IL MIO RAGAZZO HA UNA FAMIGLIA PARTICOLARE! HELP

Inviata da lullla · 30 set 2021

Ciao! Non riesco ad accettare e/o ignorare quello che la famiglia del mio ragazzo fa. Sto esagerando? Loro anni fa si trasferirono in Belgio lasciando i 3 figli più grandi a Brindisi e i 3 minori se li portarono. Lasciarono l'italia per esigenza e debito economico. Il mio ragazzo è rimasto in Italia ma è sempre stato "obbediente" e ha sempre fatto tutto quello che la sua famiglia gli ha chiesto da tenera età. Lui non ha un'eredità, ma solo debiti. Non ha casa di proprietà, non ha niente. Nonostante questo, la madre con il compagno gli chiedono dei soldi al mese da anni ormai. Ad esempio, il mio ragazzo ad appena 18 anni ha guidato una macchina sequestrata senza saperlo per colpa loro. Loro economicamente non lo hanno mai supportato, non lo hanno mai stimolato a fare qualcosa per se stesso, inculcandogli un grande senso di colpa se non faceva quello che dicevano. Lui lavora e guadagna una miseria, si spacca la schiena e invece di mettersi due soldi da parte per costruirsi un futuro gli veniva chiesto di mandare soldi alla sua famiglia in Belgio (ah, la mamma è con un compagno che non è suo padre e anche lui chiede soldi e favori manipolandolo). Quando vivevano tutti qui, lei ha avuto più compagni e dei figli da loro, alcuni dei compagni hanno messo le mani addosso ai figli di lei (sì, perchè lei gli faceva vivere a casa con loro). Comunque, ora loro sono in belgio da anni ed erano andati lì per trovare lavoro, ma non lo hanno trovato. La madre fa la nullafacente si permette lussi come farsi le unghie e farsi le canne tutto il giorno e tornare in italia ogni due per 3, tutto a spese dei figli che gli inviano i soldi da anni, invece di metterseli da parte per.. che ne so, comprare una macchina? O una casa? O qualsiasi altra piccolezza. Io piano piano ho parlato di tutto questo al mio ragazzo, gli ho anche scritto una lettera cercando di affrontare l'argomento nella maniera più delicata possibile. So che è tanto da elaborare e so che non è facile riconoscere certe inguistizie quando se ne è dentro però a volte io non riesco a contenermi, ho un odio profondo verso la sua famiglia e come dicono di amarlo. Percepisco il malessere del mio ragazzo, la sua insicurezza e il suo "sentirsi sbagliato" e in debito e non riesco a stare con le mani in mano. Amare non è questo, dire che si ama il proprio figlio e poi trattarlo e comportarsi così mi fa venire i brividi.... A volte, penso che anche il mio ragazzo mi dica certe cose e poi si comporti in maniera completamente diversa, ma forse non sono obiettiva e non riesco a staccare il pensiero che ho io verso la sua famiglia da quello che ho io per lui. Eppure d'altro canto penso che sia normale dato che è cresciuto così. La verità è che io li detesto, lui è una persona così buona e loro lo hanno solo buttato giù. Lui accompagna la madre a divertirsi e ubriacarsi con le amiche, la prende in macchina e la riporta... ma non dovrebbe essere il contrario? Lui si prende cura di lei? Capirei se in momento di esigenza (e non in un periodo protratto nel tempo) i figli aiutano i genitori dopo che questi gli hanno sempre sostenuti ma questo non è il caso. La madre è quella che dice che lo ha concepito sotto funghetti e lo dice con così tanta nonchalance!! Il padre di lui gli da sempre da fumare, si preoccupa se lui lo abbia o meno, capisco che anche il padre sia dipendente dalla sostanza e che cerchi di fargli del bene (dato che il padre usa il fumo come "cosa" per stare bene, pensa magari che anche al figlio faccia bene) ma è tutto così malsano ed assurdo. Anche in questo, ho cercato di allontanarlo e difagli rendere conto che in famiglie "normali", il padre non fa drogare il figlio. Questa è solo una piccola parte, non vorrei raccontare tutti i minimi dettagli per privacy. Io non so come affrontare la cosa, ho sempre immaginato di avere un bel rapporto con i miei suoceri, ci ho sempre tenuto tanto a questo e ora proprio non ci riesco ad andare d'amore e d'accordo perchè altrimenti ingloberebbero anche me in queste ingiustizie e io non ho voglia di litigare o fare quello che dicono loro, quindi ignorarli mi sembra la cosa giusta da fare ma non voglio sia così per sempre. Non voglio queste persone in un futuro con dei futuri figli, eppure se lui è l'uomo della mia vita dovrà essere così. Vorrei tanto che piano piano il mio uomo riuscisse a uscire da questa situazione e la riuscisse a gestire. Come faccio ad essergli accanto e a non avere questi sbrocchi? A volte penso anche che forse non ne vale la pena, che è tutto troppo difficile e che forse se non mi piace questo più che insistere e cercare di cambiare questa cosa lo dovrei lasciar andare e trovare qualcuno che abbia una famiglia che è più in linea con i miei valori. Help!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 OTT 2021

Cara,
seguo con attenzione la tua richiesta.
Resto a disposizione anche online se vorrai fare una consulenza per cercare di capire e gestire al meglio questa situazione che ti fa soffrire.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

553 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124500

Risposte