Paranoia

Inviata da ilenia91 · 29 set 2020

Salve , io soffro di manie di persecuzione.
Purtroppo queste mi rendono la vita sociale molto complicata.
Le cause sono da ricercarsi nel mio trascorso di vita , ma ad oggi la situazione la sento davvero pesante.
Ma come si fa ad uscirne ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 OTT 2020

Gentile Ilenia,
lei ha detto due cose corrette :
1) che le cause del suo disturbo sono da ricercare nei suoi eventi di vita,
2) che queste manie di persecuzione le rendono la vita sociale molto difficile.
E' probabile che questa psicopatologia risenta anche di una certa predisposizione ereditaria che inevitabilmente si interseca con uno stile educativo disfunzionale ricevuto negli anni dell'infanzia e dell'adolescenza.
Lei si chiede giustamente come uscirne.
La risposta è che occorre un percorso di psicoterapia preferibilmente ad orientamento cognitivo-comportamentale di durata adeguata , associata, se necessario, ad una terapia farmacologica.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20221 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2020

Buongiorno Ilenia quello che mi arriva leggendo la sua breve mail è la profonda sofferenza che sta vivendo ed il senso di impotenza in cui di sente incastrata. Da quanto dice mi sembra di capire che sa cosa ha dato origine al suo sentirsi "perseguitata".
Come vede l'ho scritto tra virgolette perché sarebbe importa te capire cosa significa per lei, io lo leggo come un sentirsi in pericolo nelle relazioni, nelle vicende di tutti i giorni, forse anche rispetto a se stessa. Se è così le esperienze che hanno determinato tutto questo devono essere stata davvero molto dolorose. Detto questo credo che sia importante rielaborare le esperienze passate in un percorso psicoterapeutico. Se vuole può contattarmi telefonicamente anche solo per una chiacchierata.

Dott.ssa Anna Popeo Psicologo a Bassano del Grappa

4 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2020

Buongiorno Ilenia,
inizio con una domanda: ricercare le cause nel trascorso di vita risolve o no la situazione?
Immagino quale possa essere la risposta.
Lasciando quindi momentaneamente da parte il perchè (che in termini di approccio strategico breve amplifica il problema senza farne intravedere la via d'uscita) se vuol tirarsi fuori da questo inghippo (momentaneo se agisce) e tornare ad avere una vita serena, visto tra l'latro che sembra anche molto giovane, è necessario concentrarsi sul COSA e COME posso fare per uscire da quelle che sono state definite manie di persecuzione.
Le suggerisco di prendere un piccolo quaderno (non fogli volanti) e di scrivere giornalmente a metà giornata tutte le manie di persecuzioni che ha notato.
Parta da questo piccolo ma importante passo e se lo desidera si ricordi che sono a sua disposizione.
Sa per problemi complessi le soluzioni non devono necessariamente essere un calvario.
Un breve percorso, anche online, consente di ottenere un successo soddisfacente per sbarazzarsi di queste manie.
Un caro Saluto
Dr.ssa D'Amico Maria-Francesca

Dott.ssa Maria-Francesca D'amico Psicologo a Selvazzano Dentro

76 Risposte

39 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2020

Buongiorno,
Sicuramente risulta necessario intraprendere un percorso psicoterapeutico. Si rivolga ad un terapeuta della sua città.
Saluti
Dott.ssa Manuela Patti

Dott. ssa Manuela Patti Psicologo a Bagheria

3 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2020

Buongiorno,
soffrire di questo disturbo tende la vita difficile e dolorosa.
Come giustamente ha già riconosciuto le cause vanno ricercate nel proprio vissuto di relazioni ed esperienze che hanno contribuito allo sviluppo di un’ idea distorta di se’, delle relazioni e del mondo.
Un buon lavoro psicoterapeutico l’aiutera ad essere più’ consapevole dei suoi pensieri distorti e a bonificarli acquisendo una rinnovata fiducia in se stesso e nella vita.
Buon lavoro!
Dr.ssa Tiziana Romano

Dottoressa Tiziana Romano Psicologo a Bergamo

10 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 OTT 2020

Buonasera Ilenia, il problema che lamenta è un problema davvero complesso e inficiante ogni ambito della vita personale e relazionale. Qualunque consiglio estemporaneo potrebbe risultare fuorviante, inappropriato e anche dannoso. L'unico consiglio davvero utile che mi sento di darle è quello di affrontare il problema attraverso un percorso psicologico, così da risolverlo definitivamente. Come insegna l'approccio breve strategico al quale mi rifaccio, per ogni problema esiste una soluzione, e soprattutto non è detto che un problema che ci attanaglia da molto tempo preveda un altrettanto lungo tempo per la sua risoluzione e quindi per poterne uscire definitivamente. Infine la invito a riflettere sul fatto che nel fare "autodiagnosi" contribuiamo a costruirci quella realtà che noi stessi poi subiamo. A disposizione per ulteriori chiarimenti, un caro saluto, Dott.ssa Annalisa Capozza

Dott.ssa Annalisa Capozza Psicologo a Arezzo

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2020

Gentile Ilenia, mi chiedo che cosa sia successo oggi di così importante al punto da sentire la situazione davvero pesante. Si potrebbe partire da qui
Dott.ssa Grazia Muscogiuri

Grazia Muscogiuri Psicologo a Alba

13 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Buonasera Ilenia,
come ha giustamente scritto è necessaria una rielaborazione del proprio vissuto attraverso un lavoro di analisi con un professionista.
Bisognerebbe capire meglio di che manie si tratta e andare a fondo della questione.
Rimango a disposizione.
Un cordiale saluto.
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

529 Risposte

239 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Buongiorno,
conoscere le cause è il primo importantissimo passo verso la risoluzione.
Poi bisogna fare altre valutazioni, Come per esempio l’ambiente in cui vive, il suo tipo di personalità, le sue risorse.
La soluzione è il frutto di un percorso che prenda in considerazione tutti gli elementi in gioco. Una psicoterapia potrebbe aiutarla ad uscirne.
Dottoressa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

266 Risposte

206 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Buongiorno Ilenia,
dalle sue poche parole già si comprende come queste manie possano intaccare e rendere difficoltosa la vita di tutti i giorni. Vorrei davvero proporle una soluzione pratica, immediatamente applicabile alla sua domanda "come si fa ad uscirne?" ma purtroppo una via che vada bene per tutti non esiste. Lei deve riuscire, insieme ad un professionista, a capire quali sono le origini di queste manie, rileggere la propria storia di vita e costruire delle nuove strategie per fronteggiare questo problema.
Resto a disposizione,
a presto
Dott.ssa Noemi Taddio

Mind Lab Psicologo a Trofarello

29 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Cara Ilenia91, innanzitutto è molto positivo che sia consapevole che la sua problematica dipenda da ciò che ha vissuto nella sua vita. Questo non è scontato, ma purtroppo un lavoro su se stessi non può essere portato a termine da soli. L'aiuterebbe affidarsi ad una figura professionale in ambito psicologico che la aiuti ad elaborare i suoi vissuti, per affrontare la radice delle sue manie di persecuzione e superarle, per poter star bene con se stessa e con l'ambiente circostante.
Le auguro buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

332 Risposte

269 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Buongiorno Ilenia,
Putroppo é difficile darle qualche suggerimento: servirebbero molte più informazioni. Sembra che lei abbia individuato la causa, nella sua storia e nel suo passato, ma credo che le serva l'aiuto di un professionista per uscirne, innanzitutto perché ci vuole tempo. Però giustamente dice che é oggi che sente che il peso della situazione é troppo: sarebbe quindi importante ottenere un sostegno che le consenta di non portare da sola su di sé tutto questo peso. Questo le darebbe un sollievo iniziale che le consentirebbe di sciogliere questi nodi del passato e riprendersi la sua vita, considerando che l'aspetto sociale e relazionale é fondamentale per star ebbene è lei ne ha il diritto. Spero possa la più presto intreprrndere un lavoro su di sé che le restituisca un po'di spensieratezza. Dr.ssa Barbara Bertolina Civera

Dr.ssa Barbara Bertolina Civera Psicologo a Torino

23 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Cara Ilenia,
come già sottolineato da altre mie colleghe ci fornisce veramente poche informazioni sul suo caso, ma ciò che mi colpisce maggiormente è la perentorietà e l’assoluta certezza con cui le porta.
E’ stata molto precisa nella sua diagnosi e ciò mi porta a chiedermi se per caso lei si sia già rivolta in passato ad uno psicologo o ad uno psicoterapeuta, oppure se si sia - anche giustamente -adoperata da sé nello studio e nella ricerca di quegli aspetti di sé che la fanno soffrire, nel tentativo di comprendersi ed aiutarsi con le sole proprie forze.
Nel primo caso chiederei come si sia sviluppato il percorso o l’incontro da lei intrapreso, mentre nel secondo sarebbe probabilmente opportuno integrare le sue personali conoscenze con il parere ed il supporto di uno psicoterapeuta.
Al di là della diagnosi, ciò che conta realmente è che lei si senta intrappolata in dinamiche e funzionalità che la stanno appesantendo e presumibilmente sfiancando. E che si stia adoperando per uscirne. Uno psicoterapeuta potrebbe essere un buon compagno di viaggio nell’esplorazione delle sue esperienze e dei suoi vissuti personali, aiutandola a trovare origini e, spero, nuovi modi di affrontare i suoi problemi.

Dott.ssa Caterina Berti

Dott.ssa Caterina Berti Psicologo a Torino

57 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Buon giorno Ilenia,
Le manie di persecuzione possono limitare la sua vita, si ha difficoltà di fidarsi dell'altro e nella quotidianità.
Si può uscire da questo attraverso l'inizio di un percorso terapeutico che le permetterà di superare il passato,ma soprattutto di iniziare a vivere il suo presente.
Dott.ssa Petrini Consuelo

Dott.ssa Petrini Consuelo Psicologo a Porto San Giorgio

31 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Gentile Ilenia,
le manie persecutorie sono una problematica seria che va gestita con l'aiuto di un professionista allo stesso tempo, però, la invito a non autoetichettarsi perchè pensare di essere una persona con manie di persecuzione alimenta il problema se poi magari, con l'aiuto di un esperto, si scopre che le cose stanno in modo diverso diventa più difficile uscire dalla trappola dell'etichettamento.
Mi piacerebbe poterla aiutare con le tecniche della psciologia strategica breve che è molto indicata per la situazione da lei descritta.
Resto a sua disposizione per qualsiasi chiarimento, non esiti a chiedere.
Un caro saluto
Dr.ssa D'Amico Maria-Francesca

Dott.ssa Maria-Francesca D'amico Psicologo a Selvazzano Dentro

76 Risposte

39 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Gentile Ilenia,
sono poche le informazioni, per poterla aiutare sarebbe necessario conoscere le sue manie persecutorie, nelle sue manifestazioni, l’ipotesi di una origine nel suo passato.
Le consiglio un consulto psicoterapeutico per iniziare a considerare il tutto. Iniziare è la via per poterne uscire.
Rimango a disposizione
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

455 Risposte

141 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2020

Salve Ilenia. Le informazioni che ci da sarebbero da approfondire. Sarebbe bene indagare quali siano e quali caratteristiche abbiano quelle le lei chiama paranoie. Comprenderne le cause ma anche le conseguenze nella sua vita, cosi come cosa innesci e alimenti i suoi pensieri. Inoltre, da ciò che scrive sembra che ci possano essere importanti eventi di vita da considerare. Intraprendere un percorso terapeutico con un professionista, in presenza o online, potrebbe essere molto utile a farla maggiormente consapevole e padrona della situazione. Rimango disponibile. Cordialmente Dott.ssa Laura Paniccià

Dott.ssa. Laura Paniccià Psicologo a Porto Sant'Elpidio

26 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86950

Risposte