Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perchè non riesco a trovare l'amore?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

La ricerca dell'amore è uno dei temi più importanti per i giovani esseri umani

20 FEB 2015 · Tempo di lettura: min.
Foto di Pixabay

Perché non trovo l'amore? È una domanda che si pongono tanti giovani uomini. Ma c'è veramente qualcosa di cui preoccuparsi? Cosa consiglia lo psicologo a questi giovani in cerca della ragazza?

I motivi che possono rendere difficoltosa la ricerca di una ragazza possono essere molteplici e vanno sempre ricercati in se stessi e non in una difficile congiuntura astrale o in un fantomatico malocchio voluto da chissà chi.... Il rapporto di coppia non è un'esclusiva dei belli o degli intellettuali. Ciascuno di noi ha in potenza la possibilità di conoscere e far innamorare diverse persone. Si tratta solo di capire come....

Goffi, imbranati, timidi, ecco come si descrivono i giovani che si sentono esclusi dal mondo delle relazioni. Gli risulta difficile parlare se non via chat e comunicare senza sentirsi in imbarazzo.

Non è raro leggere di storie come queste a cui il nostro psicologo, Matteo Monego tenterà di dare un consiglio:

1." le donne proprio mi odiano, non riesco mai ad uscire con nessuna, eppure io sono bello e intelligente e faccio tanti sport… provo a contattarle su Badoo e nessuna mi risponde. Ma perché? Ai miei amici si!.. Appena mi piace una ragazza quella mi dice di no! Arrivo a casa la sera non mi viene altra voglia che di piangere per la rabbia…"

In un caso come questo, verrebbe da rispondere che il problema è nell'eccessiva considerazione che questa persona ha di sé. La bellezza esteriore cosí come un fisico ben allenato se non supportate da doti meno esteriori (simpatia, intelligenza, altruismo, ecc.) possono non essere sufficienti ad attrarre ragazze. Soprattutto se i tentativi di conoscenza avvengono attraverso i canali dei social network, essere simpatici e accattivanti e non solo carini e palestrati, ad esempio, sono caratteristiche fondamentali che risultano essere vincenti per lo meno ad un primo contatto. Se al nostro contatto appariamo come una vuota persona esteticamente piacevole è probabile che non sarà interessato a proseguire nella conoscenza.

2. "Non ho autostima e mi sento sempre inferiore ai miei coetanei… eppure quando mi apro sono anche simpatico, ci metto tempo però ad aprirmi con le persone e soprattutto non mi piace la gente che mi prende in giro perché sono timido e gentile. Come devo fare?"

Il problema di una bassa autostima è un aspetto molto ricorrente in soggetti che manifestano difficoltà sociali: non sentirsi all'altezza è una caratteristica che influenza il nostro comportamento e che inevitabilmente trasmettiamo, se pur inconsapevolmente, anche agli altri.

Quello che passiamo durante la comunicazione con altri esseri umani non sono solo le parole e i concetti che esprimiamo ma anche un insieme di impressioni, gesti, espressioni corporee che sfuggono al controllo diretto della nostra mente. Detto in altre parole, se ci sentiamo brutti o stupidi è probabile che lo comunicheremo inevitabilmente e inconsapevolmente anche al nostro interlocutore. E' difficile far colpo su una ragazza se noi per primi ci sentiamo poco interessanti.

nerd-at-computer.jpg

Foto di: memeburn.com

Mi sentirei di consigliare uno sforzo da parte del soggetto per cercare una maggiore e più rapida apertura verso l'altro: purtroppo le persone non sempre hanno la pazienza di aspettare un po' di tempo prima di farsi un'idea stabile di chi hanno di fronte. Una prima impressione è inevitabile comunicarla, ma se tardiamo a mostrare aspetti piacevoli della nostra personalità si rischia che la "prima impressione" resti immutabile nella mente altrui. Se una persona ci appare d'impatto poco simpatica la nostra mente tenderà a selezionare comportamenti negativi per confermare quest'immagine.

3."Le cose che piacciono a me non piacciono a nessuno, tutte le considerano da sfigati e i ragazzi della mia età non mi capiscono. A me piace la storia medievale, i giochi come Dungeons & Dragons, i libri fantasy come Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco… Ma può essere che queste cose non piacciono a nessuna ragazza? Ho già 24 anni e i miei amici si stanno facendo una vita, mentre io no…"

Avere dei gusti così decisi e particolari ci mette spesso di fronte ad un bivio per evitare di rimanere eternamente single: o impariamo ad essere più elastici e in nome dell'amicizia e dell'amore cerchiamo di appassionarci a tematiche di maggiore diffusione (e quindi più popolari) o cerchiamo di selezionare persone simili a noi, con interessi identici ai nostri. In quest'ultimo caso i social network possono esserci d'aiuto: creare un gruppo facebook su di una particolare tematica ci consentirà di conoscere persone con gusti simili ai nostri.

O, ancora, è possibile che, cercando su internet, scopriamo l'esistenza di gruppi, forum, chat dedicati a tematiche precise. È probabile che all'interno di queste community, oltre a parlare dell'argomento, si organizzino uscite dedicate ad una determinata tematica. Esistono, per fare un esempio, gruppi appassionati di Star Wars che si danno appuntamento in occasione di uscite di film, mostre dedicate, serate a tema con travestimenti etc..

Scritto da

Dott. Matteo Monego Linkedin

Psicologo Nº iscrizione: Albo degli Psicologi della Lombardia 03/6719

Laureato a Torino, laurea quinquennale in Psicologia Clinica e di comunità, nel 1999 si abilita alla professione di psicologo. Successivamente consegue l’abilitazione alla psicoterapia, dopo aver frequentato il corso quadriennale di specializzazione in psicoterapia interattivo-cognitiva. Dal 2004 svolge privatamente la professione di psicologo e psicoterapeuta.

Lascia un commento
2 Commenti
  • Utente a caso

    Carissima Claudia, per confrontarsi con altri utenti, ottenere consigli e leggere storie simili alla sua le consigliamo di iscriversi alla nostra Comunità: https://www.guidapsicologi.it/comunita. Grazie per la collaborazione! Un saluto, lo Staff di GuidaPsicologi

  • Claudia castaldini

    Gentilissimi ciao a tutti! Ho 29 anni e sono una ragazza carina e in gamba, ho un lavoro e tanti hobby tra cui viaggiare e fare trekking, purtroppo non riesco a trovare il ragazzo giusto che possa piacermi sotto il punto di vista fisico ed emotivo, mi sono capitati degli uomini che ad esempio avevano un aspetto piacevole ma con un carattere di tipo anaffettivo/freddo, altri invece esteticamente che non erano proprio il massimo...non cerco la perfezione che non esiste, ma vorrei trovare una bella persona sotto questi due punti di vista...ma vedo che è impossibile, a questo punto mi sa che rimarrò da sola. Attendo vostri consigli e racconti di vostre esperienze dirette. Grazie a tutti, contattatemi pure!

ultimi articoli su relazioni sociali