Cacciata dalla psicoterapeuta

Inviata da Nina · 17 lug 2018 Psicoanalisi

Buongiorno, dopo due sedute sono stata invitata ad uscire dalla porta, e non tornare più. Non è la prima volta che ci provo, sia nel privato, che nel pubblico, e vengo sempre cacciata via. Non mi hanno mai detto che disturbo avrei, oltretutto. Onestamente non mi piace l'approccio aggressivo che hanno sempre avuto con me: sparare diagnosi a caso, solo guardandomi in faccia. Solo osservandomi, hanno sostenuto che io soffrissi di sociofobia, o attacchi di panico; o disturbi depressivi ansiosi. Ora, ma che accidenti??? Io non ho niente di tutto ciò, e magari se chiedevano, la risposta gli veniva data. Non sono per niente socio fobica( basterebbe chiedere a fidanzato e amici e famiglia) Forse ho la faccia rincoglionita....mah. Poi mi parlano, e mi dicono: ah ma lei non è socio fobica, e non ha nemmeno tutta questa ansia....ma dai!! Allora, io non sono una stupida: ho molte lauree, e di psicologia mi intendo: e so benissimo che cosa ho! Io ho detto che ho problemi relazionali, e un leggero stato d'ansia. Quando dico che ho problemi relazionali, non intendo dire che non ho amici, ma che spesso sto sulle scatole, e che questo non è nella mia testa( mio dio! Che cosa difficile...) sto sulle scatole perché parlo sempre di me stessa, e sono logorroica; manco di empatia( non sempre, ma in generale si) e perché sottolineo i miei pregi e successi...mi dicono che giudico e che sono bugiarda e manipolatrice. Allora, per chi mi conosce bene, dicono che sanno che sono una brava ragazza, ma chi interagisce superficialmente si incavola. Un po' di colpe le ho, perché in terapia ho mentito, ok... Forse me la sono tirata un po' ma alla fine, se non avevo problemi manco sarei andata lì: mica mi si può criticare. Io cercavo di dirgli che in effetti tendo ad isolarmi perché spesso sto meglio sola, perché mi stanco di stare con amici e fidanzato perché ci devo mettere troppo impegno e fatica, e ho bisogno di staccare un attimo spesso. Quindi succede che passo le giornate da sola in biblioteca a studiare; e che mi capiti di evitare di parlare con molte persone che ritengo stupide( moltissime) Ogni volta che tento una terapia si irritano e mi mandano via... Pure nel pubblico mi è successo. Ma è una cosa normale cacciare via così i pazienti? Ok che forse sarò molto irritante, e forse le mie bugie danno fastidio, ma un po' venirmi incontro? Se no lascio perdere, e cerco di regolarmi da sola, che forse faccio prima. Il problema è che ero preoccupata di perdermi troppo nelle mie fantasie( fantastico tutto il giorno, e mi danno della lunatica....spesso mi chiedo a cosa penso, o se sono offesa o arrabbiata), e di perdere interesse per gli altri con il passare del tempo( se non ricevo feedback positivi la tendenza ad isolarmi aumenta) Davvero non si può farmi una terapia, perché su di me non funzionerebbe, come mi hanno detto?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 LUG 2018

Gentile Nina,

in effetti una psicoterapia per essere efficace richiede la collaborazione del paziente e la sua partecipazione attiva, altrimenti è piuttosto superflua. Le consiglio di domandarsi che cosa la porta ad avere un comportamento così ambivalente ovvero a rivolgersi ad un terapeuta e poi subito dopo a mentire. Ha paura di essere giudicata? O altro? Che cos'è che in lei mina la fiducia nel prossimo e nelle qulità intellettuali degli altri?

Consideri inoltre che uno psicoterapeuta, in caso di presa in carico di individui adulti, non è affatto tenuto ad intervistare le persone prossime al paziente nè ad indagare sulla veridicità dei fatti presentati. Consideri anche che il terapeuta, specie se lavora presso uno studio privato, non è affatto tenuto a prendere in terapia tutti i casi che gli si presentano.


Cordialmente,

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

342 Risposte

130 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicoanalisi

Vedere più psicologi specializzati in Psicoanalisi

Altre domande su Psicoanalisi

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100850

Risposte