Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Abbiamo una conversazione in sospeso

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

A volte la relazione non è completamente compromessa e, per questo, tendiamo a procrastinare il discorso con il rischio di incrinare per sempre il rapporto.

16 GEN 2018 · Tempo di lettura: min.
Abbiamo una conversazione in sospeso

Le incomprensioni, se non vengono risolte, spesso possono compromettere seriamente le nostre relazioni sociali.

Con i nostri amici, familiari o anche con il nostro partner può succedere di avere qualche conflitto che, piccolo o grande che sia, pian piano può causare una frattura o un distanziamento. Un commento fuori posto, un giudizio affrettato, una data dimenticata…sono tante le azioni o le parole che possono ferirci e che, senza che ce ne accorgiamo, ci restano dentro e ci fanno allontanare da qualcuno a cui vogliamo bene.

La relazione, per diverse settimane, se non mesi, diventa strana, come se si fosse innalzato un muro fra noi e l'altra persona, anche se all'apparenza niente è cambiato. Eppure la relazione non è più quella di prima. Non si tratta di una situazione insormontabile ma, per poter risolvere questa piccola incomprensione, è necessario parlare: può capitare di avere una conversazione in sospeso. A volte, la relazione non è completamente compromessa e, per questo, tendiamo a procrastinare il discorso e il rischio è quello di incrinare per sempre il rapporto.

Ma vale davvero la pena rischiare di perdere l'altra persona per paura di affrontare una conversazione in sospeso?

Da una parte queste conversazioni non sempre sono facili da intavolare, anche se si tratta di un'incomprensione di poca importanza o quasi irrilevante. Dall'altra, invece, pur non pensando in maniera ricorrente a questa situazione, tutte le volte che incontriamo la persona interessata inconsciamente quel malinteso ci ritorna in mente. È il segnale che indica che forse è arrivato il momento di risolvere la situazione, senza bisogno di aspettare oltre. Questa conversazione si rivela indispensabile solamente con quelle persone a cui teniamo sul serio, non con tutti: solamente con quegli amici che sono disposti ad ascoltarci seriamente.

Poco importa se per l'altra persona l'incomprensione è già acqua passata. Evidentemente per noi è indispensabile chiarire ciò che è successo perché ha messo in crisi la relazione. Una conversazione faccia a faccia ci aiuterà a recuperare il rapporto. Per esprimere le proprie emozioni ci vuole coraggio ma una volta fatto vi sentirete più leggeri e tranquilli. Ovviamente non sempre l'altra parte sarà disposta a chiarire o potrebbe non sentirsi pronta. È un pericolo che dovete accettare: se è un rapporto importante, bisognerà correre il rischio.

Parlare con gli altri, risolvere le incomprensioni, ascoltare, chiedere scusa o semplicemente dire "grazie", sono tutte azioni che possono trasformarsi in un momento di crescita personale.

In questo modo impareremo ad affrontare tutte quelle situazioni che abbiamo in sospeso e, qualunque sia il risultato, questo ci aiuterà a sentirci meglio con noi stessi. Ricordate che è indispensabile mettere da parte la rabbia o le accuse durante la conversazione. Lasciate uno spiraglio aperto per ascoltare e per cercare una soluzione. Mettetevi a nudo ed esprimete liberamente le vostre emozioni: sarà più facile trovare una strada verso il chiarimento.

«La tendenza a giudicare gli altri è la più grande barriera alla comunicazione e alla comprensione", Carl Rogers.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in relazioni sociali.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

ultimi articoli su relazioni sociali