Non riuscire a riprendersi da un passato distruttivo

Inviata da Caty · 18 mag 2021

Ho lasciato il mio ex da quasi 2 anni, storia che parte dall'adolescenza e durata quasi 20 anni, mai approdata in convivenza o matrimonio. Dipendenza affettiva da parte di entrambi, lui soggiogato dalla famiglia patriarcale, io aspettavo uscisse di casa per vivere finalmente la storia che non ho mai vissuto.Piccole banalità (uscire un sabato, fare un weekend fuori) erano sempre state impensabili.Acquista una casa lontana dai suoi (non avrei mai vissuto da loro) e mi fa passare le pene dell'inferno, istigandomi ad invidiare chiunque avesse invece una vita normale. È arrivato a mancarmi di rispetto (il tempo per me non ce l'aveva, a parole mi avrebbe sposato ma a fatti non aveva tempo neanche per quello, valevo giusto volevo un weekend dentro quella casa che ormai vivevo con ansia) e ad accusarmi di volerlo allontanare dalla famiglia (il padre l'avrebbe diseredato e cacciato di casa se fosse venuto ad abitare così distante). Non c'è l'ho più fatta e l'ho lasciato, prendendo al balzo un'ultima telefonata dove mi aveva detto che indietro stavolta non si sarebbe tornati..dopo 10 giorni di assoluto silenzio torna sotto casa ma mio padre lo caccia denigrando la mentalità della famiglia.. inizio ad uscire con un collega, col quale ancora sto, mi ha risollevata e curata..mi fa stare bene!Ed io faccio stare bene lui.Ma ora faccio i conti con uno sputtanamento totale dove tutti credono abbia tradito e lasciato il "povero" mio ex con una casa che non voleva e un mutuo...mi hanno sfigurata lui e la sua famiglia...per uscirne puliti!Io non ho avuto il coraggio di reagire...e quel che è peggio è che dopo tutta la rabbia nei suoi confronti, ora placata avendo iniziato una relazione con una persona sana (adulta e indipendente), che mi sta facendo vivere la normalità..ora ho sensi di colpa, continui pensieri e incubi perché si, forse ho sbagliato a buttarmi in un'altra relazione così velocemente...al mio ex ho dato l'anima e sono andata via per esasperazione,lui purtroppo è un manipolatore che agli occhi degli altri sembra un angelo..la sua famiglia retrograda e senza speranza di riuscire ad alzare la testa nei confronti del patriarca... manipolati anche loro, ora mi odiano facendo credere questo anche agli altri...il ragazzo attuale mi ha salvata e curato le mie ferite, mi fa stare bene e non voglio perderlo!Ma al mio ex ho dato la vita e nonostante tutti i maltrattamenti è lì, nella mia gola, come un groppo ansioso che mi sta bloccando la vita su tutti i fronti.Ho paura ad incontrarlo.Sono in terapia, ma non basta... non mi perdono perché non l'avrei mai lasciato, soprattutto con una casa e un mutuo...in più non l'ho mai tradito...sono stata corretta fino alla fine ma subisco le critiche di chi invece avrebbe fatto questo...per aver "nascosto" la nuova relazione.. si, non volevo facessero il 2+2 che hanno fatto..ho tanti nemici adesso e invece si affrontare mi retraggo con difficilissima e pesantissima indifferenza...parendo anche forte...il mio ex l'avrei voluto per la vita intera ma ho bisogno di avere accanto una persona diversa, con una famiglia normale e sana alle spalle, una relazione che si fonda sul presente e sul futuro non solo sul futuro che poi quando arriva non è neanche praticabile perché era tutta una presa in giro per non farmi andare via. Mi ha sempre dato modo di credere alle sue parole, addirittura comprando una casa che non voleva...e sono uscita distrutta, dentro e ora anche fuori.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 MAG 2021

Gentile Caty,

dalla sua narrazione si evince che dà molto peso al giudizio/critiche degli altri nonostante attualmente ha un uomo al suo fianco con cui sta bene e che l'ha "curata" dopo 20 anni di inferno. Si rende conto di quanto tempo ha condiviso con il precedente partner prima di lasciarlo definitivamente? Quanto altro tempo vuole punirsi per il desiderio realizzato di essere serena accanto a un uomo dalla mentalità finalmente aperta? Tuttavia per esserlo pienamente deve fare pace con se stessa e ignorare i giudizi di chi non ha attraversato un decimo di quello che lei ha vissuto accanto al suo ex. I nemici non necessariamente si affrontano se giudicano per il gusto di ferire l'altro senza voler sapere come stanno realmente le cose. Lei afferma di non averlo mai tradito e di essersi comportata bene fino alla fine della vostra relazione; non le è sufficiente essere a posto con la sua coscienza? Se non basta, la invito a parlarne con la sua psicoterapeuta perchè la aiuti a sciogliere i nodi che le impediscono di godersi pienamente il rapporto con il suo attuale partner.

Dott.ssa Francesca Orefice

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

353 Risposte

128 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 MAG 2021

Buongiorno Caty,
Purtroppo, quando ci ritroviamo in tali relazioni che si rivelano poi malsane e disfunzionali, dobbiamo sempre fare riferimento a come abbiamo vissuto le precedenti relazioni parentali o con persone significative. È probabile che lei sia incappata, per quella che si chiama “chimica degli schemi”, in una persona con un nucleo narcisistico di personalità, essendo magari lei tendente a sacrificarsi per gli altri e a mettere davanti i Bisogni di altre persone prima dei suoi. Quando ha iniziato ad accorgersi che questa persona (e La sua famiglia) erano altamente soggioganti e patologici, ha preso giustamente le distanze da questa/e relazione/i ormai tossiche per lei. La reazione di persone che, quando si sentono colpite e fortemente inadeguate, è quella di attaccare e distruggere gli altri è la modalità più dannosa che ci possa essere. Il mio consiglio è quello di continuare la sua terapia in quanto ha bisogno di capire molte cose e soprattutto il fatto che non può più permettere a tali persone di farla sentire sbagliata e inadeguata per l’unica scelta sana che ha preso, ovvero lasciare il suo ex marito. Bisogna mettere un limite importante a tutti coloro che, con modalità aggressive, manipolative e svalutanti, provano a far sentire gli altri come in realtà si sentono in primis loro.
Buona giornata.

Dott.ssa Alessandra Draicchio Psicologo a Matera

6 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte