti stirati.... lui mi dava ragione.... fatto sta che andando a caccia con un suo amico, usciva anche in discoteca ed io ero a lavorare... ma di punto in bianco mi viene da dirgli che ci vado anche io con lui solo che lui a tutti i costi non vuole, motivando che è solo una serata tra lui e suo amico... alla fine, controllando il cellulare di nascosto, scopro che si doveva vedere per la seconda volta con una... mi è crollato il mondo addosso. Lui ha riconosciuto tutto....e pregato di continuare... dicendomi che lui senza di me non puo vivere....a fatica abbiamo provato di continuare.... io avevo spesso gli incubi di notte e mi svegliavo piangendo... avevamo anche cominciato a dormire più spesso assieme.... quando stavamo assieme stavamo bene. E anche a fare delle cose assieme stiamo bene. Siamo andati a casa mia dove abbiamo provato sentimenti forti e profondi... dove lui mi ha confessato che nel viaggio di ritorno mentre io dormivo, lui piangeva perché avrebbe tanto voluto che suo nonno fosse ancora vivo perché sarebbe stato contento che lui abbia conosciuto una ragazza come me...dove lui mi ha confessato di essere orgoglioso e fiero di me.... Suo nonno era per lui come un Dio.... fatto sta che da piccolo lui non giocava con gli altri bambini ma voleva vestirsi uguale a suo nonno e andare a zappare l'orto con suo nonno.... il nonno è morto prima che noi ci riprendessimo e in quel periodo lui ha iniziato a bere di più... poi sembrava che le cose fra di noi andassero bene, ma tutte le volte litigavamo quando lui mi parlava che voleva andare a caccia nei paesi in cui io ritengo sia molto pericolo di sputtanaggio e quindi io non ero mai d'accordo esponendo le mie ragioni.... dal punto di vista sessuale mi sono sempre resa disponibile... anche quando litigavamo....preoccupandomi che sia soddisfatto al massimo...e chiedendogli se gli manca qualcosa da questo punto di vista... se c'è qualcosa che vorrebbe fare e non abbiamo fatto.... mi diceva che abbiamo fatto tutto quel che voleva e che lui è soddisfatto. Giocava anche a pallamano e tutte le sere arrivava a casa stanco... fatto sta che spesso non facevamo l'amore proprio per questo anche se io ne avevo voglia... il venerdì io di solito lavoravo e lui dopo allenamento usciva con gli amici... in me c'è sempre un dubbio e quando riuscivo, di nascosto gli guardavo il cellulare.... nel frattempo inizio una terapia da una assistente sociale... e propongo a lui una terapia di coppia per smettere di litigare.... fatto sta che lui non accetta affatto motivando che lui verso i psicologi ha una repulsione grave perché da piccolo lo hanno portato dallo psicologo e da li lui gli odia gli psicologi perché tutte le volte che lo portavano lui piangeva e si sentiva diverso dagli altri bambini , quindi per lui è un trauma..... io continuavo con i miei sospetti e a forza di darci ho scoperto sempre tramite il suo telefono che mi tradiva.... era andato a letto con una....e quando glielo faccio sapere mi riconosce tutto ....metto in mezzo sua mamma.... lui è disperato... non va per alcuni giorni a lavorare... non esce più di casa.... confessa a sua mamma tutto e cerca in tutti i modi di farsi dare una altra possibilità da me....accetta di andare dallo psicologo e intraprende questa strada.... si preoccupa del mio stare... chiede alla gente che mi sta attorno... inclusa sua mamma(che per me è sempre stata una mamma ed è sempre stata obbiettiva anche se si trattava di suo figlio... non gli ha mai tenuto la parte se aveva torto) di starmi accanto ed aiutarmi..... visto che la mia famiglia non è qui con me...e quindi chiede e ringrazia alla gente di starmi vicino.... mi scrive lettere in cui è disperato... perché lui una come me non la trova più e che è consapevole di aver fatto una grande caz...... e che lui vuole a tutti i costi migliorare....e vuole me perché mi ama.... decido di dargli un altra possibilità ma poi litighiamo spesso perché io non riesco a fidarmi ....lui è cambiato... si preoccupa di più di me...anche del fatto che vuol sostenere alcune spese mie.... che mai avrei pensato perché è abbastanza tirchio... la sera quando sono a lavorare cerca di stare qua in giro, tipo al bar qui in paese... per farmi stare tranquilla... anche se gli altri vanno in discoteca lui non ci va perché sa che a me darebbe fastidio.... a me di lui non interessa i soldi.... ne quello che ha o mi potrebbe dare materialmente.... io voglio lui... la sua onesta... quando ho scoperto il tutto... gli ho lasciato un biglietto di addio... dicendogli che suo nonno si vergognerebbe di lui.... sapendo che gli dava molto fastidio.... c'è da dire che da sempre lui non voleva che qualcuno... tipo la sua ragazza gli toccasse il telefono.... questo fatto, in me ha sempre creato nervoso e dubbi... perché secondo me, una persona che non ha nulla da nascondere, non ha motivo di comportarsi così... io il mio telefono lo può prendere e guardare quando vuole, di nascosto o no, perché non mi da fastidio. Mi dice che il suo psicologo gli ha detto che io ho avuto una grande mancanza di rispetto nel guardare il suo telefono di nascosto.... io mi sono arrabbiata perché sostengo che mancanza di rispetto è il suo dirmi che è da una parte quando invece mi faceva le corna...... io mi chiedo tuttora e non riesco a capire come possa fare una persona a farti del male così e nonostante questo avere il coraggio di guardarti in faccia.... io gli ho sempre detto di tutte le occasioni che ho avuto.... pure quando eravamo in crisi... anzi... forse ho avuto più occasioni quando eravamo in crisi... ma non ho mai fatto sapere e n'è dato l'occasione a nessuno.... invece lui.... si.... i giorni scorsi, con un programma sono riuscita a risalire ai suoi messaggi cancellati...e ho trovato un messaggio del tipo.... vorrei venire a.... vorrei stare sopra di te nel divano.... ma non è facile paterno fare.... ad un numero sconosciuto... quindi non si vedeva proprio il numero... questo un gg prima del mio compleanno a giugno.... chiedo spiegazioni....e litighiamo.... lui dicendomi che non si ricorda neanche cos'è quel messaggio....e quando gli chiedo di giurare su quello che ha più caro... la sua famiglia e specialmente suo fratello che lo adora ...lo fa.... mi giura che lui non si è mai più visto n'è sentito con nessun' altra.... ma intanto quei messaggi per me non hanno una risposta....e per questo non mi do Pace.... la settimana prossima iniziamo una terapia di coppia.... io lo so che lui mi ama... ma non riesco a spiegarmi tante cose.... come poteva farlo??? Come faccio a credere ancora a lui? Quando lo riprendo per qualcosa arriva a dirmi che tanto lui non fa mai bene niente e che voglio aver ragione sempre io.... lui confessa che grazie a me è arrivato a capire tante cose che prima non ci pensava neanche.... la sua famiglia si meraviglia del suo cambiamento... nel senso che lo vedono migliorare in cose che fino a prima di conoscere me...mai avrebbero pensato che lui lo facesse...che per me, lui ha fatto tante cose.... io sono sempre stata li a spiegargli il perché non fa bene tutte le cose che fa.... anche con i suoi amici e con il bere.... il suo psicologo gli dice che si sorprende di me...che se facciamo una media con le ragazze di oggi, io sono fuori... nel senso buono... ma lui lo ha sempre saputo che sono diversa dalle altre... ed è per questo che mi ha cercata... mi dice e lo confessa anche alla madre che sono l'unica ragazza con cui si fiderebbe di fare una famiglia e soprattutto fare dei figli.... ultimamente gli chiedo di fare un figlio ma lui non vuole perché secondo lui un figlio deve arrivare quando non siamo apposto.... questo visto che litighiamo spesso.... quando ci ritroviamo a far l'amore io lo vedo coinvolto molto..... mi da fastidio che fin prima di scoprire il tradimento... quando con la scusa dell'allenamento passava una settimana senza far l'amore... ma invece trovava modo per farlo fuori.... è successo due o tre volte.... ma è una cosa orrenda lo stesso.... Mi sapete dire il perché di tutto questo??? Grazie anticipate ! Mariana (30 anni e lui 28)

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 OTT 2017

Buongiorno Mariana, lei chiede se ci sono possibilità per voi.. Mi permetta di essere molto diretta e spietata ma lo faccio per il bene suo e del suo ragazzo. Nessun cambiamento può avere luogo se si fa per l'altro. Il cambiamento parte da un'esigenza interna che porta a sperimentare parti sconosciute di noi, non deriva da richieste affettive del partner. La richiesta ottiene la risposta nel qui ed ora ma il cambiamento non è consolidato tanto è vero che il suo fidanzato l'ha tradita più volte. Vi auguro che la terapia di coppia funzioni e vi permetta di mettere a fuoco quali sono le vostre dimensioni personali nella relazione. Cosa spinge il suo fidanzato a sabotare la vostra relazione.. Cosa lo fa sentire indegno di una relazione pulita e di un legame sicuro? E lei cosa ricava da questo incastro relazionale in cui non può essere certa di potersi fidare dell'uomo con cui vorrebbe avere un figlio? Spero che troverete la risposta a queste domande prima di proseguire nella costruzione della vostra coppia. In bocca al lupo
Paola Gambini - Padova

Dott.ssa Paola Gambini Psicologo a Cadoneghe

57 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte