Come capire se mio figlio è iperattivo?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Cosa vuol dire veramente avere un figlio iperattivo Probabilmente tutti conosciamo almeno un bambino iperattivo.

2 dic 2014 · Tempo di lettura: min.
Imparare a riconoscere quando i bambini sono iperattivi. Foto: Medicina Live

Probabilmente tutti conosciamo almeno un bambino iperattivo. Questi bambini spesso si comportano in maniera molto impulsiva e agiscono prima di pensare. Hanno difficoltà a concentrarsi in una sola attività e spesso passano da una cosa all'altra in maniera aleatoria, senza terminare i progetti che iniziano. Molti di questi bambini non fanno la cosa che gli si è chiesta per più di un minuto se richiede attenzione e sforzo durante un lungo periodo.

Sembrano avere un livello di energia straordinariamente alto. Socialmente si fanno notare ed esigono attenzioni, sensazioni e gratificazione.

Le madri dei bambini iperattivi solitamente provano una tremenda impotenza perché suo figlio ha difficoltà nel ricordare che non deve mettere le mani sporche sulle pareti quando corre da una stanza all'altra; i compagni di scuola si lamentano del fatto che cambi spontaneamente le regole del gioco; la sua maestra si trova nella situazione in cui il bambino chiede quello che deve fare subito dopo che sono date istruzioni dettagliate a tutta la classe.

Solitamente fa rumori o suoni strani che danno fastidio a chi si trova accanto. Fa pasticci costantemente come rovesciare il bicchiere sul tavolo, inciampare nei cavi mentre insegue il cane o far cadere un modellino di una barca che il nonno stava costruendo da mesi. Anche se le sue intenzioni sono buone, le sue azioni spesso infastidiscono gli altri e provoca il rifiuto di chi gli sta intorno.

I sintomi devono apparire prima dei 7 anni ed essere presenti per un minimo di 6 mesi per poter diagnosticare l'Adhd.

Almeno 8 dei 14 comportamenti seguenti devono essere osservati con "maggiore frequenza rispetto alla maggior parte delle persone con la stessa età mentale":

1. Agitazione frequente che si dimostra con movimenti di mani e piedi o mentre si sta seduti;

2. Difficoltà a stare seduti quando la situazione lo richiede;

3. Facile distrazione a causa di stimoli esterni alla situazione;

4. Difficoltà a mantenere i turni nei giochi o nelle situazioni di gruppo;

5. Risposte precipitate prima che finisca la domanda;

6. Difficoltà nel seguire le istruzioni degli altri (non dovuto a una non comprensione);

7. Difficoltà nel mantenere l'attenzione durante compiti o attività ludiche;

8. Passaggi frequenti da un'attività incompleta all'altra;

9. Difficoltà nel giocare con tranquillità;

10. Spesso parla eccessivamente;

11. Spesso interrompe o s'introduce nelle attività di altri bambini;

12. Spesso non ascolta quello che gli viene detto;

13. Spesso perde cose necessarie per un compito o un'attività scolastica;

14. Spesso pratica attività fisiche pericolose senza valutare i possibili rischi e non per cercare emozioni forti (per esempio attraversare una strada piena di macchine senza guardare).

Se sospetti che tuo figlio sia iperattivo e/o che coincida con il profilo che abbiamo descritto, è importante consultare uno specialista in Adhd per una diagnosi professionale e, nel caso, per iniziare un trattamento il prima possibile.

psicologi
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento
Commenti 2
  • anna sassu

    Il bambino iperattivo e dislessico?

  • maria balsamo

    Uguale a mia figlia di 3 annu quanto sopra detto....e che come si fa a capirlo per se mesi....al nido fa delle cose e q casa altre"??