Il tradimento è solo sessuale? 4 tipi di tradimento

Il tradimento all'interno coppia sgretola il legame, lasciando che si insinui un "terzo" tra i due partner.

3 MAR 2020 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Il tradimento è solo sessuale? 4 tipi di tradimento

Spesso quando si parla di tradimento si pensa subito alla presenza di un altro partner sessuale, ma esistono anche altre forme di tradimento, più subdole e più difficili da affrontare perché poco consapevoli, come sottolinea Stefano Cirillo, importante terapeuta familiare.

Analizzeremo insieme 4 diversi tipi di tradimento

1. Il tradimento con un partner sessuale

Quando incontriamo la persona di cui ci innamoriamo abbiamo sempre delle aspettative sul fatto di aver trovato la persona giusta, "l'altra metà della mela". Ma cosa succede quando le aspettative vengono disilluse?

  • La persona si sente demoralizzata e delusa dal proprio partner che, nella fase dell'innamoramento sembra perfetta e che, nella fase della disillusione, comincia a far emergere i propri difetti. In questo caso la persona che tradisce è alla ricerca di un altro partner che possa realizzare il suo sogno d'amore. L'illusione che esista un compagno perfetto, senza difetti, con il quale potrà vivere un amore romantico senza sforzo o impegno.
  • Esiste anche un tipo di tradimento che è invece una sorta di provocazione indirizzata al partner: riguarda tutte quelle persone mentre tradiscono il partner pensano: "Così impara! Almeno adesso mi noterà!".

2. Il tradimento con la famiglia d'origine

  • Il secondo tradimento mina il requisito fondamentale dell'essere coppia: ossia costituire la propria famiglia con il partner, separandosi dai genitori.
  • Questo movimento non è automatico, esistono infatti dei distacchi apparenti: ci sono figli che si sono allontanati fisicamente dai genitori, hanno magari cambiato casa, convivono con il partner anche in un'altra città, ma che non riescono a considerare la relazione amorosa come la più importante, quella su cui investire.
  • La spiegazione la possiamo trovare nel fatto che queste persone sono profondamente impegnate nelle faccende alla propria famiglia d'origine: ad esempio prendono parte a litigi, esprimono gelosie, decretano chi ha ragione e chi torto alleandosi con uno dei genitori. Utilizzando una metafora è come se fossero partiti verso il legame di coppia con le "valigie troppo vuote" (Canevaro, 1999) e perciò continuano a ritornare alla fonte per riempirle. Avere un partner di questo tipo fa vivere al coniuge la relazione di coppia come se ci fosse sempre un "terzo" che riempie al suo posto i bisogni d'amore.

3. Il tradimento con il lavoro

  • Il terzo tipo di tradimento che può avvenire in una coppia è l'investimento eccessivo sul lavoro: la persona ha bisogno di trovare la misura del proprio valore e della propria identità attraverso il lavoro e la realizzazione di sé.
  • Grazie la sua professione egli (solitamente sono uomini ma negli ultimi anni è incrementato anche il numero di donne) cerca di rispondere a domande come: "chi sono? Che senso ha la mia vita? Che cosa resterà di me?". Questi partner trascurano la coppia per rafforzare la loro autostima nell'unico campo che hanno imparato a considerare importante.
  • Di fronte a questo tipo di tradimento, l'instancabile lavoratore, non riesce a considerare legittime le proteste del partner in quanto egli non vede in cosa stia mancando.

4. Il tradimento con il figlio

  • Questo tipo di tradimento avviene quando per uno dei due partner, diventa più importante e soddisfacente stare con il figlio, pensare e lui e occuparsi di lui, piuttosto che coltivare la relazione con il proprio coniuge. Questa situazione può avvenire perché l'altro è troppo occupato dal lavoro o troppo impegnato con la sua famiglia d'origine e quindi, chi tra i due si sente più solo, in questo caso, ricerca attivamente la vicinanza con il figlio.
  • Le conseguenze negative non sono solo per il partner, che viene tradito e messo in secondo piano, ma anche per il figlio, che, vivendo questo legame privilegiato con uno dei due genitori, rischia di rimanere ingabbiato nel "matrimonio" con il genitore, non riuscendo a diventare adulto e autonomo.
"Per essere coppia l'innamoramento non basta: occorre prendersi cura del legame in modo attento e costante." Stefano Cirillo.

Quali possibili soluzioni?

In questi casi può essere utile intraprendere un percorso terapeutico di coppia, per comprendere più profondamente quali siano i motivi dei "tradimenti" e affrontare insieme la sofferenza che questi generano e che troppo spesso non viene riconosciuta. Un percorso terapeutico può portare ad un nuovo investimento sulla relazione e fornisce nuova linfa vitale alla coppia.

Dott.ssa Federica Infantino

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott.ssa Federica Infantino

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su terapia di coppia